artinmovimento.com

Da domani in scena “Smart Education & Technology days – 3 Giorni per la Scuola” a Napoli

SMART.EDUC2014

Smart Education & Technology days – 3 Giorni per la Scuola è il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Fondazione Idis-Città della Scienza, in collaborazione con la Direzione USR per la Campania. Si tratta di una mostra-convegno dedicata al mondo della scuola e della formazione. La XII edizione si terrà dal 9 all’11 ottobre 2014 presso la Città della Scienza a Napoli. La convention nazionale ha come media partner RAI Scuola e Tuttoscuola. Tre giorni di eventi, convegni, workshop, seminari, laboratori all’interno di un’ampia area espositiva con la partecipazione…

Smart Education & Technology days – 3 Giorni per la Scuollogoa è il principale evento di incontro e riflessione della scuola sulla didattica innovativa realizzato in Italia, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e da Fondazione Idis-Città della Scienza, in collaborazione con la Direzione USR per la Campania.
Si tratta di una mostra-convegno dedicata al mondo della scuola e della formazione. La XII edizione si terrà dal 9 all’11 ottobre 2014 presso la Città della Scienza a Napoli.
La convention nazionale ha come media partner RAI Scuola e Tuttoscuola.
smart educationTre giorni di eventi, convegni, workshop, seminari, laboratori all’interno di un’ampia area espositiva con la partecipazione di Istituzioni, Enti di ricerca e formazione, aziende, associazioni degli Insegnanti e dei Dirigenti e scuole.  Nel 2013 ha registrato la presenza di 10.000 addetti ai lavori di cui 7.500 docenti provenienti da tutta Italia. L’elemento caratterizzante è rappresentato dal protagonismo attivo dei docenti che, attraverso la partecipazione ad un bando indetto dal MIUR, possono presentare e condividere i progetti e le esperienze didattiche realizzate a scuola nell’ambito della rassegna La Parola alle scuole. All’edizione di Ottobre 2013 sono stati presentati circa 150 progetti proposti da Istituti scolastici di ogni ordine e grado provenienti da tutta Italia.
Saranno 8000 docenti quest’anno a raccontarsi e a raccontare al bel paese dove si sta dirigendo smart education2l’istruzione pubblica, facendo emergere quella parte dell’educazione pubblica capace di elaborare modelli efficaci e tradurli in buone pratiche da condividere, e di produrre una cultura della pedagogia innovativa, che fa leva sule nuove tecnologie.
Il focus dell’edizione 2014 della Smart Education & Technology Days è infatti l’indagine sul rapporto tra educazione e innovazione, tra apprendimento e tecnologia. Tutti i materiali e le best practices presentate dalla scuole in tema di didattica scientifica saranno pubblicate sul portale dedicato Zona Scienze, nato dalla collaborazione tra DeAgostini e Città della Scienza con l’obiettivo di diffondere le ricerche e le migliori esperienze didattiche in tema scientifico favorendo la discussione, le sinergie e l’arricchimento della didattica scientifica nelle scuole.
Novità di quest’anno sarà il Picnic della Scienza e della Tecnologia, uno spazio esclusivamente dedicato agli studenti che, selezionati tramite bando, potranno esporre proprie realizzazioni di esperimenti e installazioni scientifiche e tecnologiche. In tal modo Smart Education recupera spazi per il protagonismo dei giovani e perché esso sia anche condiviso e intrecciato con quello degli adulti (programma Smart Education).
comunicarefisica2014Quest’anno, in concomitanza con la XII edizione di Smart Education and Technology days, presso gli spazi di Città della Scienza, si svolgerà il convegno nazionale Comunicare Fisica. L’evento è curato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare in collaborazione con Città della Scienza.
Comunicare Fisica 2014 offre un’opportunità di formazione, riflessione e dibattito a tutti coloro che operano nei settori della comunicazione, divulgazione e didattica della scienza e si confrontano in particolare con i contenuti e i temi legati alla Fisica. L’obiettivo è quello di focalizzare e confrontarsi su criticità e potenzialità che scaturiscono dal comunicare la Fisica in diversi contesti e verso diversi interlocutori e pubblici.
comunicarefisica2014_2Nell’edizione 2014 di Comunicare Fisica sono stati proposti agli operatori dei settori coinvolti (docenti delle scuole primarie e secondarie, ricercatori, docenti universitari, professionisti della comunicazione, giornalisti…) sei macro-temi, nell’ambito dei quali inserire proposte di contributi e interventi, che saranno selezionati dal comitato scientifico.
Redazione ArtInMovimento Magazine

More in cinema

More in Cultura

Most popular