artinmovimento.com

Oblivion, con “the human jukebox” al Teatro Superga domenica 29 gennaio

OblivionTheHumanJukebox©AngeloRedaelli (5)

Il Teatro Superga di Nichelino domenica 29 gennaio ospiterà gli Oblivion con “The Human Jukebox”. un spettacolo unico nel suo genere, in cui la musica è protagonista, rielaborata e riproposta da questo vero e proprio mangianastri umano. Gli Oblivion hanno nel loro repertorio tutti i grandi della musica, sia italiana che internazionale,  pronti ad affrontare anche le sfide più difficili, tra parodie, duetti, mashup, canzoni strampalate, e le richieste impossibili del pubblico. Il quintetto riesce a dar vita a uno spettacolo che non si ripete davvero mai, ogni serata è una storia a sé, e anche le associazioni tra artisti…

OblivionIl Teatro Superga di Nichelino domenica 29 gennaio ospiterà gli Oblivion con “The Human Jukebox”. un spettacolo unico nel suo genere, in cui la musica è protagonista, rielaborata e riproposta da questo vero e proprio mangianastri umano. Gli Oblivion hanno nel loro repertorio tutti i grandi della musica, sia italiana che internazionale,  pronti ad affrontare anche le sfide più difficili, tra parodie, duetti, mashup, canzoni strampalate, e le richieste impossibili del pubblico.

Il quintetto riesce a dar vita a uno spettacolo che non si ripete davvero mai, ogni serata è una storia a sé, e anche le associazioni tra artisti e canzoni sono sempre diverse. Dai classici della canzone italiana dei vecchi San Remo fino ai rapper, da Morandi ai Queen, dai cori gospel a Ligabue, mischiare insieme tutte le canzoni senza farne praticamente nessuna, passando su generi, stili, epoche diverse.
“Oblivion: the Human Jukebox” è un po’ come uno Spotify vivente, che conquista il pubblico con il ritmo, l’ironia e la fantasia esplosiva.

Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, sono i 5 componenti del gruppo. Incontratisi nel 2003 a Bologna, hanno iniziato approcciandosi a maestri come il Quartetto Cetra, Giorgio Gaber, i Monty Python  per arrivare infine a creare uno stile loro, personale e ormai riconoscibile.
Si dedicano per alcuni anni spesi al di rivista e al musical, poi la svolta nel 2009, grazie a un video su YouTube “I Promessi Sposi in 10 minuti”, che li lancia nell’orbita della rete e li fa conoscere a un pubblico che subito si innamora di loro.

Da quel momento iniziano un lungo tour teatrale con lo spettacolo Oblivion Show, regia di Gioele Dix, in co-produzione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia-Giulia, che li porta nei principali teatri d’Italia.
Il debutto su piccolo schermo arriva a “Parla con me” di Serena Dandini e segue poi l’invito nel cast di Zelig in prima serata su Canale 5 nel 2011.
OblivionTheHumanJukebox©AngeloRedaelli (5)Oltre a I Promessi Sposi in 10 minuti, per la gioia dei fan più giovani, ci sono “L’Inferno in 6 minuti” e “Pinocchio in 6 minuti“.
Nel maggio 2011 pubblicano su YouTube anche “Obliviatar – Avatar in 6 minuti” con la collaborazione di Video Italia e la regia di Michele Ferrari.
Continuano le collaborazioni e i progetti, e nel 2013 debutta al Ravello FestivalOthello, la H è muta“, spettacolo l’ironia irriverente degli Oblivion prendi di mira sia l’Othello di Shakespeare che l’Otello di Verdi, in uno show che vede la consulenza di Giorgio Gallione per la regia, e che inizia da Ravello una lunga tournée..
Nel 2014 gli artisti presentano “Oblivion.zip“, in cui per la prima volta è prevista la partecipazione attiva del pubblico, un po’ come accade nei match di improvvisazione teatrale.
Nel febbraio del 2015 debuttano sul web anche i mashup, in cui vengono letteralmente shakerati insieme due artisti, e anche stavolta conquistano subito il favore del pubblico.
A gennaio 2016, in occasione della festa dei 40 anni del quotidiano La Repubblica, presentano il nuovo singolo Evolution of Sanremo, tutte le canzoni vincitrici delle precedenti 66 edizioni del Festival in soli 5 minuti.

L’appuntamento è per domenica 29 gennaio, inizio spettacolo alle ore 21,00.
Costo dei biglietti: per la platea Euro 23,00 e ridotto 21,00 – per la galleria Euro 18,00 e ridotto 16,50.
Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To). Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it oppure al numero 011.6279789. Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone.

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in cinema

More in Cultura

Most popular