artinmovimento.com

La sensualità e la teatralità vincono sull’energia e la versatilità

C_103_apertura_8119_upiImmagineUnica_copertinaOK

Una semifinale di alto livello, all’insegna di grandi interpretazioni vocali e performance di danza quella di stasera. I serali di Amici di Maria de Filippi, eccetto per alcune esternazioni fuori luogo di Miguel Bosé, hanno messo in scena arte, innovazione e spettacolo, e la semifinale ha proprio emozionato per quel che si è visto e per come i ragazzi sono cresciuti professionalmente. La serata ha visto, fra tutte, una magnifica performance di Deborah Iurato, sempre perfetta, che ha eseguito magistralmente Hurt di Christina Aguilera. Dopo le due manches, la prima vinta dai bianchi, la seconda dai blu, sono i due ballerini…

C_103_apertura_8137_upiImmagineUnica3Una semifinale di alto livello, all’insegna di grandi interpretazioni vocali e performance di danza quella di stasera. I serali di Amici di Maria de Filippi, eccetto per alcune esternazioni fuori luogo di Miguel Bosé, hanno messo in scena arte, innovazione e spettacolo, e la semifinale ha proprio emozionato per quel che si è visto e per come i ragazzi sono cresciuti professionalmente.
La serata ha visto, fra tutte, una magnifica performance di Deborah Iurato, sempre perfetta, che ha eseguito magistralmente Hurt di Christina Aguilera.
C_103_apertura_8143_upiImmagineUnica2Dopo le due manches, la prima vinta dai bianchi, la seconda dai blu, sono i due ballerini a doversi sfidare per il terzo e ultimo finalista e il “trofeo” della sezione ballo e i 50.000 euro che vi corrispondono. Christian Pace e Vincenzo Durevole.
Inizia Vincenzo ballando su Broadway ballet con voce di Gene Kelly, mentre Christian risponde su un pezzo di Leo Ferrè, La vie d’artiste, recitato da Migue Bosé in francese.
C_103_apertura_8155_upiImmagineUnicaMoreno quindi schiera Vincenzo su Orobroy che propone un inizio di tip tap per poi ballare con Giovanna. È la volta di Christian che si esibisce in “Le tasche piene di sassi” di Jovanotti. Moreno schiera Vincenzo in “qualcosa che non si è mai visto”. Una spettacolare coreografia che riproduce l’interno di una nave su musiche di Ennio Morricone tratte dal film La leggenda del pianista sull’oceano.
C_103_apertura_8117_upiImmagineGiuriaBosè sceglie per Christian una coreografia sul tema dell’omosessualità. Accompagnato da due professionisti (Medhi e Tim), il giovane si esibisce su In the shirt con dei cartelli su cui viene riportato il pensiero del “diverso”. Vincenzo, allora, si misura in un medley sulle note di Yumeji’s theme e Quizas, quizas, quizas, e lì esprime sensualità e bellezza con ogni millimetro quadrato del suo corpo. Christian conclude la sfida sulle note di Padam padam.
C_103_apertura_8157_upiImmagineUnicaDeSicaUna sfida che imbarazza la Giuria. Difficile per tutti il verdetto, ma alla fine si girano le carte e il terzo finalista e vincitore del premio di categoria è Vincenzo che esulta in un “Vai vai vai”. De Sica si alza e va da Christian, proponendogli un posto nella sua compagnia. Un silenzio da signore, anche se il diciannovenne laziale alla fine non riuscirà a trattenere le lacrime.

I tre finalisti, in maglia nera, sono quindi Alessio Bernabei e i Dear Jack, Deborah e Vincenzo.
C_103_apertura_8130_upiImmagineUnicaCOPERTINADisputeranno la finale martedì 27 maggio e sarà sicuramente spettacolare. In gioco ben 150.000 euro e 50.000 euro del Premio della critica offerti da Fanta.
Annunziato Gentiluomo

More in Cultura

Most popular