artinmovimento.com

Operalia, The World Opera Competition

7773871760_088b3ec7d1

Si è appena concluso a Londra “Placido Domingo’s Operalia – The world opera competition” . La manifestazione è stata fondata dal grande tenore spagnolo con la finalità di scoprire e promuovere i giovani talenti della lirica mondiale. Quest’anno è stata ospitata per la prima volta dalla Royal Opera House londinese, riconoscimento al valore e alla qualità della competizione. Tra i partecipanti sono stati proclamati un primo, secondo e terzo assoluti, un premio assegnato direttamente da Domingo, un premio per l’audience e un premio culturale, due “Birgit Nilsson Prizes” e il “Pepita Embil Domingo Prize”. Fondata del 1993, la manifestazione ha…

314b38526e92054b249d174ae0896ec801afa1dfSi è appena concluso a LondraPlacido Domingo’s Operalia – The world opera competition” .
La manifestazione è stata fondata dal grande tenore spagnolo con la finalità di scoprire e promuovere i giovani talenti della lirica mondiale. Quest’anno è stata ospitata per la prima volta dalla Royal Opera House londinese, riconoscimento al valore e alla qualità della competizione.
Tra i partecipanti sono stati proclamati un primo, secondo e terzo assoluti, un premio assegnato direttamente da Domingo, un premio per l’audience e un premio culturale, due “Birgit Nilsson Prizes” e il “Pepita Embil Domingo Prize”.
Fondata del 1993, la manifestazione ha contribuito a lanciare artisti come Joseph Calleja, Giuseppe Filianoti, Rolando Villazon, José Cura, Joyce Didonato, Elizabeth Futral, Ana Maria Marinez. La sede di Operalia è a Parigi ma le competizioni si svolgono ogni anno in una città diversa. Per esempio nel 2013 sono state ospitate dalla città di Verona, in concomitanza con le celebrazioni per il festival del centenaria dell’Arena di Verona e il bicentenario verdiano e wagneriano.
Partecipare o addirittura vincere un premio in questa competizione è solo l’inizio dei rapporti di ogni cantante con Operalia di Palcido Domingo. Dal momento che la giuria è costituita, per la maggior parte, da direttori di case d’Opera internazionali. Spesso i vari giurati invitano personalmente alcuni dei cantanti ad esibirsi presso i loro teatri. Lo stesso Domingo ha comunque un forte interesse per la crescita e lo sviluppo della carriera dei partecipanti. Alcuni, magari non ancora pronti per il grande palcoscenico, vengono invitati a partecipare a uno dei programmi per giovani artisti che si svolgono solitamente a Washington, Los Angeles o 7773871760_088b3ec7d1Valencia.
Vediamo ora chi sono stati i vincitori di quest’anno. Il Primo premio è andato a Ioan Hotea e a Lise Davidsen (Romania/Norvegia), il secondo a Darren Pene Pati e Hye Sang Park (Nuova Zelanda/ Sud Corea), il terzo a Edward Parks e Nolovuyiso Mpofu (Usa/Sudafrica).
Il premio Birgit Nielsson se l’è aggiudicato Lise Devidsen, il Premio Pepita Embil Domingo lo ha vinto Hye Sang Park, il Premio Don Placido Domingo lo ha vinto Ioan Hotea, i due Audience Prizes sono andati a Darren Pene Pati e Lise Davidsen, infine il Culturarte Prize a Kiandra Howarth (Australia).
Redazione ArtInMovimento Magazine
[Fonti delle immagini: operaliacompetition.org, encantodelmar.placidodomingo.com, roh.org.uk]

More in Cultura

Most popular