artinmovimento.com

Buon successo di pubblico per la prima edizione del Tortona IndieFilm Session

TIFS-2019.1

Il Tortona IndieFilm Session, la rassegna cinematografica di Tortona, il 16 ottobre, presso il Megaplex Tortona Century, nonostante fosse alla sua prima edizione, ha fatto registrare una buona presenza in sala, soprattutto femminile. Un pubblico sensibile, attento e curioso alle diverse cinematografie provenienti da ogni angolo del pianeta. TIFS, frutto della sinergia fra le associazione ArtInMovimento e SystemOut, è una rassegna preparatoria in vista della settima edizione del Torino Underground Cinefest (www.tucfest.com). È stata un’ottima opportunità di vedere alcuni film che hanno partecipato all’ultima edizione del TUC e una buona occasione di ammirare i lavori che ci sono arrivati in…

TIFS-2019.2Il Tortona IndieFilm Session, la rassegna cinematografica di Tortona, il 16 ottobre, presso il Megaplex Tortona Century, nonostante fosse alla sua prima edizione, ha fatto registrare una buona presenza in sala, soprattutto femminile. Un pubblico sensibile, attento e curioso alle diverse cinematografie provenienti da ogni angolo del pianeta.
TIFS, frutto della sinergia fra le associazione ArtInMovimento e SystemOut, è una rassegna preparatoria in vistaTIFS-2019.3 della settima edizione del Torino Underground Cinefest (www.tucfest.com).
È stata un’ottima opportunità di vedere alcuni film che hanno partecipato all’ultima edizione del TUC e una buona occasione di ammirare i lavori che ci sono arrivati in questi ultimi mesi. È stata una giornata ricca di proiezioni dalle ore 17.00 fino alle 00.00, dove sono stati portati sul grande schermo nuovi linguaggi e i temi più ricorrenti del prolifico cinema indie, precisa Annunziato Gentiluomo, presidente dell’Associazione ArtInMovimento.
Abbiamo proposto in un unico giorno diciotto lavori e all’unanimità abbiamo deciso di non prevedere nessun vincitore poiché il livello era davvero aTIFS-2019.5lto. Solitamente proponiamo sempre un vincitore, ma questa volta abbiamo voluto cambiare il format. Una decisione dell’ultimo minuto che non sminuisce assolutamente una rassegna tanto ricca quanto bella, precisa il direttore artistico Donato Saracino.
Adesso non ci resta che concentrarci sulla settima edizione del Torino Underground, ma per quanto riguarda Tortona diamo appuntamento alla prossima edizione, conclude Matteo Valier, referente dell’Associazione SystemOut.
Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Benessere

Most popular

Most popular

Most popular