artinmovimento.com

Axel Trolese, diretta su Rai Radio Tre per “Piazza Verdi” il 23 alle ore 15:00

Axel Trolese Rai Radio 3

Il pianista ventenne Axel Trolese sarà ospite sabato 23 dicembre alle ore 15 a “Piazza Verdi”, trasmissione di Radio Tre Rai, curata da Elio Sabella, luogo privilegiato di incontro tra musica, teatro, danza, cinema e arte. Axel Trolese potrà raccontarsi in diretta e avrà l’occasione di suonare dal vivo, per gli ascoltatori a casa, alcune pagine rappresentative, omaggio alla Grande Guerra, tratte dal suo repertorio e dal suo primo cd pubblicato per l’etichetta Movimento Classical: The late Debussy – Études & epigraphes antiques. In programma l’Etude 1 “Pour les 5 doigts”, d’après Monsieur Czerny e l’Etude 11 “Pour les arpèges composés” di Claude Debussy…

Axel Trolese Rai Radio 3Il pianista ventenne Axel Trolese sarà ospite sabato 23 dicembre alle ore 15 a “Piazza Verdi”, trasmissione di Radio Tre Rai, curata da Elio Sabella, luogo privilegiato di incontro tra musica, teatro, danza, cinema e arte.
Axel Trolese potrà raccontarsi in diretta e avrà l’occasione di suonare dal vivo, per gli ascoltatori a casa, alcune pagine rappresentative, omaggio alla Grande Guerra, tratte dal suo repertorio e dal suo primo cd pubblicato per l’etichetta Movimento Classical: The late Debussy – Études & epigraphes antiques.

In programma l’Etude 1 “Pour les 5 doigts”, d’après Monsieur Czerny e l’Etude 11 “Pour les arpèges composés” di Claude Debussy e la Toccata (estratto dal Tombeau de Couperin) di Maurice Ravel, scritti come reazione alla Grande Guerra di cui quest’anno ricorre il centenario.

Axel Trolese@Michele Maccarrone_2_RID(1)Racconta Axel Trolese: “Due i motivi principali della scelta di questo repertorio tutt’altro che facile: per prima la mia passione per la musica francese che capisco più nel profondo da quando studio a Parigi, e secondo il desiderio di volermi allacciare al centenario della Grande Guerra attraverso le note dell’ultimo Debussy in cui si può trovare un tipo di crisi, fisica, psicologica e sociale che mi ha sempre affascinato e che sono convinto possa affascinare anche il pubblico, a condizione che sia disponibile ad aprire il proprio cuore a questa musica apparentemente difficile di cui però l’inestimabile valore viene spesso dimenticato“.

Piazza Verdi, storica trasmissione di Rai Radio Tre in onda il sabato pomeriggio, è un programma di Elio Sabella, ed è un “luogo” dove musicisti e cantanti si concedono al pubblico in esclusive esibizioni dal vivo, attori e registi spiegano e interpretano brani tratti dalle pièce in tournée nel nostro paese, e in generale i protagonisti del mondo dell’arte si raccontano mostrando gli aspetti meno conosciuti della loro storia e della loro identità, sia lavorativa che personale.

img-5442-1_bAxel Trolese, “musicista caratterizzato da una ricerca sofisticata, controllo impeccabile delle dinamiche e della timbrica e dotato di una forte individualità interpretativa”, è nato nel 1997 a Genzano (RM) e ha iniziato a cinque anni gli studi musicali. Ora vive a Parigi dove frequenta il secondo ciclo superiore (Master) presso il Conservatorio Nazionale Superiore (CNSMDP) nella classe di Denis Pascal, parallelamente agli studi con Benedetto Lupo all’Accademia di Santa Cecilia di Roma.
Nel 2014 si è diplomato con 10, Lode e Menzione d’Onore presso l’ISSM “Monteverdi” di Cremona con Maurizio Baglini, seguendo allo stesso tempo anche gli insegnamenti di Roberto Prosseda e Alessandra Ammara. Dice di lui Maurizio Baglini: “Axel Trolese possiede tre qualità fondamentali: lucidità, cultura e originalità, è  sicuramente un giovane di cui sentiremo parlare”.
Nel 2017 ha vinto il 2° Premio al Premio Pianistico Internazionale “Ettore Pozzoli” a Seregno (MI) ed è arrivato in semifinale al Suzhou International Piano Competition” di Shanghai. Inoltre, è risultato fra i primi dieci talentuosi di tutta Italia vincitore del Premio Italia Giovane 2017. A giugno ha vinto il “Grand Prix” e il “Prix du Conseil Départemental” al 10° Concorso Pianistico Internazionale “Alain Marinaro” a Collioure, nel dipartimento dei Pirenei Orientali francesi. A marzo 2017 si è esibito all’Accademia di Francia – Villa Medici in Roma, organizzatrice dell’evento “Trattato d’Artista” per le celebrazioni del 60° anniversario del ‘Trattato di Roma’, trasmesso in diretta radiofonica da Radio France e Rai Radio 3.
Nel 2016 ha registrato il suo primo disco “The Late Debussy: Etudes & Epigraphes Antiques” per Movimento Classical, apprezzato dalla critica e presentato su Rai Radio 3 nel corso della trasmissione ‘Primo movimento’, su RadioClassica e su Rete Toscana Classica.

Redazione ArtInMovimento Magazine

[Fonte immagini: axeltrolese.com; seconda immagine nel testo: ph Michele Maccarrone]

More in Benessere

More in Dalle associazioni

Most popular