artinmovimento.com

Locriteatro si misura con un Corrado Alvaro in versione gotic…

Corte del palazzo Municipale

Locriteatro presenta oggi, 9 luglio, alle ore 21:00, presso la Corte del Palazzo di Città del Comune di Locri, Simen è pazzo, tratto da Il caffè dei naviganti di Corrado Alvaro. L’ingresso è libero. In scena Michele Macrì (Rossom, celebre filosofo); Giulia Palmisano (Lotte, ex moglie di Rossom); Eleonora Brandi (Karin, amante di Rossom); Giuseppe Futia (Orlando, il pescatore); Cinzia Costa (Elfrida, segretaria di Rossom); e Paola Oppedisano (Manoela, cameriera de ‘Il caffè dei naviganti’). All’interno della nostra psiche esiste un luogo come ‘il caffè dei naviganti’ dove ognuno incontra sé stesso,scontrandosi con le proprie emozioni. È un luogo in cui il tempo viene dilatato, le sensazioni…

Simen è pazzoLocriteatro presenta oggi, 9 luglio, alle ore 21:00, presso la Corte del Palazzo di Città del Comune di Locri, Simen è pazzo, tratto da Il caffè dei naviganti di Corrado Alvaro. L’ingresso è libero.

In scena Michele Macrì (Rossom, celebre filosofo); Giulia Palmisano (Lotte, ex moglie di Rossom); Eleonora Brandi (Karin, amante di Rossom); Giuseppe Futia (Orlando, il pescatore); Cinzia Costa (Elfrida, segretaria di Rossom); e Paola Oppedisano (Manoela, cameriera de ‘Il caffè dei naviganti’).

All’interno della nostra psiche esiste un luogo come ‘il caffè dei naviganti’ dove ognuno incontra sé stesso,scontrandosi con le proprie emozioni.
È un luogo in cui il tempo viene dilatato, le sensazioni sono mutevoli, i pensieri si scontrano e l’amore è un’entità inesistente. Ci si innamora delle idee, le persone rappresentano solo un mezzo per cambiare la percezione di sé stessi
, dichiara l’Acting coach, Vincenzo Muià.

Uno spettacolo ‘malato’, che farà riflettere su molti aspetti della vita, afferma il regista Bernardo Migliaccio Spina.
Aspettandoci grandi cose, vi lasciamo con questo interrogativo: I caldi umori di due amanti di origine e cultura diverse possono essere asciugati dalla routine, dall’abitudine, dalla noia?
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in cinema

More in Cultura

Most popular