artinmovimento.com

1698_bohe¦Çme2017

La Bohème al Teatro Regio di Parma

Venerdì 10 marzo alle ore 20.00 ha debuttato al Teatro Regio di Parma La Bohème di Giacomo Puccini, nell’ambito della Stagione Lirica 2017. L’opera, la cui trama è ambientata nella Parigi del 1830, è stata messa in scena nello storico allestimento del Teatro Regio firmato da Francesca Zambello, di cui Ugo Tessitore riprende la regia, con le scene e i costumi di Nica Magnani e le luci di Andrea Borelli. Sul podio Valerio Galli, al suo debutto al Teatro Regio, dirige l’Orchestra dell’Opera Italiana, il Coro del Teatro Regio di Parma e il Coro di voci bianche e giovanili Ars…

La Bohème_DSC_0297ok

“La bohème” a Parma da venerdì 10 marzo

Debutta venerdì 10 marzo alle ore 20.00 al Teatro Regio di Parma, nell’ambito della Stagione Lirica 2017, La bohème di Giacomo Puccini, opera in quattro quadri su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, dal romanzo Scènes de la vie de Bohème di Henri Murger. L’opera va in scena nell’ormai storico allestimento del Teatro Regio firmato da Francesca Zambello, di cui Ugo Tessitore riprende la regia, con le scene e i costumi di Nica Magnani e le luci di Andrea Borelli. Sul podio Valerio Galli, al suo debutto al Teatro Regio, dirige l’Orchestra dell’Opera Italiana, il Coro del Teatro Regio…

01-Bohème_0

“La boheme” al Regio di Torino… un inizio stagione veramente notevole

Un impatto visivo importante. Una volontà chiara di dare voce alle realtà suburbane, con tutti i contrasti culturali e sociali che li contraddistinguono. Una struttura in ferro su più piani. Ecco in sintesi la struttura de La bohème con cui il Teatro Regio di Torino apre la sua stagione operistica. Torri metalliche scorrevoli con la mansarda dei protagonisti distribuita in tre vani e con l’ingresso del Caffè Momus simile agli scompartimenti di un treno che giunge in stazione. I tetti di Parigi, i condomini popolari, i quartieri freddi e quasi anonimi delle periferie. Le routine quotidiane che appiattisco l’esistenza. Su…

bozzetto_laboheme_pd_rid2

La Bohème di Puccini per salutare il 2016 al Teatro Verdi di Padova

Ecco a voi il programma di fine anno al Teatro Verdi di Padova, con La Bohème di Puccini. Giovedì 29 dicembre 2016, ore 20.45 Sabato 31 dicembre 2016, ore 20.45 Teatro Verdi, Padova “La Bohème” opera in quattro quadri musica di Giacomo Puccini libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica Personaggi, interpreti: Mimì, Maija Kovalevska Musetta, Mihaela Marcu Rodolfo, Giorgio Berrugi Marcello, Gezim Myshketa Schaunard, Daniel Giulianini Colline, Gabriele Sagona ORCHESTRA FILARMONIA VENETA Maestro concertatore e direttore d’orchestra: Eduardo Strausser Coro Lirico Veneto Maestro del coro: Stefano Lovato Coro Voci Bianche “Cesare Pollini” diretto da Marina Malavasi Regia, scene, costumi…

la_boheme_marco

“La bohème” per i ragazzi diretta da Marco Castagnoli

Secondo una bella pratica che vanta ormai venticinque anni di esperienza, il Teatro Regio di Torino si ripropone come luogo di didattica, di cultura e di svago per i giovani. Nel cartellone spiccano due grandi titoli di repertorio in versioni appositamente create per loro: La bohème di Giacomo Puccini e Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart, opere che raccontano il viaggio dalla giovinezza alla vita adulta, dal sogno alla realtà, dall’ingenuità alla consapevolezza. Ancora una volta l’adattamento è di Vittorio Sabadin, giornalista e scrittore che da qualche tempo si è appassionato al compito di scovare tra le pieghe dei…

boheme_1617_622e

La Bohème di Àlex Ollé apre stasera la stagione del Teatro Regio di Torino

Una grande apertura per la stagione del Teatro Regio di Torino, con Gianandrea Noseda e Àlex Ollé insieme per i 120 anni della Bohème. Questa sera alle ore 20,00 il Direttore musicale del Regio e il celebre regista de La Fura dels Baus saranno insieme in un nuovo allestimento del capolavoro di Giacomo Puccini. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro Regio, Gianandrea Noseda affronterà la ricca partitura di Puccini, mentre il nuovo allestimento porta la firma di  Àlex Ollé, e celebra il 120° anniversario della prima esecuzione assoluta dell’opera, andata in scena il 1° febbraio 1896 al Regio.…

marcellobohemezurichdsc_0064zurich2010

Massimo Cavalletti per “La bohème” al Regio di Torino…

Ormai è imminente la prima de La bohème diretta da Gianandrea Noseda e Àlex Ollé con cui il Teatro Regio di Torino inaugurerà la stagione lirica 2016-2017. Domani, mercoledì 12 ottobre, alle ore 20.00. Tra i protagonisti di questa produzione vi è Massimo Cavalletti che interpreterà il personaggio di Marcello, uno dei ruoli con cui è stato apprezzato di più e che più volte l’ha visto in scena. Tanti, infatti, sono stati i prestigiosi teatri del mondo in cui Cavalletti ha vestito i panni di questo personaggio pucciniano. Tra questi ricordiamo il MET di New York e al Teatro alla Scala…

La boheme sipari

“La bohème” per Jacopo Sipari di Pescasseroli…

All’interno del Primer Festival Pucciniano de Latinoamerica in Nicaragua, presso il Teatro Nacional Ruben Dario, domani, 25 e il 27 febbraio il M. Jacopo Sipari di Pescasseroli, dirigerà, come abbiamo avuto già modo di dire, La bohème. Sarà il grande stilista italiano Carlo Pignatelli a vestire il giovane direttore d’orchestra italiano per questa sua tournee, rinnovando l’importante sodalizio tra il Maestro Sipari e la nota maison Carlo Pignatelli che già aveva vestito Sipari, a Roma, in occasione del concerto italiano della star mondiale Anastacia. Siamo riusciti a intervistarlo per parlarci di questa magnifica opera pucciana. Indubbiamente “La bohème” rappresenta una delle opere più belle…

Jacopo.boheme

La Fondazione Festival Pucciniano porta La bohème, Turandot e un Concerto di Gala in Nicaragua.

La collaborazione tra la Fondazione Festival Pucciniano e il Nicaragua, nata nel 2009, cresce di anno in anno con l’obiettivo di promuovere il belcanto e la musica nella Repubblica Democratica Rappresentativa dell’America Centrale. Nel 2016 ha portato, su impulso del presidente della Fondazione Alberto Veronesi, alla proposta di un vero e proprio festival pucciniano che dal da oggi, 21, al 28 febbraio vedrà protagonisti artisti italiani e artisti del Paese centroamericano che già da qualche giorno sono al lavoro per la preparazione del Festival. Ben due opere e un Concerto di Gala. Quella della Fondazione Festival Pucciniano col Nicaragua è…

5 la bohème

“La boheme” di Ettore Scola a Genova: proprio un bello spettacolo

Abbiamo goduto di una versione de La bohème tradizionale, profondamente aderente al testo pucciniano e molto curata, in particolare nell’ambientazione. Pareva vedere le strade parigine, percepire gli odori della capitale francese e la sua vivacità culturale. Il regista Ettore Scola (Nota di regia di Ettore Scola) ha molto ben interpretato gli occhi attenti di Puccini restituendo al pubblico un’istantanea della realtà parigina bohèmiene veramente attendibile, aiutata dai meravigliosi costumi firmati da Cristina Da Rold. Le piacevoli scenografie ideate dall’architetto Luciano Ricceri (storico collaboratore di Scola) sono collocate su una struttura rotante circolare dove si alternano le diverse location, sfondo di quadri della piéce.…

3 la bohème

Da ieri al 3 gennaio, in contemporanea a “La bohéme” a Genova la mostra “Brassaï pour l’amour de Paris”

Dalla Parigi bohémienne di Puccini alla Parigi degli Années Folles di Brassaï. Il sipario dell’opera La Bohème si apre su una Parigi filtrata dallo sguardo cinematografico di Ettore Scola e a distanza di poco più di un mese dai tragici fatti della capitale francese, non si può che dedicare il pensiero dell’ente lirico genovese alla città e alla Francia intera. Inevitabile il collegamento con Palazzo Ducale che del Teatro Carlo Felice è partner culturale e che, in contemporanea, ospita, nel sottoporticato la mostra Brassaï pour l’amour de Paris da ieri fino al 3 gennaio 2016. Gli abbonati alla stagione d’Opera e…

Load more