artinmovimento.com

La Fondazione Festival Pucciniano porta La bohème, Turandot e un Concerto di Gala in Nicaragua.

Jacopo.boheme

La collaborazione tra la Fondazione Festival Pucciniano e il Nicaragua, nata nel 2009, cresce di anno in anno con l’obiettivo di promuovere il belcanto e la musica nella Repubblica Democratica Rappresentativa dell’America Centrale. Nel 2016 ha portato, su impulso del presidente della Fondazione Alberto Veronesi, alla proposta di un vero e proprio festival pucciniano che dal da oggi, 21, al 28 febbraio vedrà protagonisti artisti italiani e artisti del Paese centroamericano che già da qualche giorno sono al lavoro per la preparazione del Festival. Ben due opere e un Concerto di Gala. Quella della Fondazione Festival Pucciniano col Nicaragua è…

Fondazione-Festival-Pucciniano_logoLa collaborazione tra la Fondazione Festival Pucciniano e il Nicaragua, nata nel 2009, cresce di anno in anno con l’obiettivo di promuovere il belcanto e la musica nella Repubblica Democratica Rappresentativa dell’America Centrale. Nel 2016 ha portato, su impulso del presidente della Fondazione Alberto Veronesi, alla proposta di un vero e proprio festival pucciniano che dal da oggi, 21, al 28 febbraio vedrà protagonisti artisti italiani e artisti del Paese centroamericano che già da qualche giorno sono al lavoro per la preparazione del Festival. Ben due opere e un Concerto di Gala.
Quella della Fondazione Festival Pucciniano col Nicaragua è una cooperazione culturale che nasce dalla passione per l’opera di Laureano Ortega, tenore, che ha promosso un protocollo di collaborazione tra il Teatro Nazionale Ruben Dario e la Fondazione Festival Pucciniano e che ha visto il Festival Puccini di Torre del Lago protagonista a Managua e in altre città del Nicaragua della produzione di diverse opere e concerti. Si tratta di una collaborazione sostenuta anche dal console onorario del Nicaragua in Italia Moreno Gabrielli impegnato in numerosi progetti di scambi culturali ed economici tra la Toscana e il Nicaragua che coinvolgono sia la Fondazione Festival Pucciniano sia la Fondazione Carnevale.
Per la promozione della musica e della lirica, una delle priorità della politica di sviluppo del Nicaragua, è stata creata la Fondazione Incanto che, con la consulenza artistica della Fondazione Festival Pucciniano, ha organizzato questo primo importante Festival attivando un’intensa campagna di promozione che ha coinvolto tutti mezzi di informazione del Paese con uno spot video programmato per oltre due mesi sui canali televisivi più seguiti in Nicaragua.
Sul podio ci saranno in Turandot il Maestro Alberto Veronesi, ne La bohème il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli che seguiamo ormai da tempo. A dirigere il Concerto a Granada vi sarà, invece, il Maestro Massimiliano Piccioli.
La regia di Turandot è affidata a Luca Ramacciotti mentre la regia di La bohème è firmata da Antonio Cremonese. Le scene sono firmate da Luca Giombi. Alla tournèe partecipano musicisti dell’Orchestra del Festival Puccini e gli artisti solisti, Lucetta Bizzi, Silvana Froli, Francesca Cappelletti, Elisabetta Zizzo, Mirko Matarazzo, Davide Mura, Raffaele Raffio, Ugo Tarquini, Tiziano Barontini, oltre ai tecnici della Fondazione che già da qualche giorno sono al lavoro per l’allestimento del Festival.

Un prestigioso progetto di socializzazione del bel canto e di esportazione dell’italianità all’estero… perché il melodramma deve continuare a emozionare e a vivere…
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

More in Parole di stagione

Most popular