artinmovimento.com

Le giurie del nono Torino Underground Cinefest

sideral

A meno di due settimane dall’inizio della nona edizione del Torino Underground Cinefest, il direttore artistico Mauro Russo Rouge comunica ufficialmente i membri delle tre giurie internazionali della nona edizione del festival del cinema indie torinese che si svolgerà dal 27 settembre al 5 ottobre al CineTeatro Baretti. La Giuria Lungometraggi sarà presieduta dal regista danese Alexander Sagmo che con Needle Boy fu premiato al quinto TUC per la Miglior Regia. Al suo fianco vi saranno il regista Cristiano Anania, il giornalista e critico cinematografico Fabrizio Accatino e il regista Antonio Romagnoli. La Giuria Cortometraggi invece avrà come presidente il regista…

Poster_TUC2022A meno di due settimane dall’inizio della nona edizione del Torino Underground Cinefest, il direttore artistico Mauro Russo Rouge comunica ufficialmente i membri delle tre giurie internazionali della nona edizione del festival del cinema indie torinese che si svolgerà dal 27 settembre al 5 ottobre al CineTeatro Baretti.
La Giuria Lungometraggi sarà presieduta dal regista danese Alexander Sagmo che con Needle Boy fu premiato al quinto TUC per la Miglior Regia. Al suo fianco vi saranno il regista Cristiano Anania, il giornalista e critico cinematografico Fabrizio Accatino e il regista Antonio Romagnoli.
La Giuria Cortometraggi invece avrà come presidente il regista Antonello Schioppa che sarà coadiuvato dal regista e docente di cinema e teatro Bernardo Migliaccio Spina, dal produttore Pietro Cestari e dal critico cinematografico Giacomo Tinti.
Infine, la Giuria Documentari sarà presieduta dalla sceneggiatrice e produttrice Zelia Zbogar, al cui lato vi saranno il giornalista e critico cinematografico Carlo Griseri, il docente di cinema e regista Enrico La Pera e il montatore di documentari Paolo Favaro.
Il Sound Designer Paolo Armao si occuperà invece di decretare il Premio per il Miglior Sound Design mentre il Color Designer Davis Alfano attribuirà il Premio per la Miglior Cinematografia.
Mauro_Russo_RougeUna commissione interna del festival decreterà inoltre il Miglior Film delle tre sezioni introdotte quest’anno: “Sperimentale”, “Italian Showcase” e “Insane”.
Annunziato Gentiluomo, direttore della testata giornalistica online ArtInMovimento Magazine, che dai suoi albori segue il festival, decreterà, confrontandosi con la sua redazione, il film a cui attribuire la Menzione Speciale ArtInMovimento.
Tre Giurie equilibrate, ricche di diverse professionalità e competenze che sapranno sicuramente analizzare i film in concorso quest’anno. Li ringrazio fin da ora per il loro prezioso operato che alla fine decreterà i premiati di questa nona edizione. Detto questo, già essere in selezione ufficiale rappresenta un grande successo. Il gioco dei premi, assolutamente soggettivo, non deve in nessun modo condizionare gli stati d’animo degli autori, dichiara il direttore artistico Mauro Russo Rouge.
Come segnalato, a questo link https://tucfest.com/wp-content/uploads/2022/09/Programmazione_TUC22_NONA-EDIZIONE.pdf si trova il programma mentre https://filmfreeway.com/TUCFEST/tickets è il link per acquistare gli ingressi. È possibile acquistare gli ingressi anche tramite Satispay.
Si evidenzia che i media-partners dell’evento sono, accanto ad ArtInMovimento Magazine, Sentieri Selvaggi, CameraLook, La Settima Arte, Il documentario, Cinematographe.it, Cinema4Stelle, Taxidrivers, FucineMute, Central Do Cinema, Der Zweifel, Fotogrammi, Psycofilm, MusiCulturA online, ArtApp e PolitcamenteCorretto.
Si configurano, come partner culturali, Realeyz, Uam.Tv, il Circolo del cinema di Tortona, il CineTeatro Baretti e FilmFreeway.
Un comparto di giurati veramente variegato e interessante. Forse notiamo poche donne, ma in termini di professionalità presenti un grande plauso al team del TUC.
Francesco Romeo

More in Cultura

Most popular