artinmovimento.com

A Firenze il 3 giugno un convegno sulla libertà di cura

EU

L’associazione AsSIS (Associazione Studi e Informazioni sulla Salute) con la media partnership di Terra Nuova Edizioni ha organizzato convegno (qui la locandina) che si terrà a Firenze sabato 3 giugno, dal titolo “Libertà di cura, una scelta europea”. L’obiettivo dell’evento è quello di affrontare il tema della libertà di cura per tentare di dare alcune risposte a domante importanti e attuali.  Gli interrogativi corrono lungo il filo conduttore di una visione futura della medicina come un pensiero unico, un’accezione della cura che non lascia spazio, né per i medici né per i pazienti, a scelte altre, alternative o complementari. Un…

L’associazione AsSIS (Associazione Studi e Informazioni sulla Salute) con lalogo60_2 media partnership di Terra Nuova Edizioni ha organizzato convegno (qui la locandina) che si terrà a Firenze sabato 3 giugno, dal titolo “Libertà EUdi cura, una scelta europea”. L’obiettivo dell’evento è quello di affrontare il tema della libertà di cura per tentare di dare alcune risposte a domante importanti e attuali.  Gli interrogativi corrono lungo il filo conduttore di una visione futura della medicina come un pensiero unico, un’accezione della cura che non lascia spazio, né per i medici né per i pazienti, a scelte altre, alternative o complementari. Un altro snodo importante delle perplessità sulle quali si cercherà di ragionare riguarda infine i conflitti di interesse di natura economica che permeano purtroppo anche parte del mondo medico e clinico.
A cercare di risposte vi saranno medici, epidemiologi, giornalisti, filosofi e sociologi, figure importanti nei rispettivi campi di competenza. All’interno di questo contesto si parlerà anche del tema delle vaccinazioni, sul quale attualmente è in atto una vera e propria FAQ_VACCINAZ-300x160battaglia in un contesto fortemente ideologizzato. Gli organizzatori intendono cercare di affrontare il tema uscendo dalle strumentalizzazioni, anche politiche, che vogliono posizionare coloro che si esprimono a riguardo dall’uno o dall’altro lato della “barricata”, anche quando si fa riferimento a dati e prove scientifiche.

Questo il programma della giornata e degli interventi:

Ore 14 ingresso partecipanti
Ore 14.30 inizio con i saluti del presidente di Assis Dr Eugenio Serravalle
Introduzione di Claudia Benatti, giornalista del mensile Terra Nuova: “Discutere di scienza e medicina è esercitare democrazia e fare informazione”
A seguire gli interventi di:
Prof.ssa Roberta Lanfredini, professore ordinario di Filosofia teoretica all’Università di Firenze: “Dogma contro critica. Alcune riflessioni epistemologiche”.
Avv. Fausto Gianelli, Associazione Nazionale Giuristi Democratici: “Dal diritto alla salute all’obbligo di cura – L’art 32 e i principi costituzionali in materia di libera scelta sanitaria”.
Prof Luca Poma, giornalista e portavoce della Campagna Giù le mani dai bambini: “Le pressioni del marketing pharma e la libertà di scelta terapeutica: l’EBM è il verbo…?”.
Prof Piergiorgio Duca, docente di Statistica Medica e Biometria Università di Milano e presidente di Medicina Democratica: “Medicina Democratica 1976-2017: promuovere la partecipazione per promuovere la salute”.
Dr Roberto Volpi, epidemiologo e statistico sanitario: “Neppure i dati epidemiologici sono un’opinione. Tra dati ignorati, non detti, camuffati si drammatizza una realtà che non ha niente di drammatico”.
Prof Ivan Cavicchi, docente di sociologia dell’organizzazione sanitaria alla facoltà di medicina di Tor Vergata: “La deontologia medica tra politiche economiche e cambiamenti sociali”.
Seguirà il dibattito con le domande del pubblico
Ore 19.30 conclusione

L’appuntamento è presso il Cine-Hall Odeon di Firenze, in Piazza Strozzi, dalle ore 14:00 alle ore 19:30.
L’ingresso è libero e gratuito, per informazioni potete consultare il sito www.assis.it o scrivere a segreteria@assis.it

Redazione ArtInMovimento Magazine
[Fonti delle immagini: assis.it]

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular