artinmovimento.com

Diane Schuur per la seconda serata del Torino Jazz Festival

TJF-26-04

Somewhere over the rainbow, way up high, there’s a land that I heard of once in a lullaby …. La sola voce di Diane Schuur e le parole della meravigliosa canzone scritta da Yip Harburg e resa indimenticabile da Judy Garland. Si chiude così la seconda serata del Torino Jazz Festival in Piazza Castello (ve ne abbiamo dato un’anticipazione qui, ricordate?). Tanta gente, complice il weekend lungo e la voglia di ricominciare a vivere la città dopo il freddo eccezionale che ha caratterizzato lo scorso fine settimana. Tanta gente che non si è lasciata intimorire dalle minacce di pioggia, qualche…

Somewhere over the rainbow, way up high, there’s a land that I heard of once in a lullaby ….
torino jazz orchestraLa sola voce di Diane Schuur e le parole della meravigliosa canzone scritta da Yip Harburg e resa indimenticabile da Judy Garland. Si chiude così la seconda serata del Torino Jazz Festival in Piazza Castello (ve ne abbiamo dato un’anticipazione qui, ricordate?).
Tanta gente, complice il weekend lungo e la voglia di ricominciare a vivere la città dopo il freddo eccezionale che ha caratterizzato lo scorso fine settimana. Tanta gente che non si è lasciata intimorire dalle minacce di pioggia, qualche goccia ogni tanto e lampi alti nel cielo, ma nulla di più per fortuna. Tutti ammaliati dalla straordinaria voce di Diane e dalla musica della Torino Jazz Orchestra diretta da Fulvio Albano, per quasi due ore sul palco. Musica alla portata di tutti, nel cuore di una città che ha sempre dimostrato un grande apprezzamento per la musica jazz, e questo inizio di festival lo conferma. Intanto, anche i biglietti per il concerto di domani sera al Teatro Vittoria, dello Stefano Battaglia Trio – the Alec Wilder art songs, sono sold out, come lo sono da giorni quelli per Kenny Barron e Dave Holland, il 29 al Conservatorio Giuseppe Verdi.
deedles04Diane Schuur, non vedente dalla nascita, è una pianista e cantante americana, classe ’53. Durante la sua lunga carriera ha guadagnato sul palco il rispetto di vere e proprie leggende del jazz come Dizzy Gillespie, Count Basie and B.B. King e molti altri. Apprezzata e ammirata in tutto il mondo per la sua voce di grande potenza ed estensione, e per i suoi pezzi accattivanti, in grado di farsi ascoltare e ricordare anche da un pubblico ampio e non solo dai cultori del jazz. Un successo, come ci si aspettava, replicato anche ieri a Torino.
E la musica … continua…
Chiara Trompetto

[Fonte immagini: dianeschuur.com e blurb.com]

More in Cultura

Most popular