artinmovimento.com

Niente da fare per la Grecia, passa la Costa Rica

233299-400-629-1-100-MONDIALI-PARTITE-costa-rica-grecia

Era l’ottavo di finale più difficile da pronosticare di questo Mondiale, in campo ad affrontarsi due squadre che, in qualunque caso, hanno rappresentato il sogno di aver disputato una manifestazione di altissimo livello. Per la Grecia si è trattato del primo ottavo di finale, mentre la Costa Rica aveva raggiunto questo traguardo a Italia ’90. Qualcuno aveva definito questo incontro “il ballo delle debuttanti”, molti lo avevano liquidato come l’ottavo meno interessante fra quelli in programma, certo che dopo Olanda – Messico si sperava che almeno un’altra squadra del vecchio continente potesse passare il turno, magari la Cenerentola (in tutti…

imagen-costa-rica-greciaEra l’ottavo di finale più difficile da pronosticare di questo Mondiale, in campo ad affrontarsi due squadre che, in qualunque caso, hanno rappresentato il sogno di aver disputato una manifestazione di altissimo livello. Per la Grecia si è trattato del primo ottavo di finale, mentre la Costa Rica aveva raggiunto questo traguardo a Italia ’90. Qualcuno aveva definito questo incontro “il ballo delle debuttanti”, molti lo avevano liquidato come l’ottavo meno interessante fra quelli in programma, certo che dopo Olanda – Messico si sperava che almeno un’altra squadra del vecchio continente potesse passare il turno, magari la Cenerentola (in tutti i sensi) d’Europa. E invece la Grecia non ha realizzato il sogno della riscossa, è uscita a testa alta da questo mondiale e ha aperto la porta della storia alla Costa Rica, che ha conquistato per la prima volta i quarti di finale, grazie al gol del capitano Bryan Ruiz al 52′ e alle ottime prestazioni di Joel Campbell e del portiere Keylor Navas.62673
E’ davvero un peccato per la Grecia, che ha indubbiamente giocato meglio, corso di più e realizzato le azioni migliori, ma non è bastato. Dopo l’espulsione di Duarte al 66′, la Grecia è tornata in corsa e con il gol di Socratis Papastathopoulos a tempo ormai scaduto, ha tenuto duro per i due tempi supplementari con un’energia che neanche i giocatori sapevano di avere, per poi capitolare ai rigori, quando Theofanis Gekas si è fatto parare da Navas.
I Ticos accedono dunque alla fase successiva dove ad attenderli c’è l’Olanda. Comunque sia andata, stasera una debuttante ha regalato un sogno.
Elena Miglietti
[Fonte immagini: daringtodo.com, larepublica.pe, laprensa.pe]

More in Cultura

Most popular