artinmovimento.com

Da oggi al 31 luglio il XVI Terre di Confine, Perinaldo Festival

Perinaldo_fest

Il Comune di Perinaldo, in collaborazione con l’Associazione Orchestra da Tre Soldi, presenta la XVI edizione della manifestazione Terre di Confine, Perinaldo Festival, che resiste a restrizioni economiche e pandemiche. Da oggi, 24, al 31 luglio concerti di musica jazz e classica, escursioni naturalistiche, gastronomia, osservazioni astronomiche. Gli eventi del Festival sono affiancati da masterclass musicali con docenti di fama internazionale. Il festival apre alla meraviglia dell’entroterra ligure in nome dello slow tourism. Il Comune di Perinaldo dedica, in occasione della manifestazione, due carrugi storici alla memoria di Ezio Bosso: via Allavena e via Conte Rinaldo. Trenta foto ritraggono il…

Perinaldo fest progIl Comune di Perinaldo, in collaborazione con l’Associazione Orchestra da Tre Soldi, presenta la XVI edizione della manifestazione Terre di Confine, Perinaldo Festival, che resiste a restrizioni economiche e pandemiche.
Da oggi, 24, al 31 luglio concerti di musica jazz e classica, escursioni naturalistiche, gastronomia, osservazioni astronomiche. Gli eventi del Festival sono affiancati da masterclass musicali con docenti di fama internazionale.
Il festival apre alla meraviglia dell’entroterra ligure in nome dello slow tourism.
Il Comune di Perinaldo dedica, in occasione della manifestazione, due carrugi storici alla memoria di Ezio Bosso: via Allavena e via Conte Rinaldo. Trenta foto ritraggono il celebre musicista durante le sue residenze artistiche in Perinaldo, ospite del Festival che è stato realizzato con il sostegno del Comune di Perinaldo unitamente e al generoso contributo di alcuni sponsor privati.
Di seguito il programma giorno per giorno curato dai direttori artistici Massimiliano Gilli e Paola Secci:

Domenica 24 luglio ore 20.00
Cena plastic free a cura dell’Associazione Volontari di Perinaldo
Piazza San Nicolò

Martedì 26 luglio
Camminata sotto le stelle
Da San Romolo al Colle Termini di Bajardo. Escursione naturalistica con osservazione della volta celeste a cura dell’Osservatorio G.D.Cassini di Perinaldo. Ritrovo ore 20.15 ai prati di S.Romolo con pic nic autogestito e incontro con la guida Diego Rossi. Partenza ore 21.00. Partecipazione euro 6, consigliata la prenotazione. Dress code: scarpe comode, giacca impermeabile, acqua e torcia elettrica. Durata complessiva 3h.
Per prenotazioni e info: 3485823047

Anais_portrait_080Mercoledì 27 luglio
La meridiana di Cassini.
Passeggiata attraverso le installazioni astronomiche del borgo di Perinaldo, verso la Chiesa della Visitazione. Visita guidata della Meridiana di Cassini a cura dell’Osservatorio astronomico GD Cassini. Commento musicale a cura delle classi di strumento ad arco dei Corsi di Perinaldo. Partecipazione libera, partenza ore 18.30 dalla piazza di san Nicolò.

Giovedì 28 luglio ore 21.30
Anais Drago in concerto
SOLITUDO: improvvisazioni per violino solo, elettronica e voce
Piazza San Nicolò

Violinista sin dalla tenera età di 3 anni, Anais nutre per lo strumento, e per la musica, un amore
assoluto. Per mia natura – dichiara – non nutro certezze quasi su nulla, tranne che su una cosa: quando
suono, sto bene davvero”.
“Solitudo” il titolo, solista lo strumento. Stupisce per la moltitudine di suoni e la ricchezza armonica e melodica.
Anais Drago sembra essere intenta aestrarre, una alla volta, tutte le infinite potenziali voci del violino: grazie all’uso sapiente di effetti, loop station e sovraincisioni, le corde del violino (sia elettrico cheacustico) si moltiplicano fino a raggiungere volumi orchestrali.
La “solitudo” evocata da Anais non è solitudine, ma completezza interiore, sia nel raccoglimento intimo, sia nel rapporto con gli altri.
La ripetizione di figure ritmiche lascia spazio all’improvvisazione più libera o debitrice alla tradizione jazzistica, la frammentazione dei motivi si accompagna a composizioni più rarefatte, la spontaneità cede il passo al rigore matematico, mentre timbri e suoni vanno a disegnare un arcobaleno di sensazioni, grazie all’uso dell’elettronica e di svariate tecniche esecutive.
Il risultato è “il suono di un’artista intenta a creare il proprio mondo musicale”, come ha scritto Brian Morton, ma forse l’immagine che prevale è quella di una donna che si diverte a dialogare senza sosta con il proprio strumento. Sola mai per davvero.

fabrizio sodaniVenerdì 29 luglio
Agati in concerto, ensemble d’archi del Perinaldo Festival e organo
Chiesa di San Nicolò, ore 21
Un dialogo tra organo e orchestra d’archi, animato da allievi e insegnanti delle masterclass. Protagonista lo splendido organo “Agati” della cattedrale di Perinaldo

Alberi e bambini, piece teatrale per giovani attori e orchestra
piazza san Nicolò ore 21.45
Durante la settimana del Festival, giovani attori e giovani musicisti si sono dedicati a questa “produzione in residence”. Allievi delle masterclass danno vita a questo evento per attori e orchestra, affiancati dai loro insegnanti. Una parabola sul rapporto uomo – natura, un atto creativo che parte dall’idea dello sviluppo sostenibile, nel rispetto delle future generazioni. Un omaggio a Jean Giono.

sabato 30 luglio dalle ore 20.00
Festa della musica: musica classica, jazz e rock in tutto il borgo antico a partire dalle ore 20.
Cena plastic free a cura dell’associazione volontari a partire dalle ore 19

Domenica 31 luglio ore 12.00
Orchestra del Perinaldo Festival
Chiesa di san Nicolò

Sicuramente ricco… un fine luglio assolutamente interessante.
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular