Annunziato Gentiluomo

Annunziato Gentiluomo (14 dicembre del 1977) si laurea in Scienze della Comunicazione (2002) e consegue il Dottorato di ricerca in Scienze e Progetto della Comunicazione (2006) presso l’Università degli Studi di Torino. Prosegue la sua formazione accademica col Master in Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali (2012) presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, che conclude brillantemente. 

È iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Piemonte dal 2007. I suoi interessi spaziano dalla sociologia (della comunicazione e della salute) alle medicine non convenzionali e alle discipline bionaturali, che pratica e di cui è esperto.
Attualmente è insegnante della Scuola Primaria dell’Istituto Onnicomprensivo Altiero Spinelli di Torino, è membro dell’OsMeSa – Osservatori e Metodi per la Salute (Università di Milano Bicocca), è docente al Master in Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali, è formatore presso la BIMED, agenzia del MIUR, è direttore responsabile di ArtInMovimento Magazine. Da settembre 2017 ha aperto con Odette Alloati il Centro Olistico Radhadesh, costola  operativa dell’A.C.S.D. ArtInMovimento, Scuola di Formazione Accreditata n. A-58 A.S.I./Settore D.B.N.-D.O.S. Arti Olistiche e Orientali DBN-DOS in particolare per il Reiki, di cui è docente. Istruttore di Shiatsu, sta approfondendo la propria formazione partecipando al Master in Hado Shiatsu e il percorso Shin Tai.
Dopo aver presentato l’ultima edizione de L’invisibile ponte dell’Amore, ha avuto nel 2016 il passaggio di consegna per la direzione del Convegno Internazionale Andare Oltre. Uniti nella Luce. 

È stato un onore proseguire l’egregio lavorare di Lorenza Aimone Querio con cui continuo a collaborare e a cui sono legato da un sentimento di amicizia sincero. Il “Convegno Andare Oltre. Uniti nella Luce” vuole essere uno spazio di indagine, confronto, studio, capace di far riflettere sulla vita oltre la vita. Sono animato dal desiderio di far caratterizzare l’evento dalla frequenza del cuore affinché per tutti possa essere un’esperienza nutriente e di speranza in particolare per chi ha vissuto un importante perdita. Abbiamo investito nell’arte, come ponte con l’Infinito, e dato un taglio di tipo antropologico per consentire un’apertura socioculturale ai partecipanti. 

Siamo onorati di poter garantire 22 ore di formazione per gli insegnanti di ogni ordine e grado attraverso il patrocinio della BIMED in linea con quanto richiesto dalla Legge del 13 luglio 2015 n.107.

Visualizza CV di Annunziato Gentiluomo