artinmovimento.com

Mancano pochi giorni all’inizio di Orizzonti Festival a Chiusi

logo-Mediterranea-2015-1000x370

Come vi avevamo già anticipato, torna a Chiusi dal 31 luglio al 9 agosto il Festival Orizzonti, con un panorama di spettacoli ed eventi che va dal teatro alla musica, dalla danza all’opera, dalle mostre ai laboratori. Il Mediterraneo è il centro ideale, il tema intorno al quale ruotano le rappresentazioni che si susseguiranno. Venerdì 31 luglio si comincia con il teatro di Pippo Delbono, prima in un incontro/laboratorio e poi in uno spettacolo dal titolo “La notte”. Sempre nella stessa giornata ci sarà spazio per l’opera, con “La cavalleria rusticana” per la regia di Lucas Simon e la direzione orchestrale di…

Come vi avevamo già anticipato, torna a Chiusi dal 31 luglio al 9 agosto il Festival Orizzonti, con un panorama di chiusi-filarmonica-e1436997780741 (1)spettacoli ed eventi che va dal teatro alla musica, dalla danza all’opera, dalle mostre ai laboratori. Il Mediterraneo è il centro ideale, il tema intorno al quale ruotano le rappresentazioni che si susseguiranno.
Venerdì 31 luglio si comincia con il teatro di Pippo Delbono, prima Delbono-Sangue-e1436945809743in un incontro/laboratorio e poi in uno spettacolo dal titolo “La notte”. Sempre nella stessa giornata ci sarà spazio per l’opera, con “La cavalleria rusticana” per la regia di Lucas Simon e la direzione orchestrale di Sergio Alapont, un nuovo allestimento in prima nazionale. Infine musica dal vivo e dj set. Questa sarà grosso modo la struttura di tutte le giornate del festival, con spazi e momenti diversi riservati alle varie forme d’arte. Da sabato 1 agosto a lunedì 3 ci sarà una masterclass di canto lirico e interpretazione scenica, condotta da Tiziana Fabbricini, soprano di successo nata ad Asti e esibitasi in tutto il mondo. I laboratori organizzati per Orizzonti Festival fanno parte di un unico progetto denominato Chiusiperferielab che vedrà coinvolti nella conduzione degli stessi Carretto Siciliano 2011Emanuele Soavi, Valter Malosti, la compagnia Fortebraccio Teatro, Andrea Cigni che affiancherà Tiziana Fabbricini.
Molte le prime nazionali, oltre alla già citata Cavalleria Rusticana. Ci sarà “Metamorfosi (di forme mutate in corpi nuovi)” per la regia di Roberto Latini, il concerto per pianoforte e violoncello “#Mediterranea”. la Compagnia del Festival Orizzonti presenterà “Gli dei di Lampedusa” per la regia di Laura Fatini, “Ballata per Giufà” con la regia di Gabriele Valentini, entrambi nel progetto “Voci dal tromba-piano-e1436977755522Mediterraneo”. In prima nazionale ci saranno ancora Paolo Fresu e Roberto Cipelli in concerto, in uno spettacolo dal titolo “Dal Mediterraneo”, un nuovo allestimento de “La Voix Humaine” di Francis Poulenc con la partecipazione di Tiziana Fabbricino e la direzione di Sergio Alapont, “ARIADNEamore” di Emanuele Soavi InCompany, “Thérèse et Isabelle” per la regia di Valter Malosti, “Derive” per la regia di Simone Toni, e infine “L’omosessuale o la difficoltà di esprimersi” della compagnia Teatri di Vita per la regia di Andrea Adriatico.
Domenica 9 agosto, per il Premio Festival Orizzonti, Pino Strabioli incontrerà la grande Franca Valeri.
Il ricco programma si può consultare sul sito della manifestazione, con il dettaglio dei costi di ciascun evento e la possibilità di avere degli sconti per età (under 25 e over 65), per gli studenti universitari e per i residenti a Chiusi. Informazioni al numero 3459345475 e all’indirizzo biglietteria@fondazione.gmail.com.
Chiara Trompetto
[Fonti delle immagini: fondazioneorizzonti.it, ]

More in Cultura

Most popular