artinmovimento.com

Handimatica, l’incontro tra multimedialità e multisensorialità

cropped-klee102

Si terrà dal 27 al 29 novembre 2014 a Bologna la decima edizione di Handimatica, mostra convegno nazionale su ICT e disabilità. Per l’occasione Indire e la Fondazione Asphi Onlus  organizzeranno un Workshop e una Tavola Rotonda intitolati “Scuola digitale inclusiva, dal dire al fare: esperienze e modelli operativi delle scuole italiane“. La Tavola Rotonda è in programma per il 28 novembre e sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Luigi Guerra, Direttore del Dipartimento di Scienze dell’ Educazione dell’ Università di Bologna, e di Roberto Reggi, sottosegretario del MIUR.Il Workshop sarà invece il 29 novembre 2014.  Vi saranno 6 scuole,…

logo-handimatica-2014Si terrà dal 27 al 29 novembre 2014 a Bologna la decima edizione di Handimatica, mostra convegno nazionale su ICT e disabilità. Per l’occasione Indire e la Fondazione Asphi Onlus  organizzeranno un Workshop e una Tavola Rotonda intitolati “Scuola digitale inclusiva, dal dire al fare: esperienze e modelli operativi delle scuole italiane“.
La Tavola Rotonda è in programma per il 28 novembre e sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Luigi Guerra, Direttore del Dipartimento di Scienze dell’ Educazione dell’ Università di Bologna, e di Roberto Reggi, sottosegretario del MIUR.logo_asphi_h100pxIl Workshop sarà invece il 29 novembre 2014.  Vi saranno 6 scuole, primarie e secondarie di primo e di secondo grado, che presenteranno le loro esperienze, con sperimentazioni in corso sull’uso del digitale in contesti di apprendimento flessibili (dalla didattica agli spazi fisici). Lo scopo è mettere in evidenza i modelli di organizzazione e di lavoro che possono migliorare la partecipazione e l’inclusione di allievi con difficoltà. Dopo ogni presentazione sarà dato spazio alle domande, sia in sala che eventualmente in collegamento via skype.
Si è deciso per il doppio evento poiché si è constato che la diffusione delle tecnologie digitali nelle scuole ha accelerato il processo di ricerca su metodi didattici, strategie e modelli organizzativi volti al miglioramento della comunicazione nella didattica, e all’ incremento dell’apprendimento partecipato. Partecipazione, che ovviamente non può essere slegata dall’ inclusione.  Questo obiettivo deve essere chiaro e prioritario sin dalle prime fasi di un progetto, per realizzare concretamente quella che si definisce una “scuola per tutti”. Il concetto chiave è quello dell’ incontro tra multimedialità e multisensorialitàH2012-footerparziale
Lo spazio per le presentazioni e gli interventi delle 6 scuole deriva dal fatto che si vuole dare impulso alla riflessione partendo da casi concreti. Per partecipare gli istituti possono far riferimento a una apposia call che resterà aperta fino al 15 settembre. A essa si possono inviare le proposte di intervento, riferite a una esperienza in corso o già realizzata. I criteri di selezione sono la progettualità inclusiva dell’ innovazione, l’attenzione alle interazioni e alla partecipazione di tutti in relazione ai differenti bisogni, la trasferibilità dell’ esperienza.
La mail a cui inviare le candidature è innovazioneinclusione@istruzione.it e le scuole selezionate verranno rese pubbliche entro il 30 settembre 2014.
Chiara Trompetto

[Fonti delle immagini: handimatica.com, citinvi.wordpress.com]

More in cinema

More in Cultura

Most popular

Most popular