artinmovimento.com

Coppe europee: la Juve ipoteca i quarti di Champions, la Fiorentina fa harakiri, Roma avanti facile

Champions e Europe League

La seconda settimana fa entrare nel vivo le competizioni europee giunte alle loro fasi finali. La scorsa settimana il Napoli aveva perso al Santiago Bernabeu contro i campioni del Mondo del Real Madrid per 3-1, probabilmente compromettendo la qualificazione ai quarti di finale, questo per quanto riguarda la Champions League. In Europa League invece avevamo ottenuto due splendide vittorie grazie alla Roma e alla Fiorentina, i Giallorossi hanno annichilito gli Spagnoli del Villareal a domicilio per 4-0 grazie ad uno scatenanto Edin Dzeko autore di una tripletta, i Viola invece hanno superato di misura in Germania il Borussia Moenchengladbach con…

2443849_w1La seconda settimana fa entrare nel vivo le competizioni europee giunte alle loro fasi finali.
La scorsa settimana il Napoli aveva perso al Santiago Bernabeu contro i campioni del Mondo del Real Madrid per 3-1, probabilmente compromettendo la qualificazione ai quarti di finale, questo per quanto riguarda la Champions League.
In Europa League invece avevamo ottenuto due splendide vittorie grazie alla Roma e alla Fiorentina, i Giallorossi hanno annichilito gli Spagnoli del Villareal a domicilio per 4-0 grazie ad uno scatenanto Edin Dzeko autore di una tripletta, i Viola invece hanno superato di misura in Germania il Borussia Moenchengladbach con una punizione favolosa di Bernardeschi.
Dopo la parentesi del campionato, si ricomincia con la Juventus impegnata al Do Dragao contro il Porto in Champions, i Bianconeri pur non giocando una partita brillante, riesce ad espugnare un campo FBL-EUR-C3-AS-ROMA-VILLAREALdifficilissimo, dove i padroni di casa non perdevano dal 30 aprile 2016, grazie ai gol di due sostituzioni, Marko Pjaca e Dani Alves.
L’espulsione di Telles al 29′ ha complicato la partita sia per i portoghesi che in generale, costringendo i Lusitani a giocare oltre un’ora in difesa e la Juve a giocare una partita chiusa e tatticamente scombinata.
Roma e Fiorentina invece si rituffano nella seconda competizione continentale, per i Romani è una formalità all’Olimpico, forti dello 0-4 dell’andata i ragazzi di Spalletti perdono 1-0 giocando una partita brutta e con molti errori, compreso quello di Vermaelen che ha regalato il gol a Borrè, dimostrando però di poter far male ogni qual volta Totti e compagni si gettassero in avanti per attaccare con convinzione la difesa del Sottomarino Giallo, il punteggio seppur negativo permette loro di passare il turno, accedendo così agli ottavi di finale.
ACF Fiorentina v Borussia Moenchengladbach - UEFA Europa League Round of 32: Second LegAl Franchi la Fiorentina vive una notte da incubo, il vantaggio maturato all’andata (0-1) aumenta già nel primo tempo grazie a Kalinic e Bernardeschi, ma dopo i gol i Viola si spengono completamente e tra il 44’ e il 75’ riescono nell’impresa di prenderne addirittura quattro, tre sono stati siglati dal trequartista Tedesco Lars Stindl che di fatto ha eliminato da solo la compagine italiana.
Il risultato finale di 4-2 in favore dei Tedeschi sancisce la fine dell’avventura europea per la Fiorentina che tanto bene aveva fatto fino a questa bruttissima partita in Europa.
Fra due settimane ci sarà il ritorno degli ottavi di Champions per il Napoli e l’andata degli ottavi di finale di Europa League per la Roma, il sorteggio effettuato oggi alle 13 ha destinato ai Giallorossi l’Olympique Lione a dieci anni di distanza dall’ultima volta, quella volta furono gli ottavi di Champions League stavolta sarà in Europa League, l’andata si giocherà al Parc Olympique Lyonnais e il ritorno a Roma.

Gabriele La Spina
Fonte immagini:[i.uefa.com]

More in Cultura

Most popular