artinmovimento.com

Da Milano a Catania, il MIB sbarca in Sicilia

logo_MIBcolor1

L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con Confindustria Catania e le imprese locali che hanno deciso di investire sull’alta formazione, offre la possibilità di avere accesso a un corso di studi molto prestigioso, il Master in International Business (MIB) realizzando proprio a Catania un percorso centrato sui temi dell’internazionalizzazione delle imprese, che è uno dei punti focali di Europa 2020, la programmazione strategica decennale dell’Unione Europea iniziata nel 2010. Il MIB è un punto di riferimento a livello europeo per la collaborazione tra università e imprese e mette a disposizione degli studenti un network molto vasto anche…

formaz_finanziataL’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con Confindustria Catania e le imprese locali che hanno deciso di investire sull’alta formazione, offre la possibilità di avere accesso a un corso di studi molto prestigioso, il Master in International Business (MIB) realizzando proprio a Catania un percorso centrato sui temi dell’internazionalizzazione delle imprese, che è uno dei punti focali di Europa 2020, la programmazione strategica decennale dell’Unione Europea iniziata nel 2010. Il MIB è un punto di riferimento a livello europeo per la collaborazione tra università e imprese e mette a disposizione degli studenti un network molto vasto anche al fuori della UE grazie alle relazioni stabilite dall’Università Cattolica.
Proprio oggi verrà presentato in conferenza stampa a Catania, presso la sede dell’Associazione delgi Industriali in stage_placementViale Vittorio Veneto 109. Saranno presenti all’evento il presidente e il vicepresidente di Confindustria, Domenico Bonaccorsi e Antonello Biriaco, il Direttore del master e del centro di ricerca ICRIM dell’Università Cattolica Alessandro Baroncelli. Ci saranno ancora la professoressa ed economista Elita Schillaci che interverrà su “Talenti, opportunità e sviluppo del territorio”, e poi gli imprenditori Mimmo Costanzo, Lorena Nicosia e Fulvio Castelli.


Un’iniziativa che lega, con il filo della formazione e del sapere, il nord e il sud Italia, e sottolinea l’importanza di guardare al di fuori dei nostri confini per progettare lo sviluppo futuro.
Chiara Trompetto

[Fonte delle Immagini: milano.unicatt.it, mibmaster.it]

More in Scuola

Most popular