artinmovimento.com

Il IX Cimento invernale della Locride pieno di vitalità, ma in sordina

Cimento_Invernale_nona edizione_1

Rispettando tutte le indicazioni che limitano eventi e forme di aggregazione di persone, e sollecitate dagli ardimentosi, l’Associazione Zephyria e l’Università Popolare ArtInMovimento hanno organizzato in sordina, senza darne diffusione sui social e alla stampa, la nona edizione del Cimento invernale della Locride, dopo l’evento meditativo online dello scorso anno. In otto hanno raggiunto, senza alcun parente o amico ad accompagnarli, la piazza Nosside del lungomare di Locri e insieme hanno desiderato sfidare, nella gioia e nella leggerezza, le fredde acque del Mar Ionio per testimoniare la voglia di normalità e di sane ritualità, e per celebrare il 2022 appena…

Cimento_Invernale_nona edizione_2Rispettando tutte le indicazioni che limitano eventi e forme di aggregazione di persone, e sollecitate dagli ardimentosi, l’Associazione Zephyria e l’Università Popolare ArtInMovimento hanno organizzato in sordina, senza darne diffusione sui social e alla stampa, la nona edizione del Cimento invernale della Locride, dopo l’evento meditativo online dello scorso anno. In otto hanno raggiunto, senza alcun parente o amico ad accompagnarli, la piazza Nosside del lungomare di Locri e insieme hanno desiderato sfidare, nella gioia e nella leggerezza, le fredde acque del Mar Ionio per testimoniare la voglia di normalità e di sane ritualità, e per celebrare il 2022 appena iniziato.

Un momento di unione, scevro da fronzoli e promozione. Un tuffo in mare per ricongiungersi con Cimento_Invernale_nona edizione_3l’elemento acqua che rimanda psicoanaliticamente alle emozioni e simbolicamente alla volontà e all’adattabilità, attributi questi ultimi assolutamente necessari per il tempo che stiamo vivendo. Un rituale catartico all’aperto. Un’esperienza che richiede un certo coraggio a contatto con la natura. Ecco cosa è stato il nostro Cimento. Siamo stati otto, sette uomini, di cui uno giunto un po’ in ritardo, e una donna. Abbiamo goduto delle acque del mare. Abbiamo sorriso. Ci siamo divertiti. Abbiamo voluto così entrare nel 2022, augurandoci che sia l’anno della svolta e del risveglio. Ringrazio chi c’era e anche chi era con noi col cuore, poiché bloccato a casa dalla quarantena o dalla paura. Si pensa di ripeterlo, condizioni meteo permettendo, il 6 gennaio, per vivere pienamente l’epifania, manifestazione di intenti di unione, comprensione e bellezza, afferma Annunziato Gentiluomo, Presidente di entrambe le realtà proponenti.

Come rivista, siamo stati media partner dell’evento. Ne siamo orgogliosi perché crediamo dal suo nascere nel Cimento Invernale della Locride come pratica di benessere e come occasione per un rinnovato rapporto con il territorio in un periodo dell’anno nel complesso inconsueto.
Chiara Trompetto

More in Cultura

Most popular

Most popular

Most popular

Most popular