artinmovimento.com

La sonnambula 16

Nel complesso una buona versione de “La sonnambula” al Regio di Torino

Ben applaudita la prima de La sonnambula l Teatro Regio di Torino che è stata in scena mercoledì 10 aprile scorso. Davanti a tale capolavoro belcantista, il direttore è messo a dura prova perché spetta proprio a lui dare il perfetto dinamismo. L’operato del maestro Renato Balsadonna è stato sicuramente fluido, senza nessuna imprecisione. La partitura è stata ben resa dall’Orchestra del Regio che ha seguito chiaramente le indicazioni del suo nocchiere che ha poco fraseggiato la sua direzione. Avremmo desiderato rischiasse di più e tratteggiasse maggiormente l’opera. Buona la performance del Coro del Teatro Regio, istruito dal maestro Andrea Secchi: compatto e rotondo, ha ben sostenuto i solisti.…

943x335_banner_nighttheatre

“A Night at the Theatre”… un grande evento musicale!

Un sesto compleanno della metro di Brescia davvero speciale, a suon di musica e che musica. Dei risultati veramente positivi con un incremento dei passeggeri in continua crescita, anche nel 2018 appena concluso, a dimostrazione degli efficaci investimenti sulle infrastrutture di mobilità fatti e dell’operato di socializzazione e di educazione rispetto al servizio di trasporti urbano e metropolitano. Per festeggiare questi importanti risultati e ringraziare i bresciani per la fiducia che ogni giorno ripongono nella metro e nei mezzi pubblici, il Gruppo Brescia Mobilità, in accordo con il Comune di Brescia, ha regalato alla città un evento realmente spettacolare al Teatro Grande. Una serata intensa,…

69 simon boccanegra

“Simon Boccanegra” al Carlo Felice: semplicemente un trionfo!

Dopo aver assistito a una versione di Simon Boccanegra come quella di domenica 17 febbraio al Carlo Felice di Genova, si ritorna a casa soddisfatto pensando che le ore di viaggio dedicate sia state assolutamente ben spese. L’arte di tale spessore nutre l’animo ed esalta la bellezza. Da questa introduzione è evidente come la seconda recita dell’opera verdiana è stato un assoluto trionfo. Il pubblico attento e preparato ha risposto a tanta alta concertazione e a un cast di livello veramente straordinario con copiosi applausi e con esternazioni di grande apprezzamento. L’allestimento e la regia sono quelle che avevamo già…

Rigoletto_1057

Buona la prima di “Rigoletto” al Regio di Torino

Una prima ben riuscita quella del Rigoletto al Teatro Regio di Torino di mercoledì 6 febbraio. Un notevole spettacolo ben accolto, sostenuto e applaudito da un pubblico attento che si è lasciato stimolare e incuriosire da un’interpretazione scenografica molta suggestiva. Infatti sicuramente un’ambientazione gotica dove la penombra, la spettralità e il preromantico sono stati gli elementi fondanti. Molto intenso il gioco di chiaroscuri con dei tocchi leggerissimi di oro in alcuni momenti. Una regia cinematografica, attenta a rispettare nei minimi dettagli il libretto anche se ci saremmo aspettati qualcosa di più personale che facesse onore a una firma, come quella di…

7_ok_FNT8196

Buona e applaudita la prima de “Le nozze di Figaro” al Coccia di Novara

Nel complesso buona la prima di venerdì 15 febbraio de Le Nozze Di Figaro di Mozart, opera proposta dal Teatro Coccia di Novara. Pulita, convinta e precisa la bacchetta di Erina Yashima che con garbo ha diretto l’Orchestra GiovanileLuigi Cherubini che ben ha risposto alle intenzioni del maestro. L’allieva di Muti, senza artefici, è stata capace di ben costruire un’impalcatura musicale sostenitiva per i solisti in scena. Il Coro San Gregorio Magno invece è stato altalenante: più preciso con la presenza della compagine maschile, anche se le imprecisioni non sono certo mancate. È pur vero che il ruolo del coro…

G67C8294

“Natale all’Opera”: un’ideale conclusione di una stagione strepitosa

Si è concluso ieri, 22 dicembre, alle 23.10 il concerto Natale all’Opera, ultimo appuntamento per il 2018 del Rhegium Opera Musica Festival, sezione “Classica Mediterranea” promossa dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirica Cilea. Due ore intense e incalzanti basate su quadri d’opera tratti da Aida, I puritani, La forza del destino, Turandot, Rigoletto, Il trovatore e Don Carlo, dirette con sapienza e partecipazione dal Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli che ha guidato l’Orchestra e il Coro del Teatro Cilea, quest’ultimo istruito dal M. Bruno Tirotta. Si è aperto con la trascinante “Ouverture” de La forza del destino di Giuseppe Verdi,…

marily_01

Marily Santoro… presto una magnifica “Norma”

Prosegue il nostro approfondimento sulla lirica, basato sul confronto di attori di spicco di questo interessante mondo. Questa volta abbiamo trascorso del tempo dialogando amenamente col soprano Marily Santoro (Reggio Calabria, 1996). Giovane promessa della lirica, Marily Santoro si diploma col massimo dei voti in canto lirico presso il Conservatorio di Musica Francesco Cilea di Reggio Calabria, avendo come mentore Liliana Marzano. Ha proseguito nella propria crescita artistica sotto la guida del grande Soprano Raina Kabaivanska, beneficiando della borsa di studio Fondo Raina Kabaivanska presso la prestigiosa New Bulgarian University di Sofia. Ha al suo attivo importanti debutti in ruoli…

TEATRO GRANDE STAGIONE LIRICA 2018/19  PROVA GENERALE TOSCA  PRIMO ATTO favretto©reporter

Un superlativo Luciano Ganci al Ponchielli di Cremona

Una domenica intensa ed emozionante al Ponchielli di Cremona. Abbiamo assistito all’ultima recita di una versione di Tosca pregevole da diversi punti di vista. In primis, degne di nota le scene di Dario Gessati: l’enorme cancello divisore in ferro della chiesa di Sant’Andrea della Valle a Roma, con una gigantesca statua della Madonna, le luci soffuse, il gigantesco lampadario in ferro battuto della stanza del Palazzo Farnese, caratterizzata da una parete definitissima in bordeaux, dove Scarpia cena con la tavola imbandita con precisione; la semplice gradinata di Castel Sant’Angelo in un’atmosfera in chiaro scuro per la presenza della nebbia prima del sorgere del…

5S9K2129

“Pagliacci” deludente al Municipale di Piacenza

Vocalmente deludente la prima dell’anteprima della Stagione operistica al Teatro Municipale di Piacenza. Alla luce della buona proposta dell’anno scorso, ci aspettavamo molto di più. Ma andiamo per gradi. La direzione del giovane Vladimir Ovodok è stata più che soddisfacente sia per andamento sia per il buon rapporto tra buca e cantanti. Il biolorusso ha ben interpretato le pagine del compositore napoletano, tratteggiando con cura l’evoluzione “patemica” del dramma. Buona la prova dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, quella del Voci bianche del Coro Farnesiano di Piacenza preparate da Mario Pigazzini e nel complesso anche quella del Coro del Teatro Municipale di…

MARIATERESA LEVA

Per fortuna una meravigliosa Maria Teresa Leva… altrimenti…

Martedì 7 agosto, con più di mezz’ora di ritardo, al prestigiosto Parco Archeologico Scolacium di Borgia (CZ), abbiamo assistito a La traviata, appuntamento operistico della programmazione di Armonie d’Arte Festival, diretto da Chiara Giordano e giunto alla sua XVIII edizione. Abbiamo visto decine di versioni di questa celeberrima opera verdiana, conosciamo la partitura, abbiamo studiato il libretto e probabilmente ci possiamo permettere, più che in altri casi, di puntualizzare alcuni aspetti non proprio in punta di piedi, rispettando le professionalità in gioco. Per poter essere innovativi e per offrire un punto di vista originale bisogna essere all’altezza e non è…

Vittorio Prato_213

Vittorio Prato a Beaune nei panni di Figaro!

Vittorio Prato è un interprete di riferimento del ruolo di Figaro. Il baritono leccese ha già dato voce e presenza al barbiere rossiniano più amato del mondo nei teatri di Toulouse, Berlino, Trieste, Firenze, Bari e Bologna. Ma il suo Figaro del prossimo 28 luglio sarà un po’ speciale. Si tratta di una nuova produzione, in forma di concerto, del raffinato Festival International Opéra Baroque & Romantique di Beaune. Nella piccola e preziosa capitale della Borgogna, questo Festival si tiene nel Cortile d’onore dell’Hôtel-Dieu, l’ospedale dei poveri che ha il privilegio di ospitare da sempre il capolavoro del maestro fiammingo Rogier…

Load more