artinmovimento.com

Saluti Gospel per l’anno che è stato e l’anno che verrà

rid_06-e-16-harlem

Il Toscana Gospel Festival si prepara ai suoi ultimi appuntamenti, quelli che segnano da ormai ventuno stagioni, quasi ritualmente, il passaggio del testimone tra l’anno che finisce il suo corso e l’anno appena arrivato. Il ricco calendario dell’armonia gospel porterà quest’anno il suo pubblico in cinque distinti eventi tra le province di Arezzo, Siena, Firenze e Prato. Per dire l’arrivederci al 2016. Per accogliere in festa il 2017. Le note del gospel partiranno per la festa dell’ultimo giorno dell’anno. Al Teatro Niccolini di San Casciano in Val di Pesa, alle ore 22:00, concerto dei “The Harlem Voices” realizzato in collaborazione…

Il Toscana Gospel Festival si prepara ai suoi ultimi appuntamenti, quelli che segnano da ormai ventuno stagioni, quasi ritualmente, il passaggio del testimone tra l’anno che finisce il suo corso e l’anno appena arrivato. Il ricco calendario dell’armonia gospel porterà quest’anno il suo pubblico in cinque distinti eventi tra le province di Arezzo, Siena, Firenze e Prato. Per dire l’arrivederci al 2016. Per accogliere in festa il 2017.

BOLLO GOSPELLe note del gospel partiranno per la festa dell’ultimo giorno dell’anno. Al Teatro Niccolini di San Casciano in Val di Pesa, alle ore 22:00, concerto dei “The Harlem Voices” realizzato in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo. Non saranno passati trenta minuti e anche a Cortona, nello storico palcoscenico del Teatro Signorelli, saranno i “Serenity Singers” a coinvolgere il pubblico nella festa dell’arrivederci al 2016. Al Teatro Signorelli la gioia del gospel sarà impreziosita dalle bollicine del brindisi di Capodanno realizzato in collaborazione con il Caffè del Teatro Signorelli. I Serenity Singers allieteranno i cortonesi anche all’alba del 2017 con un’esibizione all’interno della rinomata colazione del 1 gennaio del MAEC (Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona).

Dopo aver detto addio al 2016 il 2017 del Toscana Gospel Festival si aprirà in Piazza Roma, a Monteriggioni Castello, in una cornice di festa che si unisce per la prima volta al Festival. Protagonisti i “Louisiana Gospel Psalmist” con inizio dell’esibizione alle ore 15:30. In contemporanea, alle ore 17:00, ci sarà invece l’inizio di due concerti ormai storici nella cornice del Toscana Gospel. A Prato, al Teatro Metastasio, saranno di scena “The Harlem Voices”. A Siena, al Teatro dei Rozzi, daranno un festoso abbraccio al 2017 i “Serenity Singers”.

Il TGF è sostenuto dalla Regione Toscana e dai Comuni coinvolti, ed ha il sostegno di aziende e soggetti privati come Unicoop Firenze, Caffè River e del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America di Firenze, insieme alla partecipazione quale media sponsor della nostra testata ArtInMovimento Magazine.
Il Festival, gestito in tutte le sue fasi dall’Associazione Toscana Gospel Festival e Officine della Cultura, è la prima e più importante rassegna di musica gospel in Italia per storia e numeri.

Seguono le schede degli artisti.
rid_08-e-17-harlem-voicesArtisticamente, gli Harlem Voices non ne vogliono sapere di essere etichettati sotto un genere preciso ma amano dilatare i confini del genere gospel e creare melodie dinamiche arricchite di armonie che portano l’ascoltatore ad assaggiare colori r’n’b, soul e funky. Amano inoltre muoversi, ballare, creare sul palco coreografie cosicché vederli è un piacere ed ascoltarli una gioia. Tutti i membri degli THV hanno almeno 20 anni di esperienza nel mondo della live music, hanno cantato e suonato nei più prestigiosi gruppi gospel, soul e rock (Maray Carey, Yolanda Adams, Fantasia, Shakira, Ronda Ross, U2, solo per citarne alcuni).
Una parola in più va spesa per il Pastore e Leader del gruppo Eric B.Turner, da alcuni anni lead singer negli attuali Temptations e Drifters e attore e musicista in diversi musical di Broadway quali Sunfish-The Musical”, “Rent”, “Ain’t Misbehavin”, “Lil Shop of Horrors” , film come “SYNECDOCHE, NEW YORK (2008) e“AMERICAN GANGSTER (2007), e infine di serie televisive celeberrime anche nel nostro paese quali: NBC’s- “Law & Order”, CBS’s- “CSI:NY”.
Eric ha cantato con Mariah Carey, Anthony Hamilton, Anita Baker, Chaka Khan, Michael McDonald, Jahiem, Joe, Elisabeth Withers aVickie Winans e Karen Clark-Sheard.Eric si è anche esibito durante il ballo Inaugurale della Presidenza di Barack Obama nel 2009.
La band è costituita da 7 elementi: 5 voci e una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria.

rid_03-e-15-18-serenityIl gruppo Serenity Singers, proveniente da Baltimora, è stato fondato dalle due sorelle Veronica “Vonnie” Martinez e Vanessa “Bird” Woods provenienti da una famiglia con un forte background cristiano.
Dopo gli inizi nella corale “New Saint Mark Baptist Church Choir”le due sorelle formano un duo vocale conosciuto come “Dynanettes” al quale si aggiunge in un secondo tempo la voce del Minister Pamela V. Jackson. È proprio con questa formazione a trio “Serenity Singers” che cominciano a girare gli USA e ad esibirsi al fianco di artisti artista come Yolanda Adams, Kirk Franklin, Marvin Sapp, Donnie McClurkin, Fred Hammond, The Mighty Clouds of Joy, Bobby Jones, Shirley Caesar, Lee Williams, e molti altri, partecipando anche a svariati lavori discografici come guests.
Serenity Singers si sono esibite in opere teatrali dal vivo tra cui “La storia della vita di Marvin Gaye” presentata al Lyric Opera House e vantano molte esibizioni dal vivo all’Arena Play House, il Centro Congressied il Kennedy Center di Baltimora.
Dopo aver condiviso il palco con di John Legend e Mavis Staples solo per citarne alcuni, Serenity Singers hanno vinto il 1° premio come miglior gruppo vocale femminile del 2014 agli Prayzefactor Awards tenutasi ad Atlanta in Georgia.
Con uno spettacolo condito di ottime armonie e arrangiamenti musicali le Serenity Singers hanno portato per la prima volta in tour in Italia nel 2015 tutto la loro energia ed il loro Gospel esplosivo.

rid_14-louisiana-g-psalmistLouisiana Gospel Psalmsit sono un esemble femminile unito nell’amore per la tradizione e la passione per la musica gospel con i suoi messaggi di speranza e grazia. La loro missione è diffondere gioia e speranza a tutte le razze e culture con un delizioso mix di gospel contemporaneo e musica spirituale tradizionale. Il loro spettacolo abbraccia un varietà di generi musicali legati al gospel; dalla toccante interpretazione di “Amazing Grace” agli arrangiamenti gospel/jazz di “Wade in the water”, dai brani di gospel contemporaneo a quelli acustici e anche inni a capella. Si sono esibite in numerosi festival, conferenze, eventi e chiese nella loro area e ora sono pronte per esibirsi per la prima volta in Italia. Hanno alle spalle tre progetti musicali di cui l’ultimo, Amazing Grace, è composto da brani scritti e arrangiati dalla musicista e compositrice Carolyn D. Shield.

Per informazioni, si contatti le Officine della Cultura al numero 0575 27961 o si visiti il sito www.toscanagospelfestival.net e la pagina Facebook Toscana Gospel Festival.

More in Cultura

Most popular