artinmovimento.com

Aperte le iscrizioni per la prima edizione di “Andare oltre. Tutti uniti nella luce”

morte-e-vita-800x400

In data 1 e 2 ottobre 2016, l’Associazione ArtInMovimento, editore di questa rivista, propone, presso l’Hotel Atlantic di Borgaro Torinese, sito in via Lanzo 163-165, la prima edizione del convegno Andare oltre. Tutti uniti nella luce. Abbiamo raccolto il testimone dell’Associazione Il Nodo che ha portato avanti per ben otto anni “L’invisibile ponte dell’amore”, ideando un evento simile, caratterizzato però da una chiara vocazione transculturale e da un taglio antropologico preciso. Inoltre abbiamo dato spazio a dei work-shop esperienziali per permettere ai partecipanti di far parte fattivamente a quanto si propone, fornendo strumenti e attivando una oggettiva trasformazione, dichiara Annunziato…

artinmovimento_finaleIn data 1 e 2 ottobre 2016, l’Associazione ArtInMovimento, editore di questa rivista, propone, presso l’Hotel Atlantic di Borgaro Torinese, sito in via Lanzo 163-165, la prima edizione del convegno Andare oltre. Tutti uniti nella luce.

Abbiamo raccolto il testimone dell’Associazione Il Nodo che ha portato avanti per ben otto anni “L’invisibile ponte dell’amore”, ideando un evento simile, caratterizzato però da una chiara vocazione transculturale e da un taglio antropologico preciso. Inoltre abbiamo dato spazio a dei work-shop esperienziali per permettere ai partecipanti di far parte fattivamente a quanto si propone, fornendo strumenti e attivando una oggettiva trasformazione, dichiara Annunziato Gentiluomo, presidente dell’Associazione ArtInMovimento.

Il convegno è rivolto a tutti coloro che desiderano intraprendere il cammino della conoscenza, conoscenza della vita in ogni sua forma, compreso l’evento morte. La morte è uno dei tabù più consolidati e più difficili da affrontare. Ci fa paura eppure tutti ne veniamo a contatto ogni giorno. Proprio per questo è fondamentale riuscire a parlarne serenamente, allargando i nostri orizzonti e migliorando la nostra preparazione, chiarisce Gentiluomo.

Inoltre Andare oltre. Tutti uniti nella luce si rivolge alle persone colpite da un lutto, particolarmente ai genitori che hanno visto trapassare un figlio. Il ritrovarsi con coloro che hanno fatto la stessa esperienza crea solidarietà, comprensione, mutuo aiuto attraverso la testimonianza di chi è riuscito a elaborare il lutto e spaldilàesso, a trarre da un evento dolorosissimo, una forte spinta verso l’amore, l’altruismo e il servizio. Questa è forse la più importante accezione del convegno che nella prima parte del titolo – Andare Oltre – vuole evidenziare anche la possibilità di trascendere limiti, paradigmi e aprire a una nuova cultura e una nuova società, caratterizzata anche da alternativi metodi di cura. Inoltre identifica la volontà dell’evento di rappresentare una finestra su ciò che è esogeno da noi, diverso dal nostro punto di vista o dal filtro eurocentrico attraverso il quale, consapevolmente o meno, leggiamo gli eventi, fra cui la morte.
In questa prima edizione si è dato maggiore risalto alla cultura vedica, mentre nelle prossime si sonderanno altre realtà culturali vicine e lontane, come quella tibetana, quella andina, quella cinese, ecc. Inoltre abbiamo voluto dare grande rilievo all’arte con la presenza di Emiliano Toso, degli attori della Compagnia Il gioco delle parti impegnati in letture di interesse e della mostra di Acqueforti del giovane artista Samuele Maritan, precisa Gentiluomo.
luvd-bridgepicTra i relatori di questa prima edizione si ricordano, accanto ai già citati Emiliano Toso, biologo e musicista, e Samuele Maritan, attore e incisore: Marco Cesati Cassin, Stefano Candela, Giovanni Occhipinti, Andrea Leone, Stefano Gay, Gianna Cannì, Claudio Marucchi, Massimo Ormea, Imma Lucà, Giovanni Cortese, Lusiana Furlanetto, Nadia Renda, Massimiliano Cantone, Marta Tamburini, Gayatri Devi Dasi e Myriam Lopa. Fino ad ottobre cercheremo di presentarveli tutti… Un momento del convegno molto interessante sarà la tavola rotonda, condotta da Annunziato Gentiluomo, presentatore del convegno, in cui cinque interessanti studiosi, fra cui Maria Gabriella Bardelli, rifletteranno insieme su L’eternità (Andare oltre programma).
Inoltre saranno disponibili numerosi sensitivi – Alessandra Maccarini, Imma Lucà, Luisiana Furlanetto, Nadia Renda, Enrica Brugo, Rosanna Capozzi, Marco Facciolo, Luciana Quinto, Lina Cassano e Onorina Varello - che, gratuitamente, offriranno il loro sostegno alle persone che ricercano un contatto con i loro cari. Accanto a loro, nel servizio più puro, Miryam Lopa, terapeuta IADC, la storyteller Marta Tamburini e Danilo Ratti che proporrà sessioni di EFT – Emotional Freedom Techniques.

Un aspetto da non trascurare, assolutamente innovativo, è la possibilità, per gli insegnanti di ogni ordine e grado, di farsi riconoscere la partecipazione al convegno come ore di formazione, secondo quanto richiesto dalla Legge del 13 luglio 2015 n. 107, in un’ottica di pedagogia transulturale. Questo è reso possibile dal patrocinio dell’Agenzia formativa BIMED con cui l’A.C.S.D. ArtInMovimento collabora, soprattutto attraverso la figura del suo presidente.

Bisogna quindi solo iscriversi scrivendo a andareoltre@artinmovimento.com ed effettuando il versamento della quota individuale di 75€, quale contributo spese organizzative e di iscrizione all’Associazione ArtInMovimento – IBAN: IT17Q0335967684510700210195 [Banca Prossima]
con la seguente causale: Iscrizione NOME E COGNOME al Convegno Andare Oltre 1-2/10/2016.
Per iscrizioni con versamento effettuati prima del 30 giugno il costo è di 67€.
Redazione di ArtInMovimento Magazine

[Fonte dell’immagine: kiwithecat.it]

More in Benessere

More in Cultura

Most popular