artinmovimento.com

La line up del versione on demand del secondo Life Beyond Life Film Festival dal 10 al 25 aprile…

LBL BANNER.orizzontale_2022

Mentre si è impegnati negli ultimi preparativi per la due giorni della versione live del Life Beyond Life Film Festival (10 e 11 aprile, a Torino, presso l’Ambrosio Cinecafè), tutto è pronto per la versione on demand, fruibile dal 10 al 25 aprile, sul canale Vimeo dedicato raggiungibile cliccando su questo URL vimeo.com/showcase/lblff2022 e aggiungendo la password: LBLFF2022. Al pari di quella live, la versione on demand della seconda edizione del Life Beyond Life Film Festival prevede una selezione differente di 26 film suddivisi per categoria. I lungometraggi sono “The Road to Eden” [Kyrgystan] di Bakyt Mukul e Dastan Zhapar…

LBLFF poster.defMentre si è impegnati negli ultimi preparativi per la due giorni della versione live del Life Beyond Life Film Festival (10 e 11 aprile, a Torino, presso l’Ambrosio Cinecafè), tutto è pronto per la versione on demand, fruibile dal 10 al 25 aprile, sul canale Vimeo dedicato raggiungibile cliccando su questo URL vimeo.com/showcase/lblff2022 e aggiungendo la password: LBLFF2022.
Al pari di quella live, la versione on demand della seconda edizione del Life Beyond Life Film Festival prevede una selezione differente di 26 film suddivisi per categoria.
I lungometraggi sono “The Road to Eden” [Kyrgystan] di Bakyt Mukul e Dastan Zhapar Uulu, “Man with shadow” [Slovenia] di Ema Kugler, “Transubstantiation” [Usa] di Cody Knotts.
I documentari sono: “The Kybalion” [Usa] di Ronni Thomas, “Samadhi Road” [Brasile] di Ahimsa Brothers, Julio Hey, Daniel Hey, “Rinaldi” [Usa] di Robert William Lyon, “Boramey – Ghosts in the Factory” [Italia] di Tommaso Facchin e Ivan Franceschin, “Doctor Kees – In Search of Willy’s Will” [Olanda] di Jesse van Venrooij, “Against The Tide” [USA] di Iain Morris.
man-5640540I cortometraggi di finzione sono “Dream” [Iran] di Majid Sabri, “Beyond Belief” [UK] di Haider Zafar, “The afterbirth” [Spagna] di Ignacio Rodó e Blanca Bonet, “Guide me home” [UK] di Stefan Georgiou, “Dancing with Dharma” [UK] di Sukanya-Devika K Jhala, “Bardo” [Italia] di Alessandro Di Maio, “Rose” [Singapore] di Derrick Lui, “Reflections” [Grecia] di Fotis Skourletis, “Buio e luce” [Italia] di Alessia Ambrosini.
I doc shorts sono: “The limit” [Italia] di Edmondo Riccardo Annoni, “Mexico awaiting for the souls of the dead”  [Polonia] di Malgorzata Szyszka, “The beyond” [Svizzera] di Daniel Maurer, “Rockin’ the Nunzio_Gentiluomo_7coffin” [Canada] di Cailleah Scott-Grimes, “La cena delle anime [Italia] di Ignazio Figus,  “Zenerù” [Italia] di Andrea Grasselli, “Beyond The Grave: Unforgotten Voices” [USA] di Ericka Boussarhane e “Mediums” [Francia] di Léa Troulard e Camille Authouart.
Tutti saranno disponibili per l’intero periodo di sedici giorni, solo “Buio e Luce” avrà una proiezione evento on demand il 10 aprile.
Siamo molto soddisfatti della selezione disponibile on demand. Manteniamo in essere anche questa versione giacché desideriamo arrivare al pubblico più ampio possibile e non limitarci alla Città Metropolitana di Torino. Non tutti ci hanno concesso di offrire il proprio prodotto online ed è per questo che mi sento di ringraziarli chi invece l’ha fatto andando al di là di questioni, tutte comprensibili, di natura produttiva, afferma Annunziato Gentiluomo, il direttore artistico del festival.
Si invita chi riuscirà a raggiungere l’Ambrosio Cinecafè a prenotare il posto su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-life-beyond-life-film-festival-2022-film-sulla-vita-oltre-la-vita-312213778817 e arrivare almeno quindici minuti prima della proiezione interessata.
lights-1088141Si ricorda che il Life Beyond Life Festival, proposto dall’Università Popolare ArtInMovimento e dall’Associazione Culturale SystemOut, in sinergia col Religion Today Film Festival e con A.R.E.I., è collegato ai convegni internazionali “Andare Oltre. Uniti nella Luce” e “Oltre l’Oltre” e si focalizza sui temi escatologici per lo più legati alla vita oltre la vita.
L’evento è patrocinato dalla Bimed – Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo -, dall’Asi Settore Arti Olistiche e Orientali e dalla Fondazione per la Salutogenesi Onlus, e vanta tra i suoi partners culturali l’Associazione Ghost Hunters, la Casa di Distribuzione Quasi Cinema, il Filmmaker Day, il Collateral 102 e il Koqix.
I media-partners sono ArtInMovimento Magazine (http://artinmovimento.com/) con la sua webradio (https://www.spreaker.com/user/artinmovimento), Il Giornale dei Misteri, Tv Alvorada Espirita, K1 Digital, Arte Settima, CameraLook, Cinema4Stelle, 1977 Magazine, Karma News, Fotogrammi, Piemonte Che Cambia, ArtApp, Mètis News, Mondo Nuovo News mentre ArtInMovimento Ufficio Stampa cura la relazione con i media.
Ricca anche la selezione on demand… Se il buongiorno si vede dal mattino, sarà veramente un gran bel festival!
Francesco Romeo

More in Cultura

Most popular

Most popular

Most popular