artinmovimento.com

“Sorelle Materassi”, in scena al Teatro Fraschini dal 27 al 29 gennaio

Sorelle-Materassi_04

La stagione di Prosa del Teatro Fraschini di Pavia propone, dal 27 al 29 gennaio, il capolavoro di Aldo Palazzeschi “Sorelle Materassi”, interpretato da Lucia Poli, Milena Vucotic e Marilù Prati, per la regia di Geppy Gleijeses. L’omonimo romanzo del poeta e scrittore Aldo Palazzeschi fu scritto nel 1934. L’autore aveva raccolto le istanze più innovative agli inizi del secolo, aderendo al Futurismo, rompendo con esso quando il movimento si schierò apertamente a favore degli interventisti bellici. “Sorelle materassi” è un’opera che appartiene proprio questa fase di rottura, e ha goduto di una fortuna letteraria consolidatasi nel tempo, attraversando tutto…

logoFraschini2016La stagione di Prosa del Teatro Fraschini di Pavia propone, dal 27 al 29 gennaio, il capolavoro di Aldo Palazzeschi “Sorelle Materassi”, interpretato da Lucia Poli, Milena Vucotic e Marilù Prati, per la regia di Geppy Gleijeses.
L’omonimo romanzo del poeta e scrittore Aldo Palazzeschi fu scritto nel 1934. L’autore aveva raccolto le istanze più innovative agli inizi del secolo, aderendo al Futurismo, rompendo con esso quando il movimento si schierò apertamente a favore degli interventisti bellici. “Sorelle materassi” è un’opera che appartiene proprio questa fase di rottura, e ha goduto di una fortuna letteraria consolidatasi nel tempo, attraversando tutto il sorelle-materassiNovecento anche grazie ai suoi molti adattamenti. Prima nel cinema, nel 1944, con il film di Ferdinando Poggioli e l’interpretazione delle sorelle Irma ed Emma Gramatica. Poi con la prima versione televisiva, nel 1972, regia di Mario Ferrero, con un’altra coppia rimasta negli annali, Sarah Ferrati e Rina Morelli. Si sono susseguite nel tempo varie versioni teatrali, fino a questo spettacolo diretto Geppy Gleijeses attore, regista e produttore, basato sulla riduzione del drammaturgo Ugo Chiti.

La vicenda è ambientata ai primi del ‘900 e racconta la vita di due sarte, Teresa e Carolina, entrambe nubili, la cui vita scorre tranquillamente in un sobborgo di Firenze. Insieme a loro c’è una terza sorella, Giselda, respinta dal marito, e la fedele domestica Niobe. L’ambiente è quello borghese fiorentino, le due donne ricamano e cuciono corredi da sposa e biancheria di lusso per le signore benestanti. Invece Giselda, profondamente delusa, si è isolata dal mondo, mentre Niobe incarna la figura di sana saggezza popolaresca. Ciò che arriva turbare la tranquillità è Remo, giovane figlio di una quarta sorella morta ad Ancona. Il nipote è un bel ragazzo e si fa subito ben volere, ma approfitta della situazione quando capisce di poter condizionare le sue zie. Egli ottiene praticamente tutto ciò che desidera, sperpera grandi quantità di denaro per i sui capricci e divertimenti, e alla fine Teresa e Carolina perdono tutto ciò che possiedono mentre Remo, dilapidato il patrimonio, convoglia felicemente a nozze con una ereditiera americana.Sorelle-Materassi_04
Il testo risulta al tempo stesso ironico e malinconico, la storia dei personaggi si espande nel racconto più ampio dell’epoca in cui la narrazione è ambientata. “Sorelle materassi” è una commedia nella quale, nonostante tutto il finale prospetta un epilogo di ritrovata serenità. Sotto la direzione di Gleijeses, ci sono le due protagoniste principali Lucia Poli e Milena Vukotic, affiancate da Marilù Prati che interpreta la terza sorella, Gabriele Anagni nei panni di Remo, Sandra Garuglieri, Luca Mandarini e Roberta Lucca.

I biglietti sono in vendita al Teatro Fraschini, costo tra gli 8 e i 20 Euro. Lo spettacolo sarà in scena il 27 e il 28 serate alle ore 21,00 e domenica 29 alle ore 16,00.
Informazioni al numero 0382/371214 oppure sul sito www.teatrofraschini.org

Redazione ArtInMovimento Magazine
[immagine copertina libro: 900letterario.it]

More in Cultura

Most popular