artinmovimento.com

Sold out per il quinto Filmmaker Day di Torino

DSC_9322nx

Si è conclusa dopo la mezzanotte tra il 24 e il 25 ottobre, al CineTeatro Baretti di Torino la quinta edizione del Filmmaker Day, rassegna di cinema indie proposta dalle associazioni culturali ArtInMovimento e SystemOut. Sold out costante a partire dalle 17.30 e grande interesse nell’assistere alla proiezione dei 14 film, tra i quali vi è erano alcuni lavori dello scorso Torino Underground Cinefest e ben cinque prodotti italiani. Ha riscosso un grandissimo consenso di pubblico il documentario italiano di Marco Pavan Shame and soul che si aggiudica il premio Filmmakerday indetto da Artinmovimento. Il fotografo documentarista britannico Giles Duley e l’artista siriano Semaan Khawam,…

DSC_9288nxSi è conclusa dopo la mezzanotte tra il 24 e il 25 ottobre, al CineTeatro Baretti di Torino la quinta edizione del Filmmaker Day, rassegna di cinema indie proposta dalle associazioni culturali ArtInMovimento e SystemOut.
Sold out costante a partire dalle 17.30 e grande interesse nell’assistere alla proiezione dei 14 film, tra i quali vi è erano alcuni lavori dello scorso Torino Underground Cinefest e ben cinque prodotti italiani.
DSC_9329nxHa riscosso un grandissimo consenso di pubblico il documentario italiano di Marco Pavan Shame and soul che si aggiudica il premio Filmmakerday indetto da Artinmovimento.
Il fotografo documentarista britannico Giles Duley e l’artista siriano Semaan Khawam, che attualmente vivono in Libano, entrano in contatto attraverso le loro arti. Giles e Seeman dimostrano che non ci sono barriere tra gli esseri umani, quando i loro cuori battono insieme. Il documentario documentario-fff-shame_and_soul-introracconta la storia del loro incontro, avvenuto a gennaio 2017 a Beirut.
La motivazione del premio è la seguente: È un incontro folgorante che ci viene mostrato dal regista in bianco e nero. Un bianco e nero mai superficiale, ma al contrario ricco di una personalità travolgente. Regia e fotografia rompono gli schemi classici del documentario e ci regalano un film visivo in grado di edulcorare DSC_9331nxancora di più la connessione tra i due artisti. In sintesi meraviglioso!.
Un pomeriggio piovoso ha rappresentato l’occasione ideale per assistere ad un numero così importante di proiezioni di corti e lungometraggi. E proseguiamo, senza sosta alcuna, a dare visibilità al cinema indipendente, facendone apprezzare i nuovi linguaggi e rendendo evidente la sua prolificità, dichiara Annunziato Gentiluomo, Presidente dell’Associazione DSC_9285nxArtInMovimento.
Queste rassegne si confermano come un’occasione unica per vedere film più recenti e film che già abbiamo avuto modo di mostrare al pubblico torinese in passato. Il pubblico ci segue con grande interesse premiando sempre il nostro impegno. I prossimi appuntamenti? Sicuramente il Collateral 102 che si terrà il 18 dicembre al CineTeatro Baretti, ma da gennaio tante interessanti novità, conclude Matteo Valier, il Referente dell’Associazione SystemOut.
E continuiamo a dare risonanza a eventi come questi che inneggiano alla cultura…
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular