artinmovimento.com

Le Aurore Musicali il 24 aprile dedicano una serata alla Festa della Liberazione

edu1-800x400-800x400

In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, il ciclo Aurore Musicali propone per la serata del lunedì 24 “Una resistenza Privata”. Sul palco ci saranno la voce narrante di Michela Di Martino, il violoncello di Giuseppe Massaria e il pianoforte di Elettra Aurora Pomponio, sotto la direzione artistica di Antonella Lopresti. Musica, video e parola saranno i tre linguaggi utilizzati in in questa performance. La parola sarà presa in prestito dai testi di Italo Calvino e Beppe Fenoglio, “Il sentiero dei nidi di ragno” e “una questione privata”, per mostrare il modo diverso dei due autori di affrontare…

edu1-800x400-800x400In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, il ciclo Aurore Musicali propone per la serata del lunedì 24 “Una resistenza Privata”. Sul palco ci saranno la voce narrante di Michela Di Martino, il violoncello di Giuseppe Massaria e il pianoforte di Elettra Aurora Pomponio, sotto la direzione artistica di Antonella Lopresti. Musica, video e parola saranno i tre linguaggi utilizzati in in questa performance.

La parola sarà presa in prestito dai testi di Italo Calvino e Beppe Fenoglio, “Il sentiero dei nidi di ragno” e “una questione privata”, per mostrare il modo diverso dei due autori di affrontare lo stesso argomento. Calvino racconta la guerra attraverso gli occhi di un bambino, che non è direttamente coinvolto nelle vicende, mentre Fenoglio racconta l’esperienza di un partigiano.
La musica sarà quella di Leone Sinigaglia, compositore torinese molto importante di fine ‘800 , che ha scritto per violoncello e pianoforte una “Romanza Umoresca”.

Questi i brani suonati durante la serata
J.S. Bach ; Suite per violoncello solo n. 1 in Sol Maggiore
Listz ; Sogno d’amore (trascrizione per Violoncello e Pianoforte)
Introduzione al compositore L.Sinigaglia
L.Sinigaglia ; Romanza per violoncello e pianoforte
Ernest Bloch; Preghiera ebraica n 1 per violoncello e pianoforte

Verranno poi proiettati nel corso della serata filmati di repertorio dell’Associazione “Memoria della Benedicta”. Si tratta di filmati originali, girati da un partigiano sulle colline Piemontesi.

michela di MartinoMichela Di Martino, attrice e doppiatrice torinese, nata a Napoli nel 1985 in una famiglia di musicisti (suo padre è fagottista, sua madre Soprano). Si dedica dall’età di 19 anni al teatro, laureandosi all’Università di Torino in Teatro e Arti della Scena e diplomandosi presso la Scuola di Teatro Sergio Tofano di Torino, diretta da Mario Brusa.
Prosegue poi con l’instancabile Mamadou Dioume (attore di P.Brook), Danny Lemmo (Membro dell’Actor Center) e il ronconiano Emiliano Bronzino.
La passione per il canto, la porta al CentroD, dove frequenta un corso di doppiaggio sotto la guida di Danilo Bruni. La sua prima esperienza lavorativa nel settore è presso la Rai di Torino nel programma “Albero Azzurro”, continuando le collaborazioni televisive in varie fiction, sia per la Rai che per Mediaset.
A teatro nel 2015/16 è parte del cast del Musical “Peppa Pig”, con la Regia di Claudio Insegno e della produzione “I Tre Moschettieri”, una produzione della TPE per la Regia di Gigi Proietti, Myriam Thant e Piero Maccarinelli.
Attualmente sta preparando un monologo che andrà in scena ad aprile a Torino.

Giuseppe MassariaGiuseppe Massaria
nato a Roma nel 1994, si trasferisce a Torino dove all’età di 5 anni inizia gli studi sotto la guida del Mo. Antonio Mosca presso l’Accademia Suzuki Talent Center di Torino.
Dall’età di sei anni partecipa a numerose tournées in Italia e all’estero con l’Orchestra Suzuki. Continua i suoi studi presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida del Mo. Dario Destefano e si diploma col massimo dei voti nel 2013.
Presso la prestigiosa Hochschule der Künste di Berna studia con il Mo Antonio Meneses, conseguendo il Master Performance nel 2015, e nel 2016 il Cas sotto la guida del Mo David Egger, e continua ad approfondire la usa formazione partecipando a corsi e masterclass con maestri importanti.
Ha preso parte a diverse formazioni cameristiche con le quali si è esibito in numerose sale a Berna, in Italia, in Vaticano. Ha suonato come solista il concerto di “Haydn in Re” con un ensemble di musicisti dell’Hochschule di Berna.
Tra le tante colleborazioni, citiamo quelle con MiTo Settembre musica, “ Polincotri Classica” di Torino, “Unione Musicale” e “Concertante” di Torino.
Vince concorsi quali il “Rovere d’oro” a S. Bartolomeo a Mare (primo premio nella categoria musica da camera) e il premio Pugnani 2012, dove si aggiudica anche il premio speciale.
Collabora stabilmente con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, con le quali ha avuto la possibilità di suonare con grandi direttori e solisti come i Maestri Gianandrea Noseda, Nicola Luisotti, Alexander Mayer, Jan Latham-Koenig, Fabio Luisi, Daniele Rustioni, per citarne alcuni.
Insegna presso la Scuola Civica Musicale “Pietro Canonica” di Moncalieri.

pianoforte_131031112937Elettra Aurora Pomponio, classe 1995, all’età di quattro anni inizia a studiare pianoforte seguendo i corsi attivati presso la scuola Suzuki di Torino con la maestra Silvia Faregna. Entra al Conservatorio “G. Verdi” di Torino all’età di nove anni, dove consegue il diploma, con il massimo dei voti e la lode, con il maestro Bruno Bosio.
Partecipa a numerose iniziative musicali della Scuola Suzuki e a diversi concorsi nazionali e internazionali. Tra gli altri ricordiamo il Concorso Marco Fortini di Bologna,  3° e  2° premio rispettivamente nel 2003 e nel 2005; Il XVI Concorso Nazionale per giovani pianisti “Terzo Musica-Valle Bormida” ad Acqui nel 2004, 2° premio; Il IV e V  Concorso Regionale di Esecuzione Musicale “Giovani Interpreti” a Torino il IV e al V  nel 2004 e nel 2005, rispettivamente 2° e 1° premio assoluto.
Continua a formarsi partecipando a masterclass con Maestri di fama internazionale. Durante gli studi partecipa a numerosi concerti nell’ambito del Conservatorio. Studia attualmente anche all’Accademia di musica di Pinerolo con il Maestro Pietro De Maria.
Vince nel 2016 una borsa di studio partecipando al concorso “Talenti Musicali” organizzato dalla Fondazione CRT.

L’appuntamento di lunedì 24 aprile, come sempre, è presso l’Auditorium dell’Educatorio della Provvidenza, a Torino in Corso Gen. Govone, 16/A. L’inizio del concerto è previsto per ore 20,45, apertura dell’Auditorium alle ore 20,00. Per informazioni potete contattare il numero  011-595292

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in cinema

More in Cultura

Most popular