artinmovimento.com

A dicembre tre date per Max Gazzè all’Auditorium Parco della Musica

Max Parco Musica 2

Vent’anni fa esatti, in un 1998 che sembra lontanissimo, uno dei piú apprezzati cantastorie italiani, Max Gazzè, raccontava la sua prima Favola, quella di Adamo ed Eva, con l’ironia che è sempre stata tra le caratteristiche che lo contraddistinguono, insieme al suo basso, che tra i cantanti sono in pochissimi a suonare. “La favola di Adamo ed Eva TOUR” rivivrà in Europa e approderà anche in Italia con sole tre date, il 28, 29 e 30 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sono tre appuntamenti unici per celebrare e festeggiare il compleanno di quell’album che fu una svolta per…

Max Parco MusicaVent’anni fa esatti, in un 1998 che sembra lontanissimo, uno dei piú apprezzati cantastorie italiani, Max Gazzè, raccontava la sua prima Favola, quella di Adamo ed Eva, con l’ironia che è sempre stata tra le caratteristiche che lo contraddistinguono, insieme al suo basso, che tra i cantanti sono in pochissimi a suonare.
La favola di Adamo ed Eva TOUR” rivivrà in Europa e approderà anche in Italia con sole tre date, il 28, 29 e 30 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sono tre appuntamenti unici per celebrare e festeggiare il compleanno di quell’album che fu una svolta per la carriera di Max Gazzè, e portò alla musica italiana uno dei lavori pop più amati e tra i piú sperimentali dell’ultimo ventennio.

Per “La Favola di Adamo ed Eva TOUR” Max sarà accompagnato dalla sua band storica, riproponendo esattamente la scaletta di quel disco, e riprendendo il basso dopo i concerti sinfonici di Alchemaya Tour della scorsa estate. Da La favola di Adamo ed Eva del 1998, fotogaller2012auditorium_x1xfino alla Leggenda di Cristalda e Pizzomunno di oggi, in questi due decenni Gazzè si è affermato con uno stile inconfondibile. Così nell’album “La Favola di Adamo ed Eva” i suoi testi più poetici (L’amore pensato, Comunque vada), le sue composizioni più sperimentali (Nel verde, L’origine del mondo o Colloquium Vitae), sono conosciuti e amati tanto quanto i suoi più noti ritornelli (La favola di Adamo ed Eva, Cara Valentina). Per chi lo aveva visto dal vivo in quel tour è un’occasione di rivivere e rinnovare le emozioni di allora, per chi lo ha scoperto dopo è un modo per ritornare un po’ indietro nel tempo insieme a lui e ai sui fan piú fedeli.

I biglietti sono giá in prevendita, con due fasce di prezzo, 26,50 oppure 48 Euro (piú diritti di prevendita).

Redazione Artinmovimento Magazine

More in Cultura

Most popular