artinmovimento.com

I premiati del Filmmaker Day di Torino

2

Si è conclusa intorno alle 2.00 la seconda edizione del FilmmakerDay, in scena al cinema Greenwich di Torino, evento che ha richiamato circa 250 persone con grande soddisfazione da parte dell’organizzazione. I due prodotti cinematografici premiati con la Menzione ArtInMovimento Magazine sono stati il danese Behold, such clown di Jacob Pilgaard e l’italiano Binxêt – Under the border di Luigi D’Alife. La prima Menzione ArtInMovimento Magazine è stata conferita a Behold, such clown per come ha saputo parlare, con eleganza e rispetto, del tema della trasformazione, guardandolo da diverse angolazioni. Commovente, ben interpretato e ben realizzato, ha saputo affrontare il concetto della morte…

Filmmaker_2017_01Si è conclusa intorno alle 2.00 la seconda edizione del FilmmakerDay, in scena al cinema Greenwich di Torino, evento che ha richiamato circa 250 persone con grande soddisfazione da parte dell’organizzazione.
I due prodotti cinematografici premiati con la Menzione ArtInMovimento Magazine sono stati il danese Behold, such clown di Jacob Pilgaard e l’italiano Binxêt – Under the border di Luigi D’Alife.
La prima Menzione ArtInMovimento Magazine è stata conferita a Behold, such clown per come ha saputo parlare, con eleganza e rispetto, del tema della trasformazione, guardandolo da diverse angolazioni. Commovente, ben interpretato e ben realizzato, ha saBehold-such-clownputo affrontare il concetto della morte pediatrica in modo delicato, sintetizzando nel personaggio di Elias, magistralmente interpretato da Tommu Kenter, tutte le diverse declinazione del tema. È stato un modo per ricordare e per capire come vivono tutti i clown che, nelle strutture ospedaliere di tutto il mondo, cercano di accompagnare, regalando un sorriso, i bimbi e i genitori in una degenza a volte definitiva”. Venticinque minuti di poesia!
1Rispetto a Binxêt – Under the border, il Direttore responsabile, Annunziato Gentiluomo, ha espresso la seguente motivazione: Conferiamo la menzione speciale al film di D’Alife per il coraggio di non nascondere, per il linguaggio poetico e per come è riuscito, attraverso la metafora del confine, a parlare della situazione geopolitica dell’Europa e dei rapporti fra la realtà turca e quella siriana. FinalmenteBinxêt-Under-the-border sul grande schermo un po’ di sana chiarezza espressa con sagacia e precisione”. Il giornalista, prima di conferire il premio, ha posto l’attenzione, recitandole, sulle ultime parole del documentario
ArtInMovimento Magazine si è anche impegnata nel dare visibilità al documentario sociale sia attraverso la propria testata sia mediante il proprio ufficio stampa.
Accanto ai due premiati, le due associazioni organizzatrici, ArtInMovimento e SystemOut, hanno voluto conferire una menzione straordinaria a Sentieri di Fiume di Alberto Sachero per la sua originalità, per le musiche di matrice blues e perché ha cantato la natura, in particolare il fRIVER-OF-THE-PATHiume, attraverso un’interessante auto-narrazione dal sapore vicino ai recenti studi di antropologia ambientale.
Bei riscontri di pubblico sia in termini di numeri sia di dichiarazioni lasciate al nostro staff in sala. Sono stati anche apprezzati i Q&A, curati da Fabrizio Odetto, e la conduzione della giornata di Giorgio Perno. Stiamo crescendo. Adesso dobbiamo solo continuare con la professionalità e la serietà che ci hanno sempre animato, dichiara il direttore artistico Mauro Russo Rouge.
Un evento veramente notevole che siamo felici di poter sostenere… Arrivederci alla terza edizione del Filmmaker Day!
Chiara Trompetto

 

[Samuele Maritan ph]

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular

Most popular