artinmovimento.com

A Lodi il Festival della Fotografia Etica

timthumb

Dal 17 al 19 e dal 24 al 26 ottobre 2014 a Lodi si tiene la V edizione del Festival della Fotografia Etica, una delle rassegne più stimolanti e interessanti nel panorama del fotogiornalismo nazionale e internazionale. Questa edizione esplorerà l’universo femminile in tutte le sue sfumature e problematiche, e all’interno della sezione Spazio Tematico dedicherà 5 mostre al tema della violenza sulle donne nel mondo: Jeddah Diary di Olivia Arthur, racconta il mondo nascosto delle donne saudite; I Just Want to Dunk di Jan Grarup, segue la squadra somala di basket femminile; Taken di Meeri Koutaniemi, parla delle mutilazioni…

OXFAM_LR02Dal 17 al 19 e dal 24 al 26 ottobre 2014 a Lodi si tiene la V edizione del Festival della Fotografia Etica, una delle rassegne più stimolanti e interessanti nel panorama del fotogiornalismo nazionale e internazionale.
Questa edizione esplorerà l’universo femminile in tutte le sue sfumature e problematiche, e all’interno della sezione Spazio Tematico dedicherà 5 mostre al tema della violenza sulle donne nel mondo: Jeddah Diary di Olivia Arthur, racconta il mondo nascosto delle donne saudite; I Just Want to Dunk di Jan Grarup, segue la squadra somala di basket femminile; Taken di Meeri Koutaniemi, parla delle mutilazioni genitali femminli; Beautiful Child di Lærke Posselt, è uno sguardo sui concorsi di bellezza per bambine e infine In/visible di Ann-Christine Woehrl racconta le donne sopravvissute alle aggressioni con acido o fuoco.
Un pugno allo stomaco, con la missione di mostrare il mondo e le sue storie ad occhi consapevoli, con uno sguardo nuovo e meno superficiale.
Non solo fotografie ma anche dibattiti, workshop e approfondimenti, in modo che nulla, nessun messaggio, venga lasciato al vento. Si comincia oggi, sabato 18 ottobre alle ore 21.15, presso il Teatro alle Vigne di Lodi con un dibattito sul tema della violenza di genere a cui parteciperanno Alessia Glaviano, Senior Photo Editor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue, la regista Alina Marazzi, la dottoressa Alessandra Kustermann e Alessandra Angeli, volto rivelazione e Amici-di-Serena-LR2personaggio tra i più interessanti della trasmissione televisiva Pechino Express edizione 2014. Presenti sul palco anche le fotografe Olivia Arthur e Lærke Posselt, esposte al festival.
Sempre durante le giornate del festival verrà assegnato il World.report Award – Premio Italiano di Fotogiornalismo a Majid Saeedi per il lavoro Life in War: la giuria, composta da Aldo Mendichi, Alberto Prina (organizzatori del Festival della Fotografia Etica), Alessia Glaviano (photo editor di Vo- gue Italia) e Sandro Iovine (Direttore di FPmag) ha assegnato all’unanimità il MasterAward al fotografo iraniano.
Un festival che supera il concetto di fotografia giornalistica, un evento che mette in mostra icone antropologiche, dove i confini della bellezza vengono sfumati dalla violenta veridicità del messaggio della fotografia grazie alla sua irreale realtà.

Mirko Ghiani

[Immagini da festivaldellafotograziaetica.it]

More in Cultura

Most popular