artinmovimento.com

marily_01

Marily Santoro… presto una magnifica “Norma”

Prosegue il nostro approfondimento sulla lirica, basato sul confronto di attori di spicco di questo interessante mondo. Questa volta abbiamo trascorso del tempo dialogando amenamente col soprano Marily Santoro (Reggio Calabria, 1996). Giovane promessa della lirica, Marily Santoro si diploma col massimo dei voti in canto lirico presso il Conservatorio di Musica Francesco Cilea di Reggio Calabria, avendo come mentore Liliana Marzano. Ha proseguito nella propria crescita artistica sotto la guida del grande Soprano Raina Kabaivanska, beneficiando della borsa di studio Fondo Raina Kabaivanska presso la prestigiosa New Bulgarian University di Sofia. Ha al suo attivo importanti debutti in ruoli…

TEATRO GRANDE STAGIONE LIRICA 2018/19  PROVA GENERALE TOSCA  PRIMO ATTO favretto©reporter

Un superlativo Luciano Ganci al Ponchielli di Cremona

Una domenica intensa ed emozionante al Ponchielli di Cremona. Abbiamo assistito all’ultima recita di una versione di Tosca pregevole da diversi punti di vista. In primis, degne di nota le scene di Dario Gessati: l’enorme cancello divisore in ferro della chiesa di Sant’Andrea della Valle a Roma, con una gigantesca statua della Madonna, le luci soffuse, il gigantesco lampadario in ferro battuto della stanza del Palazzo Farnese, caratterizzata da una parete definitissima in bordeaux, dove Scarpia cena con la tavola imbandita con precisione; la semplice gradinata di Castel Sant’Angelo in un’atmosfera in chiaro scuro per la presenza della nebbia prima del sorgere del…

5S9K2129

“Pagliacci” deludente al Municipale di Piacenza

Vocalmente deludente la prima dell’anteprima della Stagione operistica al Teatro Municipale di Piacenza. Alla luce della buona proposta dell’anno scorso, ci aspettavamo molto di più. Ma andiamo per gradi. La direzione del giovane Vladimir Ovodok è stata più che soddisfacente sia per andamento sia per il buon rapporto tra buca e cantanti. Il biolorusso ha ben interpretato le pagine del compositore napoletano, tratteggiando con cura l’evoluzione “patemica” del dramma. Buona la prova dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, quella del Voci bianche del Coro Farnesiano di Piacenza preparate da Mario Pigazzini e nel complesso anche quella del Coro del Teatro Municipale di…

MARIATERESA LEVA

Per fortuna una meravigliosa Maria Teresa Leva… altrimenti…

Martedì 7 agosto, con più di mezz’ora di ritardo, al prestigiosto Parco Archeologico Scolacium di Borgia (CZ), abbiamo assistito a La traviata, appuntamento operistico della programmazione di Armonie d’Arte Festival, diretto da Chiara Giordano e giunto alla sua XVIII edizione. Abbiamo visto decine di versioni di questa celeberrima opera verdiana, conosciamo la partitura, abbiamo studiato il libretto e probabilmente ci possiamo permettere, più che in altri casi, di puntualizzare alcuni aspetti non proprio in punta di piedi, rispettando le professionalità in gioco. Per poter essere innovativi e per offrire un punto di vista originale bisogna essere all’altezza e non è…

Vittorio Prato_213

Vittorio Prato a Beaune nei panni di Figaro!

Vittorio Prato è un interprete di riferimento del ruolo di Figaro. Il baritono leccese ha già dato voce e presenza al barbiere rossiniano più amato del mondo nei teatri di Toulouse, Berlino, Trieste, Firenze, Bari e Bologna. Ma il suo Figaro del prossimo 28 luglio sarà un po’ speciale. Si tratta di una nuova produzione, in forma di concerto, del raffinato Festival International Opéra Baroque & Romantique di Beaune. Nella piccola e preziosa capitale della Borgogna, questo Festival si tiene nel Cortile d’onore dell’Hôtel-Dieu, l’ospedale dei poveri che ha il privilegio di ospitare da sempre il capolavoro del maestro fiammingo Rogier…

IMG-20180615-WA0035

Luciano Ganci, un tenore notevole e una magnifica persona…

Dopo averlo ascoltato nel ruolo di Don José (Carmen) e di Edgardo (Lucia di Lammermoor) ed essere rimasti affascinati dal timbro e dalla potenza della sua voce, siamo andati a bussare alla porta di Luciano Ganci, sicuramente tra i tenori italiani più in vista della sua generazione. Timidamente ci siamo avvicinati a lui nei camerini del Teatro Carlo Felice, e con immensa gioia e con grande accoglienza l’artista ci ha dedicato un po’ di tempo raccontandoci di lui. Fra i premi più prestigiosi che ha collezionato ricordiamo: “Premio Internazionale Giuseppe Verdi – giovane promessa della lirica”, e i Concorsi Internazionali…

149 lucia di lamermoor

Grandi interpreti per “Lucia di Lammermoor” a Genova

Mercoledì 30 maggio, alle ore 20.30, al Teatro Carlo Felice di Genova, ha debuttato il secondo cast di Lucia di Lammermoor, dramma tragico in due parti e tre atti di Salvatore Cammarano, tratto dal romanzo The Bride of Lammermoor di Sir Walter Scott, su musiche di Gaetano Donizetti. Sicuramente un bell’allestimento, le cui scene portano la firma di Maurizio Balò. Un gioco di profondità creato da piani orizzontali che si compongono, valorizzato dalle luci di Linus Fellbom, dai video realizzate dai videomaker Fabio Massimo Iaquone e Luca Attilii e dai costumi di Silvia Aymonino sicuramente coerenti con la messa in scena. La regia firmata da Lorenzo Mariani si è focalizzata…

Segreto_Voix_copertina

Anna Caterina Antonacci e Vittorio Prato conquistano il Teatro Regio di Torino

Mercoledì 16 maggio 2018, alle ore 20.00, il Teatro Regio di Torino ha messo in scena due atti unici, quasi complementari, del Novecento storico: Il segreto di Susanna di Ermanno Wolf-Ferrari e La Voix humaine di Francis Poulenc, focalizzati sulla figura femminile declinata attraverso diverse sfumature. Il dittico è stato accolto molto positivamente dal pubblico che ha seguito con attenzione le due opere forse per molti sconosciute. Per quanto riguarda Il segreto di Susanna quanto accorre in scena si concentra in un’unica location, la casa dei due coniugi, di cui noi vediamo solo il soggiorno-living, ma da cui non è difficile immaginare l’articolazione del resto dell’appartamento. La scena prevede…

Susanna-Voix_622

Vittorio Prato al suo debutto al Teatro Regio di Torino

In una sorta di Prima della prima siamo riusciti a intercettare un baritono brillante che seguiamo dagli esordi della sua carriera e che sta portando la competenza italiana nei teatri di tutto il mondo, imponendosi per il magnifico timbro, per una naturale e sempre pertinente verve scenica e per un’eleganza non sempre scontata. Stiamo parlando di Vittorio Prato, leccese, specialista del repertorio belcantistico, protagonista di opere mozartiane, donizettiane e rossiniane e che sta sperimentandosi in ruoli verdiani e pucciani che sicuramente lo aspettano in un futuro determinato solo dall’evoluzione della sua voce. Siamo riusciti a sentirlo per due battute a…

Inganno felice1

“L’inganno felice” al Fraschini… fresco, divertente e ben realizzato

Sabato 30 settembre alle ore 20.30 è andato in scena, per la prima volta a Pavia, L’inganno felice, farsa in un atto di Gioachino Rossini, prodotta dal Teatro Fraschini di Pavia e dedicata alla propria città. La scena semplice, ma efficace. Pochissimi oggetti, praticamente solo i sacchi declinati in varie funzioni a rappresentare  simbolicamente tanto la miniera di ferro e quanto la trincea bellica, perché al centro vi sono gli attori e la vicenda narrata. Molto funzionale e scenicamente valido il gruppo di attori-mimi, tra i quali anche allievi della Scuola di Teatro del Fraschini, che meritatamente citiamo tutti – Enrico Calvi, Francesco Colucci, Leonardo Fabini, Luca…

la traviata_superga114

Un bell’allestimento per “La traviata” al Teatro Superga

La traviata è sempre La traviata, e il Teatro Superga di Nichelino (TO) ha avuto il merito di proporla a un costo decisamente accessibile. Peccato che il pubblico non ha saputo cogliere tale opportunità. Tante lamentele per i costi inaccessibili dell’opera e poi quando qualcuno investe e lavora in tal senso la risposta è veramente sconfortante. Non mollate! ci sentiamo di dire agli organizzatori. Quello che fate è veramente importante! Per quanto la messa in scena, abbiamo potuto godere di un allestimento minimal, le cui scene sono firmate da Emanuele Sinisi, ma basato su un’idea ben precisa, proposta in modo…

Load more