artinmovimento.com

Domani #TwPinocchio nuota nello Stretto

Pinocchio-Geppetto

Un esperimento per creare ancora un ponte tra il reale e l’immaginato. Dopo il grande successo della riscrittura su Twitter dell’Addio ai Monti de I Promessi Sposi, domani, 19 gennaio, Reggio Calabria e Gioiosa Marea (Me) ci riprovano, invitando tutta Italia ad ambientare il 36° capitolo de Le avventure di Pinocchio sullo Stretto. Immaginate che, appena usciti dal ventre del Pescecane, Pinocchio e Geppetto nuotino nello Stretto di Messina: cosa vedono? A quale riva approdano? Protagoniste, le diciotto classi reggine e le due classi messinesi che aderiscono a #TwPinocchio, il progetto di riscrittura del romanzo di Collodi promosso da TwLetteratura, comunità…

pinocchiowiredUn esperimento per creare ancora un ponte tra il reale e l’immaginato. Dopo il grande successo della riscrittura su Twitter dell’Addio ai Monti de I Promessi Sposi, domani, 19 gennaio, Reggio Calabria e Gioiosa Marea (Me) ci riprovano, invitando tutta Italia ad ambientare il 36° capitolo de Le avventure di Pinocchio sullo Stretto. Immaginate che, appena usciti dal ventre del Pescecane, Pinocchio e Geppetto nuotino nello Stretto di Messina: cosa vedono? A quale riva approdano?

Carlo_CollodiProtagoniste, le diciotto classi reggine e le due classi messinesi che aderiscono a #TwPinocchio, il progetto di riscrittura del romanzo di Collodi promosso da TwLetteratura, comunità di lettori nata per commentare e interpretare i testi della letteratura italiana attraverso i social network.
Dal 10 novembre e fino al 20 gennaio, 51 scuole stanno parafrasando, commentando e riscrivendo le avventure del burattino in 140 caratteri: una sfida che le classi dell’Istituto Comprensivo Falcomatà-Archi, dell’Istituto Comprensivo San Sperato-Cardeto e del Liceo Scientifico L. Da Vinci, messe in rete dal protocollo Kaleidoscopio, accordo che mira a sinergizzare gli sforzi formativi sul territorio, hanno accolto con  entusiasmo.
pinocchio1Lunedì 19, insieme all’Istituto comprensivo di Gioiosa Marea, in provincia di Messina, docenti, bambini e ragazzi rifletteranno insieme sui miti che da secoli ci tramandiamo (da Scilla e Cariddi, a Colapesce, alla Fata Morgana); sull’ecosistema biologico e le tradizioni ittiche del territorio (il pescecane-squalo mako, il pescespada dal naso lungo e tagliente cacciato con la passerella, il tonno impigliato nelle reti delle tonnare); sul sistema dei trasporti che collegano le due rive.
E chiederanno a tutta Italia: Per voi, cosa è lo Stretto di Messina? E come potrebbe essere?. L’hashtag per partecipare è #TwPinocchio/Stretto.
Redazione ArtInMovimento Magazine

[Fonti delle immagini: hdw.eweb4.com, it.wikipedia.org, atlantidekids.wordpress.com]

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular