artinmovimento.com

A Genova il sabato 2 febbraio all’insegna della Metavisione

Da altre dimensioni

Finalmente a Genova, in anteprima assoluta, un convegno-evento che riunirà tecnologia, parapsicologia e paranormale esplorando il mondo della Metavisione. Organizzato e proposto da Fcoiaa Edizioni, sabato 2 febbraio, dalle ore 14:30 alle 19:00, presso il Teatro Instabile di via A. Cecchi 19R, andrà in scena Da altre dimensioni? Mondi invisibili. Esperti a confronto sui mondi invisibili, che prevede la partecipazione del ricercatore di transcomunicazione strumentale video (Metavisione) Marco Luzzatto, uno degli sperimentatori italiani attualmente più attivi nella ricerca e che dal 1995 effettua studi sull’argomento ottenendo risultati sempre più precisi e oggettivi. Ha all’attivo un archivio di migliaia di immagini…

FCOIAAFinalmente a Genova, in anteprima assoluta, un convegno-evento che riunirà tecnologia, parapsicologia e paranormale esplorando il mondo della Metavisione.
Organizzato e proposto da Fcoiaa Edizioni, sabato 2 febbraio, dalle ore 14:30 alle 19:00, presso il Teatro Instabile di via A. Cecchi 19R, andrà in scena Da altre dimensioni? Mondi invisibili. Esperti a confronto sui mondi invisibili, che prevede la partecipazione Luzzato.Marcodel ricercatore di transcomunicazione strumentale video (Metavisione) Marco Luzzatto, uno degli sperimentatori italiani attualmente più attivi nella ricerca e che dal 1995 effettua studi sull’argomento ottenendo risultati sempre più precisi e oggettivi. Ha all’attivo un archivio di migliaia di immagini che continua ad arricchirsi con le sue sperimentazioni.
La medium Mary D’Urzo effettuerà una sessione di medianità pubblica alla fine della quale saranno mostrati ai partecipanti gli esiti ottenuti dalla sperimentazione di Metavisione realizzata simultaneamente da Luzzatto.
Luzzato_metavisione.1A seguire interverrà lo scrittore Alfredo Benni confrontandosi con il complesso tema dello studio dei mondi invisibili e illustrando una serie di ipotesi a domande ancora senza risposta.
La tavola rotonda, con la possibilità di interagire con i relatori, chiuderà il convegno.
Presiederà, in qualità di moderatore, Marcello Valeri, esperto di comunicazione.
Ma cosa è la Metavisione? È un sistema di transcomunicazione che rende possibile l’acquisizione su schermi televisivi di immagini e volti che, si suppone, provengano da piani dimensionali ad ora, a noi, sconosciuti.
Luzzato_metavisione.2Perché appaiono queste misteriose immagini? A chi appartengono? Sono forse “abitanti” di piani dimensionali sconosciuti? Si tratta forse di una forma di contatto con l’Aldilà? Quanto può interagire la tecnologia?
Queste sono solo alcune delle domande che la dimostrazione pratica, effettuata durante l’evento solleverà e diverse di esse non hanno trovato ancora una risposta.
Il convegno è dedicato a tutti coloro che studiano i fenomeni propri della parapsicologia, a chi si interessa di contatti con altri piani di realtà attraverso la Luzzato_metavisione.3medianità, agli appassionati del paranormale e a tutti quelli che vorranno soddisfare la loro curiosità sull’interazione tra medianità e tecnologia offrendo l’opportunità di assistere in diretta ad una innovativa sperimentazione di Metavisione.
L’ingresso è di € 18,00, e la partecipazione prevede la prenotazione su iscrizione cliccando qui o scrivendo un e-mail a info@fcoiaa.com, entro domani, 31 gennaio. Per informazioni si può chiamare al 338 3858310.
Segnaliamo che l’iscrizione all’evento dà diritto all’accesso all’evento con posto a sedere; all’iscrizione all’associazione FCOIAA per 6 mesi con ricevimento tessera nominale il giorno dell’evento; all’ingresso gratuito ai convegni organizzati dal CUN – Centro Ufologico Nazionale; a uno sconto del 5% praticato sui libri FCOIAA durante gli eventi organizzati dall’Associazione e dal CUN – Centro Ufologico Nazionale.

Chiaramente saranno presenti il Centro Studi Italiano di Parapsicologia con le sue pubblicazioni e BloodRock Records con le sue produzioni musicali in LP e CD bloodrockrecords.bandcamp.com.
Un evento sicuramente da non perdere. Un momento di riflessione a più livelli con interessanti relatori.
Annunziato Gentiluomo

More in Cultura

Most popular

Most popular