artinmovimento.com

Il genio e la follia di Antonio Ligabue in mostra a Gualtieri

ruggito_antonio_ligabue_a_palazzo_pitti06b

Dal 31 maggio all’8 novembre 2015, negli spazi di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri, in provincia di Reggio Emilia, si celebrerà l’arte di Antonio Ligabue. La cittadina della bassa padana, dove l’artista visse dal 1919 al 1965, ospiterà l’importante rassegna “Antonio Ligabue 1899-1965” e costituirà il primo passo delle attività della neo-nata Fondazione Museo Antonio Ligabue, istituita quest’anno con lo scopo di preservare e diffondere la memoria di questo grande, folle genio dalla vita tormentata. Nel suggestivo Salone dei Fasti, detto dei Giganti, sarà ospitata la collezione permanente delle opere di Ligabue, così come le iniziative espositive temporanee di cui il…

buttarelliDal 31 maggio all’8 novembre 2015, negli spazi di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri, in provincia di Reggio Emilia, si celebrerà l’arte di Antonio Ligabue. La cittadina della bassa padana, dove l’artista visse dal 1919 al 1965, ospiterà l’importante rassegna “Antonio Ligabue 1899-1965” e costituirà il primo passo delle attività della neo-nata Fondazione Museo Antonio Ligabue, istituita quest’anno con lo scopo di preservare e diffondere la memoria di questo grande, folle genio dalla vita tormentata.
Nel suggestivo Salone dei Fasti, detto dei Giganti, sarà ospitata la collezione permanente delle falsiopere di Ligabue, così come le iniziative espositive temporanee di cui il Museo si farà promotore.
L’antologica proporrà oltre 100 opere, alcune mai presentate prima, tra cui 80 dipinti, 15 disegni, 10 incisioni e altrettante sculture in bronzo e terracotta mentre l’allestimento sarà firmato dall’architetto Mario Botta. I dipinti esposti, molti ritenuti massimi capolavori dell’artista, copriranno tutte le tematiche della sua pittura: animali domestici e feroci, paesaggi svizzeri e padani, interni, ritratti, autoritratti. L’insieme delle opere ricostruirà anche la travagliata odissea esistenziale dell’artista, macchiata da esperienze terribili come l’abbandono e il manicomio.
Mirko Ghiani

[Immagini da museoligabue.it]

More in cinema

More in Cultura

Most popular