artinmovimento.com

Europa: squadre spagnole sugli scudi

97

Otto squadre per tre grandi obiettivi. Atletico Madrid, Bayern Monaco, Manchester City e Real Madrid si contendono il trofeo più importante ed emozionante d’Europa, la Champions League. Martedì i Citizens non sono riusciti a superare la difesa delle Merengues. A dire il vero le occasioni più nitide le ha avute il Real Madrid, tutte nel secondo tempo, ma senza Cristiano Ronaldo gli spagnoli faticano a segnare, lo 0-0 è la logica conseguenza. La mostruosa intelligenza tattica del Cholo Diego Simeone e la meravigliosa giocata di Saul Niguez, hanno permesso invece all’Atletico Madrid di strappare un 1-0 importante contro il Bayern Monaco (sfortunato…

Otto squadre per tre grandi obiettivi.
Atletico Madrid, Bayern Monaco, Manchester City e Real Madrid si contendono il trofeo più importante ed emozionante d’Europa, la Champions League.
Martedì i Citizens non sono riusciti a superare la difesa delle Merengues. A dire il vero le occasioni più nitide le ha avute il Real Madrid, tutte nel secondo tempo, ma senza Cristiano Ronaldo gli spagnoli faticano a segnare, lo 0-0 è la logica conseguenza.2357782_w1
La mostruosa intelligenza tattica del Cholo Diego Simeone e la meravigliosa giocata di Saul Niguez, hanno permesso invece all’Atletico Madrid di strappare un 1-0 importante contro il Bayern Monaco (sfortunato e poco cinico) al Vicente Caldèron che non li mette al sicuro, ma permetterà agli spagnoli di sfruttare ancor di più le ripartenze contro l’armata di Pep Guardiola.

L’Europa League, invece ha regalato goals ed emozioni, partite giocate a viso aperto e spettacolo.
A Leopoli è andato in scena lo spettacolo più bello, quello tra Shakhtar Donetsk e i campioni in carica del Siviglia.
Partita dagli elevati contenuti tecnici, che ha portato in dote quattro reti e suspense fino alla fine. Sono gli ospiti a passare in vantaggio con Vitolo dopo soli 6′, ma i ragazzi del maestro Lucescu ribaltano il risultato con Marlos e Stepanenko già nel primo tempo. "FBL-EUR-C3-SHAKHTAR-SEVILLA" Il Siviglia non è squadra arrendevole, fino all’ultimo gli uomini di Emery cercano il pareggio senza fortuna, all’81’ però l’arbitro assegna un rigore che Gameiro realizza, 2-2 e discorso ancora più aperto.
L’1-0 di Adrian Lopez con cui il Villareal batte il Liverpool al 93′ non cambia moltissimo nell’economia della doppia sfida, qualificazione apertissima tra due squadre con sentimenti diversi. Il Sottomarino Giallo sta disputando un’ottima stagione, la vittoria finale sarebbe la ciliegina sulla torta per evitare i preliminari di Champions League il prossimo anno. Gli inglesi invece stanno vivendo una stagione anonima in patria, la classifica li relega al settimo posto, la vittoria tra meno di un mese riporterebbe finalmente in bacheca un trofeo che manca dal 2006, e una qualificazione nella competizione di cui sono stati grandi protagonisti, la Champions.
Qualificazioni da decidere e emozioni da vivere, appuntamento alla prossima settimana.

Gabriele La Spina
[Fonte immagini: sevillafc.com, it.uefa.com]

More in Cultura

Most popular