artinmovimento.com

Il 24 ottobre al Greenwich la seconda edizione del Filmmaker Day di Torino

Filmmaker_2017_02

Dopo il successo dello scorso marzo, il 24 di ottobre ritorna a Torino il Filmmaker Day, Si dalle ore 13 fino a notte inoltrata. La kermesse cinematografica ideata dal regista indipendente Mauro Russo Rouge e curata dalle associazioni culturali ArtInMovimento e SystemOut, prevede un’intensissima giornata di cinema con proiezioni di cortometraggi e lungometraggi provenienti da tutto il mondo. Il Filmmaker Day è una “costola” del più consolidato Torino Underground Cinefest (a Marzo 2018 alla sua 5° edizione), a cui offre la possibilità di accesso diretto a qualcuno dei venticinque film selezionati su oltre 600 iscritti. Inoltre saranno conferite due menzioni…

Filmmaker_2017_01Dopo il successo dello scorso marzo, il 24 di ottobre ritorna a Torino il Filmmaker Day, Si dalle ore 13 fino a notte inoltrata. La kermesse cinematografica ideata dal regista indipendente Mauro Russo Rouge e curata dalle associazioni culturali ArtInMovimento e SystemOut, prevede un’intensissima giornata di cinema con proiezioni di cortometraggi e lungometraggi provenienti da tutto il mondo.
Il Filmmaker Day è una “costola” del più consolidato Torino Underground Cinefest (a Marzo 2018 alla sua 5° edizione), a cui offre la possibilità di accesso diretto a qualcuno dei venticinque film selezionati su oltre 600 iscritti. Inoltre saranno conferite due menzioni speciali ArtInMovimento Magazine, sin dalla prima edizione media-partner dell’evento.
La seconda edizione della rassegna sarà ospitata dal cinema Greenwich , sito a Torino, in Via Po 30. L’ingresso al pubblico è gratuito ed è possibile prenotare il proprio posto in sala su eventbrite (www.eventbrite.it/e/biglietti-filmmaker-day-2-edizione-38228076205?ref=ecount)
Sul sito www.filmmakerday.com è disponibile la programmazione ufficiale con gli orari di proiezione e i Q&A con alcuni autori presenti in sala.22365167_2034663766755285_4533377263469028474_n
Tra i film proposti si segnalano “A gentle night” del cinese QIU Yang vincitore a Cannes della Palma d’Oro, “In the Hills” di Hamid Ahmadi in concorso al Toronto International Film Festival e “New Neighbors” di E.G. Bailey, direttamente dal Sundance di Robert Redford. Degna di nota la presenza dei film italiani: ben otto su venticinque, quasi il 30% dei selezionati.
Vogliamo offrire opportunità e vetrine interessanti per gli autori. Questa è la nostra mission. Incarniamo il ruolo di ambasciatori di culture e subculture per i magnifici prodotti cinematografici che non raggiungono la grande distribuzione e che a nostro avviso meritano di essere goduti, sottolinea il direttore artistico, Mauro Russo Rouge.
Continuiamo a investire nel Filmmaker Day perché crediamo nel progetto di dare spazio a chi è escluso dal mainstream, ma ha delle belle storie da raccontare. Il pubblico, a nostro avviso, deve poter essere nutrita da tali piccole o grandi produzioni, afferma Annunziato Gentiluomo, il Presidente dell’Associazione ArtInMovimento.
Affianchiamo Mauro Russo Rouge in questo progetto innovativo, frizzante e coinvolgente perché ne condividiamo pienamente i presupposti e gli ideali che lo animano e perché riteniamo sia la bellezza a poter cambiare il mondo, conclude Matteo Valier, il Presidente dell’Associazione SystemOut.
Sicuramente un evento da non perdere per gli appassionati di cinema,un’immersione totale nella settima arte
Chiara Trompetto

More in Cultura

More in Dalle associazioni

Most popular

Most popular