artinmovimento.com

Da ieri la giuria è impegnata nelle votazioni di OIFF

Cinema

Dopo il successo della prima edizione di OIFF – Online International Film Festival – che ha visto la partecipazione di ben 116 cortometraggi ricevuti da ogni parte del mondo, l’organizzazione della realtà – l’Associazione culturale ArtInMovimento, il regista Mauro Russo Rouge e Matteo Valier – è da ieri impegnata nella seconda edizione del Festival che si terrà fino al 29 gennaio. Alle sezioni della prima edizione, ovvero Best short di 120 $, Best Trailer di 60 $ e poi Out of competition per aggiudicarsi il Gran Premio della Giuria, come si può vedere dal sito, si aggiunge anche la categoria Best Feature…

LogoOIFFWeC2Dopo il successo della prima edizione di OIFFOnline International Film Festival – che ha visto la partecipazione di ben 116 cortometraggi ricevuti da ogni parte del mondo, l’organizzazione della realtà – l’Associazione culturale ArtInMovimento, il regista Mauro Russo Rouge e Matteo Valier – è da ieri impegnata nella seconda edizione del Festival che si terrà fino al 29 gennaio.

Alle sezioni della prima edizione, ovvero Best short di 120 $, Best Trailer di 60 $ e poi Out of competition per aggiudicarsi il Gran Premio della Giuria, come si può vedere dal sito, si aggiunge anche la categoria Best Feature di 200 $  . Ci sono numerosi altri premi tra cui Miglior Attore e Miglior Attrice e si rinnova la Menzione speciale ArtInMovimento Magazine.
In concorso quest’anno ci sono: 9 lungometraggi, 20 cortometraggi e 9 trailers, selezionati tra i 187 iscritti, provenienti da 17 Paesi.

Rispetto ai lungometraggi e ai corti la Grand Jury, formata da Annunziato Gentiluomo, Tommaso Setaro, Jessica Adinolfi, Mauro Russo Rouge, Giorgio Perno e Chiara Trompetto, è impegnata da ieri per la visione dei film e si sta esprimendo con un voto da 1 a 7 per i seguenti aspetti: Regia, Fotografia, Sceneggiatura, Montaggio e Performance attoriale. Per quanto riguarda i trailers invece sta dando un voto sintetico sempre da 1 a 7.

Locandina-424x645-Best-FeatureOIFF vuole rappresentare una vetrina importante per tutti coloro che intendano avvicinarsi alla professione del cineasta.
Negli ultimi anni, con l’avvento delle tecnologie digitali, tutti hanno la possibilità di mettersi in gioco. Tutti hanno la possibilità di realizzare a costi decisamente ridotti rispetto alle cifre esose che richiedeva la pellicola, ma sono pochi i superstiti che non vanno a finire nel dimenticatoio. Posso affermare con piacere che la qualità dei film che ci sono arrivati è notevole e questo mi fa ben sperare sugli sviluppi di questa magnifica arte, afferma Mauro Russo Rouge.
OIFF vuole essere dunque una piccola, grande vetrina sul mondo del cinema indipendente. Dare visibilità alle diverse cinematografie di tutto il mondo è la nostra “mission” e i videomakers ci stanno dando fiducia riconoscendoci questo ruolo, precisa Matteo Valier.
OIFF è un Festival Indipendente che intende dare spazio a qualsiasi forma di linguaggio. L’unico limite è porsi un limite! Facendo parte della Giura sto realmente apprezzando la qualità dei lavori e quindi rinnovo il nostro esserci e il nostro voler sostenere un evento internazionale di rilevanza culturale come questo. Vinca il migliore… o quello che più ci ha colpito, sottolinea Annunziato Gentiluomo, Presidente dell’Associazione ArtInMovimento.
Col collega Gentiluomo stiamo visionando i film e almeno quattro o cinque per il momento sono in corso per la Menzione ArtInMovimento Magazine. Ne vedremo delle belle perché la qualità è veramente notevole, afferma Chiara Trompetto.
Redazione ArtInMovimento Magazine

[Fonte dell’immagine di copertina: hoteldanubio.it]

More in Cultura

Most popular

Most popular