artinmovimento.com

Cavalcando Samhain: una meditazione per lasciare andare e sollevare il velo…

samhain_by_jinxmim-d5cwf2p

Stasera, 31 ottobre, dalle 21.30 alle 22.30, l’Università Popolare ArtIMovimento proporrà la meditazione Cavalcando Samhain sulla piattaforma ZOOM cavalcando un momento dell’anno che tradizionalmente è legato al grande sabbat che dà l’inizio all’anno celtico. Si tratta appunto di Samhain definito come un momento di passaggio fondamentale nel calendario agricolo e pastorale: la terra, dopo aver dato i suoi frutti, inizia a prepararsi al freddo e al sonno invernale. È un giorno in cui il velo tra il regno dei vivi e quello dei morti si fa più sottile e quindi risulta facilitata la comunicazione con gli esseri dell’aldilà. Per alcuni, infatti, durante la notte di Samhain, si…

samhainStasera, 31 ottobre, dalle 21.30 alle 22.30, l’Università Popolare ArtIMovimento proporrà la meditazione Cavalcando Samhain sulla piattaforma ZOOM cavalcando un momento dell’anno che tradizionalmente è legato al grande sabbat che dà l’inizio all’anno celtico. Si tratta appunto di Samhain definito come un momento di passaggio fondamentale nel calendario agricolo e pastorale: la terra, dopo aver dato i suoi frutti, inizia a prepararsi al freddo e al sonno invernale.
È un giorno in cui il velo tra il regno dei vivi e quello dei morti si fa più sottile e quindi risulta facilitata la comunicazione con gli esseri dell’aldilà. Per alcuni, infatti, durante la notte di Swheeloftheyearamhain, si aprono le porte fra annwn, regno degli spiriti, e sidhe, regno delle fate: vivi e morti potevano passare dall’uno all’altro dei due Regni. Nella mitologia celtica la soglia che indica il passaggio non è tra i due mondi, non è né dentro né fuori ma è in entrambi contemporaneamente: è il confine stesso. Samhain apparterrebbe dunque sia all’estate sia all’inverno, al regno dei vivi e a quello dei morti, ma contemporaneamente a nessuno dei due. I celti simboleggiavano i confini con i fiumi e nella mitologia irlandese troviamo il Dio Dagda, simbolo della Metà Luminosa, e la Dea Morrigan, Signora della Metà Scura, incontrarsi nei pressi di un fiume, dove si uniscono simboleggiando l’incontro delle due metà dell’anno.
Samhain era per gli antichi Celti un tempo di abbandono, il momento di abbandonare ogni peso, paure e attitudini, proprio come gli alberi lasciano cadere le loro foglie che ritornano alla terra.
Come la natura anche noi dovremmo rallentare le nostre attività e passare più tempo in casa. È un periodo adatto a tutti i tipi di meditazione e tradizionalmente alle arti divinatorie, essendo un Nunzio_02momento di passaggio in cui si incontrano passato, presente e futuro: non a caso i Druidi consideravano Samhain uno dei momenti migliori per predire la fortuna.
Allineandoci a questa tradizione e utilizzando tali potenti energie, Annunziato Gentiluomo (Nunzio) proporrà una meditazione capace di liberare i presenti dai pesi di ciò che non serve loro, si ripulire le proprie memorie e, una volta scevri da queste “zavorre” , di andare al di là del tunnel per incontrare i nostri cari che non ci sono più.
La serata è gratuita. Chi volesse fare qualche donazione, può fare un bonifico bancario all’A.C.S.D. ArtInMovimento [Corso Verona, 20 – 10152 Torino (TO)]  a questo IBAN: IT39Q030 6967 6845 1074 9159 647 [Banca Intesa San Paolo] con la seguente causale: Donazione liberale per la realtà associativa.
Dopo il successo della prima edizione del Convegno Oltre l’Oltre, vi aspettiamo numerosi cliccando qui. Potete chiaramente condividere questo link https://zoom.us/j/97577644294?pwd=RVlsRVY5TUJLSStDSXYxa0E4c2xnQT09 a chi desiderate! Ci sono cinquecento posti!
Chiara Trompetto

More in Benessere

More in Cultura

More in Dalle associazioni

More in In viaggio per lo spirito

Most popular

Most popular