artinmovimento.com

Fino a domani la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

settimanaRaccoltaRifiuti-672x274-640x274

Si conclude domani la sesta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction). L’iniziativa ha, nel corso degli anni, riscosso crescente successo, confermandosi come una delle principali campagne di informazione e sensibilizzazione dei cittadini circa l’impatto sull’ambiente e sui cambiamenti climatici dei nostri stili di vita e dei nostri consumi. La Settimana è un’iniziativa nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, e ha l’obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni, gli stakeholder e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, a cui gli Stati…

batti lo sprecoSi conclude domani la sesta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction).
L’iniziativa ha, nel corso degli anni, riscosso crescente successo, confermandosi come una delle principali campagne di informazione e sensibilizzazione dei cittadini circa l’impatto sull’ambiente e sui cambiamenti climatici dei nostri stili di vita e dei nostri consumi.
La Settimana è un’iniziativa nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, e ha l’obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni, gli stakeholder e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, a cui gli Stati membri sono chiamati a dare concreta applicazione.
Spreco ciboIl tema di questa edizione è la lotta allo spreco alimentare che Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti definisce una delle forme eticamente più odiose della produzione di rifiuti perché innesca un consumo di risorse inutile, dannoso e riprovevole a fronte della carenza di cibo di cui soffrono ampie aree del mondo. Impegnarsi per la diminuzione dello spreco alimentare è, per il Ministero dell’Ambiente, un modo per tutelare le nostre risorse naturali ma anche per costruire una società che privilegia i valori della giustizia sociale e della civiltà. (…) Bisogna riportare la questione del diritto al cibo al centro delle priorità di tutti i governi. Nel nostro Paese ci sono 6 milioni di persone che hanno problemi a nutrirsi.

In Italia il Comitato promotore della Settimana è formato da Ministero dell’Ambiente, ANCI, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Federambiente, Legambiente, AICA, e come partner tecnici E.R.I.C.A. Soc. Coop ed Eco dalle Città.

Per dare qualche numero sulla portata dell’evento, bisogna ricordare che all’edizione del 2013 hanno partecipato 27 Paesi, per un totale di 12.682 azioni a livello globale. L’Italia, virtuosissima, si è aggiudicata il primo posto per numero di iniziative: ben 5.399! Inoltre il bel paese ha avuto l’onore di organizzare, nel maggio scorso, la cerimonia di premiazione delle migliori azioni a livello europeo, durante una due-giorni di congresso a Roma.

Usiamo questi ultimi due giorni per fare nel nostro piccolo qualcosa allineandoci alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti! Educhiamoci sempre più a prenderci cura di noi e del luogo che abitiamo…
Annunziato Gentiluomo

[Fonti delle immagini: lemarchediurbino.it e isontinambiente.it]

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular