artinmovimento.com

La resilienza di un piccione, il romanzo di Testone

Testone il piccione di Gianni Micheli

Ci sono mattine che portano parole in dono. Mattine preziose che dimenticano la notte appena trascorsa per appendere un bel sole tiepido su un cielo a tal punto sereno da sembrare trasparente. Mattine che per uno scrittore, abituato a scontrarsi ogni giorno con parole spesso nuvolose, a volte temporalesche, sono preziose più di una vincita alla lotteria. Mattine che domandano allo scrittore di estendere quel dono agli altri per renderlo ancora più importante, indispensabile. Eccomi dunque a condividere con i lettori di questo articolo le parole che mi sono giunte in dono questa mattina. Fanno riferimento al romanzo “Testone il…

200530-giannimicheli-testoneilpiccioneCi sono mattine che portano parole in dono. Mattine preziose che dimenticano la notte appena trascorsa per appendere un bel sole tiepido su un cielo a tal punto sereno da sembrare trasparente. Mattine che per uno scrittore, abituato a scontrarsi ogni giorno con parole spesso nuvolose, a volte temporalesche, sono preziose più di una vincita alla lotteria.
Mattine che domandano allo scrittore di estendere quel dono agli altri per renderlo ancora più importante, indispensabile.
200607-giannimicheli-testoneilpiccione-2Eccomi dunque a condividere con i lettori di questo articolo le parole che mi sono giunte in dono questa mattina. Fanno riferimento al romanzo “Testone il piccione” (Vertigo Edizioni) di Gianni Micheli, lo scrittore in questione. Arrivano da un donatore che desidera restare ignoto ma che i social hanno messo in contatto con il sottoscritto affinché il dono si faccia condivisione. Affinché il sereno si estenda per quanto possibile.
Grazie, lettore anonimo!

200531-giannimicheli-testoneilpiccioneTestone il piccione, un romanzo sulla resilienza.
Cosa succede quando nella pacifica Piazza del Pozzo il cielo del tramonto porta un nuovo arrivato?
Da dove proviene, quali viaggi ha vissuto, quali storie sa raccontare?
Nascono amicizie, gelosie, competizioni, amori ricambiati e non. E nascono anche nuove domande, nuovi slanci.
La trasformazione passa dallo spirito di gruppo, dalla capacità di reagire e di ridere tutti insieme, facendo ognuno la propria parte per raggiungere l’obiettivo. Anche quando l’obiettivo è quello un po’ ribelle di vendicarsi in modo originale di un’antipatica Contessa che lascia in giro molliche avvelenate.
Tanti sono i personaggi del romanzo quante le sfaccettature delle reazioni umane.
200626-giannimicheli-testoneilpiccioneAll’entrata in scena delle automobili, il nuovo elemento che sconvolge la tranquillità della Piazza, c’è chi reagisce scatenando una battaglia, chi nascondendosi e chi preparandosi a partire, senza trovare, infine, la determinazione di staccarsi da ciò che ha sempre conosciuto. Sentimenti che si intrecciano, tanto che alla fine viene naturale chiedersi di chi parla davvero la storia del romanzo: di Testone, eroe combattivo e coraggioso che grazie al confronto con gli amici impara a riconoscere i propri errori, oppure di Chili, che amante della vita come è sempre stata trova il coraggio di infrangere una tradizione di famiglia per salvare il suo migliore amico?
Un romanzo sulla resilienza, quindi, ma anche sul coraggio e sull’amicizia.
Per concludersi con una bella e delicata riflessione sulla responsabilità, di cui nei tempi moderni c’è sempre bisogno.

Le immagini sono tratte dal profilo Instagram @gimiplay

Gianni Micheli

More in Sport

Most popular

Most popular