artinmovimento.com

Aurore Musicali: lunedí 27 appuntamento alla scoperta dell’opera con l’arte del belcanto

edu1-800x400-800x4001-800x400

Continuano gli appuntamenti con le Aurore Musicali, i concerti aperitivo presso l’Auditorium Orpheus dell’Educatorio della Provvidenza, a Torino in Corso Generale Govone 16/A. Lunedí 27 novembre saranno sul palco Alessandra Sassi (soprano), Maria Russo (mezzosoprano) e Sergio Merletti (pianoforte). PROGRAMMA Christoph Willibald Gluck (1714-1787) Ahimè! dove trascorsi!… Che farò senza Euridice – da Orfeo ed Euridice (1762) Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) E Susanna non vien!… Dove sono i bei momenti – da Le nozze di Figaro (1786) Voi che sapete – da Le nozze di Figaro Gioachino Rossini (1792-1868) Ils s’éloignent enfin… Sombre forêt – da Guillaume Tell (1829) Wolfgang…

Continuano gli appuntamenti con le Aurore Musicali, i concerti aperitivo presso l’Auditorium Orpheus dell’Educatorio della Provvidenza, a Torino in Corso Generale Govone 16/A.
Lunedí 27 novembre saranno sul palco Alessandra Sassi (soprano), Maria Russo (mezzosoprano) e Sergio Merletti (pianoforte).

PROGRAMMA
Christoph Willibald Gluck (1714-1787)
Ahimè! dove trascorsi!… Che farò senza Euridice – da Orfeo ed Euridice (1762)

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
E Susanna non vien!… Dove sono i bei momenti – da Le nozze di Figaro (1786)
Voi che sapete – da Le nozze di Figaro

Gioachino Rossini (1792-1868)
Ils s’éloignent enfin… Sombre forêt – da Guillaume Tell (1829)

Wolfgang Amadeus Mozart
Non ci pentiam… Ah perdona al primo affetto – da La clemenza di Tito (1791)
Parto, ma tu, ben mio – da La clemenza di Tito

Aleksandr Aljab’ev (1787-1851)
Solovei / Usignolo (1825)

Gioachino Rossini
Oh patria!… Tu che accendi questo core… Di tanti palpiti – da Tancredi (1813)

Vincenzo Bellini (1801-1835)
Care compagne… Come per me sereno… Sovra il sen la man mi posa – da La sonnambula (1831)

Jacques Offenbach (1819-1880)
Belle nuit, ô nuit d’amour – da Les contes d’Hoffmann (1881)

Alessandra Sassi 2016Alessandra Sassi, si laurea nel 2008 con il massimo dei voti presso il Conservatorio G. Verdi di Torino, sotto la guida del soprano Silvana Moyso.
Tra il 2008 e il 2012 ha preso parte quale solista, a prestigiosi eventi concertistici e d’opera tra i quali il Rigoletto presso il Teatro Alfieri di Asti, diretto dal maestro Guido Maria Guida e il debutto in Germania tenutosi nel giugno del 2012 presso il Kurtheater di BadHomburg (Francoforte) in un recital con l’orchestra Filarmonica Smetana di Praga, diretta da Franco Giacosa.
Nell#autunno 2012 vince il progetto G.B. Pergolesi dell’ Associazione Franz Schubert di Torino e debutta lo Stabat Mater di Pergolesi con l’orchestra da camera I Musici di San Grato, diretta da Edoardo Narbona. Con il medesimo ensemble debutta nel 2013 Wesendonck Lieder di Richard Wagner. Nel 2013 ha anche debuttato il ruolo di Amina nell’opera La Sonnambula di Vincenzo Bellini, con un gran successo di pubblico e di critica.
In occasione del X Anniversario dell’Orchestra I Musici di San Grato, ha eseguito in prima assoluta Los Placeres Prohibidos del compositore torinese Marco Emanuele, su testi di Luis Cernuda.
Collaborazioni piú recenti l’hanno vista insieme al mezzo soprano russo Alla Markova nella prestigiosa cornice di Palazzo Barolo, dove il 13 marzo 2016 ha interpretato arie d’opera e da camera di Tchaikovsky, Rachmaninov e Alyabyev.
Il primo ottobre del 2017 Alessandra Sassi ha vinto il Concorso Lirico Internazionale Besostri di Mede (edizione 2016-2017) per il ruolo di Amina ne La Sonnambula di Vincenzo Bellini. In aggiunta, nel medesimo concorso, ha anche vinto il premio dedicato a Maria Callas, come migliore interprete per La Sonnambula.

Maria RussoMaria Russo, diplomata in pianoforte e in canto lirico, si perfeziona frequentando numerose Masterclass Internazionali presso prestigiose accademie e Università in Italia e all’estero tra cui La MusikHochschule für Musik und Tanz Köln e la Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo.
È vincitrice di concorsi internazionali per cantanti lirici (2° premio al concorso internazionale “Primo palcoscenico” di Cesena nel 2010; 3° premio al “Concorso internazionale “Città di Deiva Marina” nel 2014; 3° premio al Concorso internazionale “V. Bellini _ Lions” di Catania nel 2017).
Ha cantato in Festival e Teatri in Italia e all’estero, tra cui Festival Internazionale NotoMusica, Teatro dell’Opera Baltica di Gdansk, Teatro Nazionale dell’Opera di Helsinki, Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, ed è attiva sia nel repertorio operistico, nel repertorio da camera, sinfonico e barocco.
Ha interpretato l’alto solista nel Magnificat e nelle cantate di J.S. Bach; il contralto nello Stabat Mater di G.B. Pergolesi, I Mottetti e numerose composizioni sacre di A. Vivaldi.
Ha debuttato il ruolo di Angelina nella Cenerentola di G. Rossini col Progetto Diderot 2014 al Teatro Nuovo di Torino e ha poi effettuato una tournée in vari teatri del Piemonte nel 2015, 2016 e 2017 debuttando nell’opera “l’Orfeo” di C. Monteverdi (il ruolo della Musica a fianco di Furio Zanasi nel ruolo di Orfeo), in The Fairy Queen di H. Purcell (i ruoli: Second Fairy, FiftyFairy e Second Woman) e in “Le bourgeois gentilhomme” di G. B. Lully (Une Musicienne Italienne).
Recentemente si è esibita in un recital di arie d’opera e duetti con il soprano Dimitra Theodossiou e il baritono Carmelo Corrado Caruso.
Collabora con il Coro Filarmonico “Ruggero Maghini” di Torino anche in formazione da camera e in qualità di solista. Con il Coro “Ruggero Maghini” ha inoltre preso parte all’incisione di due dischi per la Deutsche Armonia Mundi – Sony.

Sergio_MerlettiSergio Merletti, figlio d’arte del soprano Silvana Moyso è uno dei più giovani talenti in Europa (premio Talento d’oro 2010 dalla RAI). Diplomato e laureato in pianoforte col massimo dei voti e la lode (2005-2008) contemporaneamente ai diplomi di composizione e direzione d’orchestra (2009). Allievo di maestri importanti quali Monetti, Cigoli, Lamberto ed Elos del conservatorio G. Verdi di Torino, vince il 1° premio Fondazione CRT 2006 come concertista e si esibisce nei più importanti teatri della sua città. Debutta quale compositore e direttore con l’opera SAFFO il 4 novembre 2011 al Conservatorio G. Verdi di Torino ed ha al suo attivo prestigiose collaborazioni col teatro Regio e con le maggiori istituzioni italiane ed europee. Vincitore di tre borse di studio al conservatorio di Torino, prosegue la sua preparazione musicale perfezionandosi con i maestri M. Zuccarini e D. Renzetti per la direzione d’orchestra.

Come sempre, Ingresso € 5, fino ad esaurimento posti, Apertura Auditorium alle ore 20.20 e inizio Concerti alle ore 20.45; informazioni al numero Tel. 011-595292

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

More in Parole di stagione

Most popular