artinmovimento.com

Matisse, l’arte a ritmo di jazz

Matisse

Dal 22 Febbraio al 15 Giugno 2014 è in Mostra a Ferrara un’ampia selezione di opere di Henri Matisse. Dipinti, sculture, disegni e incisioni dell’artista francese, in una rassegna curata da Isabelle Monod-Fontaine, già vicedirettrice del Centre Pompidou e studiosa di Matisse di fama  internazionale. Matisse (1869 – 1964) è considerato il fondatore del modernismo insieme a Picasso. Egli auspicava il libero uso del colore e della sequenza, ma il tema che gli stava più a cuore era certamente quello della figura, e questo è ciò a cui si vuol dare risalto nella mostra allestita a Palazzo dei Diamanti, con…

Matisse

Dal 22 Febbraio al 15 Giugno 2014 è in Mostra a Ferrara un’ampia selezione di opere di Henri Matisse.

Dipinti, sculture, disegni e incisioni dell’artista francese, in una rassegna curata da Isabelle Monod-Fontaine, già vicedirettrice del Centre Pompidou e studiosa di Matisse di fama  internazionale.

Matisse (1869 – 1964) è considerato il fondatore del modernismo insieme a Picasso. Egli auspicava il libero uso del colore e della sequenza, ma il tema che gli stava più a cuore era certamente quello della figura, e questo è ciò a cui si vuol dare risalto nella mostra allestita a Palazzo dei Diamanti, con oltre cento opere esposte. Non a caso il titolo della mostra stessa Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colore. Nello studio di Matisse una modella non mancava mai, ed egli allestiva lo spazio come una vera e propria scenografia.

Il dipinto che apre il percorso espositivo è un autoritratto del 1900. La storia si svolge attraverso le varie opere, che raccontano l’evoluzione di Matisse: dalla vicinanza ai fauves con un utilizzo del colore puro per ricercarne la luminosità e la brillantezza, all’inizio dello studio sulla figura, il coinvolgimento delle modelle e la loro rappresentazione sia sulla tela che nelle sculture. Il libro d’artista “Jazz”, pubblicato nel 1947, ben rappresenta la ricerca di semplificazione e leggerezza contenuta nell’opera di Matisse, oltre a essere, secondo alcuni, un esplicito riconoscimento alla poetica della musica jazz, che sembra risuonare nella spontaneità, nelle linee e nei colori dei suoi dipinti.
Chiara Trompetto

More in Scuola

Most popular