artinmovimento.com

Allergie di primavera: come prevenirle?

primavera1

L’80% del nostro sistema immunitario risiede nell’apparato digerente, soprattutto nell’intestino. Le allergie sono in gran parte causate da una saturazione di sostanze tossiche (glutine, caseina, zuccheri, metalli pesanti, ecc.), e carenza di una sana flora batterica proprio in tale apparato. La mucosa intestinale, a questo punto, diventa molto permeabile, si innesca un processo infiammatorio che libera a livello ematico enormi quantità di immunoglobuline (IgG e IgE). Ad aumentare i livelli di immunoglobuline possono contribuire, a livello respiratorio, anche i pollini dispersi nell’aria e l’inquinamento atmosferico, causando così un ulteriore deficit nel funzionamento del sistema immunitario, già compromesso. Cosa possiamo fare? Possiamo, ad…

pollineL’80% del nostro sistema immunitario risiede nell’apparato digerente, soprattutto nell’intestino. Le allergie sono in gran parte causate da una saturazione di sostanze tossiche (glutine, caseina, zuccheri, metalli pesanti, ecc.), e carenza di una sana flora batterica proprio in tale apparato.
La mucosa intestinale, a questo punto, diventa molto permeabile, si innesca un processo infiammatorio che libera a livello ematico enormi quantità di immunoglobuline (IgG e IgE).
tarassaco-soffione-dente-di-leoneAd aumentare i livelli di immunoglobuline possono contribuire, a livello respiratorio, anche i pollini dispersi nell’aria e l’inquinamento atmosferico, causando così un ulteriore deficit nel funzionamento del sistema immunitario, già compromesso.

Cosa possiamo fare?
Possiamo, ad esempio, seguire una dieta povera di latticini e zuccheri, evitare cibi contenenti glutine, utilizzare estratti di bromelina (sostanza contenuta nell’ananas) che aiuta ad abbassare i livelli di IgG e IgE, assumere due volte al giorno del macerato glicerico di ribes nero giovani gemme che ha un’azione antiinfiammatoria naturale (cortison like) per il periodo necessario, e aumentare le difese immunitarie con fitoterapici e omeopatici.
raffreddore allergicoÈ consigliabile avere cura di mantenere un buon equilibrio intestinale con l’assunzione di un prebiotico o probiotico a seconda della gravità della disbiosi; depurarsi e disintossicarsi col gel detossificante, a base di silicio, che per le sue caratteristiche è in grado di assorbire selettivamente le sostanze tossiche esogene ed endogene, senza intaccare l’equilibrio della mucosa gastroenterica.
Sarebbe utile effettuare più volte al giorno la pulizia delle fosse nasali con spray a base di Luffa e acqua di mare. In caso di oculorenite, è bene utilizzare colliri e lavaggi oculari a base di eufrasia e camomilla.
Bisogna mantenere la casa in ottime condizioni igieniche, facendo attenzione soprattutto a letto, tende e coperte, habitat preferito da acari & friends.
Alda Bonello e Angelo Giori
Farmacia dei fiori (corso Regio Parco, 38 Torino)

[Fonti delle immagini: vitty.blog.tiscali.it (copertina), educazionesostenibile.it, filicoriblog.com, cdn-1.esseresani.it]

More in Benessere

More in Cultura

Most popular

Most popular