artinmovimento.com

Si alza il sipario sul Torino Fringe Festival… dal 2 maggio in scena

teatrocritica

«Tredici compagnie  teatrali torinesi si sono unite per organizzare una grande festa dello spettacolo dal vivo in spazi performativi insoliti, al chiuso e all’aperto. Nove giorni di teatro, danza, musica in scena tutte le sere con artisti nazionali ed internazionali ed ancora altro in strada, incontri, workshop e concerti».  Con queste parole si presenta il Torino Fringe Festival, che animerà il capoluogo piemontese dal 2 al al 12 maggio.  Le compagnie che vi partecipano sono Crab Teatro, Fools,   Gianluigi Barberis,  Il cerchio di gesso,  Kataplixi,  La Ballata dei Lenna,       Le Sillabe,  Officina Per la Scena,  Onda Larsen,  Piccola Compagnia della Magnolia, …

locandina-2014-SOLO-X-WEB

«Tredici compagnie  teatrali torinesi si sono unite per organizzare una grande festa dello spettacolo dal vivo in spazi performativi insoliti, al chiuso e all’aperto. Nove giorni di teatro, danza, musica in scena tutte le sere con artisti nazionali ed internazionali ed ancora altro in strada, incontri, workshop e concerti».  Con queste parole si presenta il Torino Fringe Festival, che animerà il capoluogo piemontese dal 2 al al 12 maggio. 
Le compagnie che vi partecipano sono Crab TeatroFools,   Gianluigi Barberis,  Il cerchio di gessoKataplixiLa Ballata dei Lenna,       Le SillabeOfficina Per la ScenaOnda LarsenPiccola Compagnia della MagnoliaQuinta TintaTurca CaneSara Giurissa.
Come lo scorso anno, anche in questa seconda edizione gli spettacoli andranno in scena per strada e in piazza, in circoli e locali, con un programma ricco e intenso. Vi saranno poi due eventi speciali, che meritano a nostro avviso particolare attenzione.
Il primo è minicena – pasto performativo per 2 spettatori alla volta”. Cinque minuti di cena, ma dei lunghi preparativi al pasto tra cui un aperitivo con gli attori prima dello spettacolo, presso il laboratorio di Cuochi Volanti. Certamente un’esperienza da gustare, in tutti i sensi e con tutti i sensi. L’altro evento avrà invece luogo presso il Cecchi Point e si intitola “Come guerrieri senza spada – oltre il silenzio dell’afasia”. Si tratta di una performance i cui interpreti saranno persone afasiche e futuri infermieri e logopedisti in formazione, nata da un progetto del Centro Afasia CIRP con l’Associazione Carlo Molo. Il gesto si sostituisce in buona parte alla parola, nella ricerca di una forma estetica del silenzio delle persone afasiche. Il tutto corredato da musiche originali e ritratti fotografici.
Sul sito trovate il programma dettagliato e i contatti per avere maggiori informazioni.

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular