artinmovimento.com

Full immersion di ipnosi con Vincenzo D’Amato

ipnosi-damato

La CD Academy, in sinergia con l’Università Popolare ArtInMovimento, per i giorni 2, 3, 4 e 5 giugno propone, in una magnifica location tra la Lombardia e il Piemonte, una full immersion nel mondo dell’ipnosi aperta anche a chi non ha ancora non ha mosso i primi passi in questo magnifico mondo. Nei quattro giorni si approfondirà l’Ipnosi Non Verbale e verranno presentanti diversi Protocolli operativi, atti a permettere un consapevole utilizzo specifico dell’induzione ipnotica. Dove non arriva l’ipnosi classica, basata sulla parola, l’ipnosi non verbale fa la differenza e permette di “mandare giù”, in un profondo sonno ipnotico, praticamente tutti…

Academy-logo-headerLa CD Academy, in sinergia con l’Università Popolare ArtInMovimento, per i giorni 2, 3, 4 e 5 giugno propone, in una magnifica location tra la Lombardia e il Piemonte, una full immersion nel mondo dell’ipnosi aperta anche a chi non ha ancora non ha mosso i primi passi in questo magnifico mondo.
Nei quattro giorni si approfondirà l’Ipnosi Non Verbale e verranno presentanti diversi Protocolli operativi, atti a permettere un consapevole utilizzo specifico dell’induzione ipnotica.
ArtInMovimento LOGODove non arriva l’ipnosi classica, basata sulla parola, l’ipnosi non verbale fa la differenza e permette di “mandare giù”, in un profondo sonno ipnotico, praticamente tutti i possibili clienti.
L’ipnosi non verbale ricorre a suoni o a gesti per produrre un aumento della tensione emotiva e favorire un depotenziamento delle facoltà critiche e controllanti. L’induzione ipnotica non verbale, infatti, genera uno stato di confusione e stordimento, attraverso un sovraccarico emotivo e sensoriale che limita al massimo l’attività critica e razionale del soggetto. Quest’ultimo, disorientato, non riuscendo a trovare un chiaro significato a quanto sta accadendo, abbassa le difese, finendo per non contrastare le suggestioni proposte.
L’ipnologo, attraverso l’ipnosi non verbale, lancia segnali (come quelli ancestrali o di pericoli) legati al cervello rettiliano hypnosis-gf435eb5bd_1280e bypassa così la corteccia prefrontale, dedita alla decodifica dei segnali che riceviamo. Riesce quindi a contattare direttamente la parte del nostro cervello che genera reazioni immediate in pochissimi secondi. La voce umana, con le sue alterazioni, le variazioni di volume e intensità, di ritmo, di durata, diventa un volano dall’impressionante impatto emotivo. Suoni come schiarirsi la voce, schioccare con le labbra, raschiarsi la gola tossire, fare dei lamenti, produrre versi di animali, respirare in modo ansioso, riprodotti in modo veloce, sono alcuni degli stimoli paralinguistici usati nell’ipnosi non verbale, accanto alle variazioni, soprattutto se improvvise, del tono di voce.
In quattro giorni, Vincenzo D’Amato ci insegnerà come utilizzare queste tecniche oltre a veicolare Vincenzo D'Amatofattivamente quelli che sono i protocolli operativi per l’utilizzo dell’ipnosi finalizzato a certi ambiti, come le allergie, dipendenze e insonnia e tantissimi altri ambiti.
Quattro giorni intensi, ricchi, emozionanti e trasformativi. Quattro giorni in cui i partecipanti entreranno in toto nel mondo dell’ipnosi, portandosi a casa tanti contenuti e moltissime tecniche.
Il corso ha mantenuto il prezzo super scontato di 697 (iva esclusa) e rappresenta un momento importante del Master in NeuroHypnoCoaching. Il vitto e l’alloggio sono a parte.
Inoltre i quattro giorni sono aperti dalle 18.00, a tutti coloro che volesse provare sulla propria pelle il mondo dell’ipnosi, con un semplice contributo di 50€ a serata.
Per informazioni, si contatti il 3663953014. Ci sono solo altri quattro posti.
Seminario da non perdere!
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular

Most popular