artinmovimento.com

Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja in Italia… tante “istruzioni” per la tua crescita spirituale…

È un onore per noi promuovere la visita in Italia di un Sadhu indiano di grande levatura spirituale qual è Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja, che sarà nel bel paese dall’8 al 22 settembre. Ma chi è Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja? Qual è la sua storia? Quali funzioni svolge attualmente? Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja è nato nel villaggio del West Bengala chiamato Laxmi-Kanthapur in una famiglia Vaishnava di contadini. Nel 1972, all’età di 13 anni, Maharaja lasciò la famiglia per intraprendere una nuova vita dedicata al Signore Sri Krishna. Dopo aver vagato di villaggio in villaggio, un giorno venne a sapere che…

tirthaÈ un onore per noi promuovere la visita in Italia di un Sadhu indiano di grande levatura spirituale qual è Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja, che sarà nel bel paese dall’8 al 22 settembre.
Ma chi è Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja? Qual è la sua storia? Quali funzioni svolge attualmente?
Sripad Bhaktivedanta Tirtha Maharaja è nato nel villaggio del West Bengala chiamato Laxmi-Kanthapur in una famiglia Vaishnava di contadini.
Nel 1972, all’età di 13 anni, Maharaja lasciò la famiglia per intraprendere una nuova vita dedicata al Signore Sri Krishna.
Dopo aver vagato di villaggio in villaggio, un giorno venne a sapere che nel Bengala erano giunti alcuni Vaisnava per organizzare un festival di alcuni giorni. Ancora ragazzino si recò in quel villaggio e lì gurudevaincontrò per la prima volta Srila Bhaktivedanta Narayana Maharaja. Dopo aver ascoltato l’Harikatha (lezioni sulla realtà filosofica di Dio), decise di unirsi ai Vaisnava e ritirarsi nell’ashram. Purtroppo erano già partiti e Maharaja ignorava dove potesse raggiungerli. Gli consigliarono di andare a Navadvipadham, dove vi erano molti templi. Preso il treno, giunse a Navadvipa e nei pressi della stazione entrò per caso nel primo tempio che incontrò, la Sri Devananda Gaudiya Matha. Maharaja riuscì a spiegare come aveva incontrato il guru e un devoto lo accompagnò da Srila Narayana Maharaja. Con grande sorpresa, Srila Narayana Maharaja lo vide e sorridendo disse: Sapevo che oggi saresti arrivato da me, da ora in poi mi prenderò cura di te.
Da quel giorno Tirtha Maharaj ha dedicato la sua vita nel servire il suo Guru, Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Gosvami Maharaja, ricevendo l’Harinama, Diksa e anche il Sannyasa, le tre iniziazioni che lo hanno reso un Sadhu, una persona santa.
Dopo alcuni mesi il suo Guru lo portò con sé al tempio di Mathura dove lo iscrisse a una scuola di sanscrito per apprendere la grammatica e la filosofia.
Tirtha Maharaja ha quindi studiato il sanscrito-bhasa presso la Mathura Chaturvedi Sanscrit School. Per più di venti anni ha vissuto sotto la tutela personale e gli insegnamenti dal suo Gurudeva, Srila Narayana Maharaja, studiando con lui i Gaudiya Vedanta Sastra.
In India ogni anno Tirtha Maharaja ha l’incarico, datogli dal suo amato Gurudeva, di organizzare i due appuntamenti più importanti per migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo: il Vraja Mandala Parikrama a Vrindavana e il Sri Gaura Mandala Parikrama a Navadvipa. Oltre a questo Maharaja viaggia in tutto il Bengala di villaggio in villaggio per diffondere il messaggio di Sri Caitanya, l’ultima Avatara di Krisha, e invitare gli abitanti al festival di Vrindavana e Navadvipa.
Da alcuni anni Tirtha Maharaja viaggia anche in Occidente ed è particolarmente apprezzato nel parlare del Bhagavata Purana.

Il suo amato Guru lo ha inoltre incaricato di continuare la traduzione dello Srimad Bhagavatam raccogliendo i cinque principali commentari degli Acarya Gaudiya in un’unica opera, per renderlo accessibile alle future generazioni di devoti e studiosi dei Veda.
Nonostante la sua vasta conoscenza dei Veda,Tirtha  Maharaja è una persona molto semplice e accessibile a tutti e ha una forte propensione ad aiutare gli altri. È un appassionato di archeologia, storia e astronomia.
Maharaja è in Europa da Agosto e sarà in Italia a breve per portare la sua cultura e il suo Krishna Prema (Amore verso Dio). Ecco le tappe del suo soggiorno italiano:
– Lunedì 8 settembre arrivo a Curino (CN).
– Giovedì 11 settembre: Incontro-conferenza, Domande e risposte presso Anthaus, in corso Milano 13, a Vigevano, dalle ore 20,30. Seguirà rinfresco vegetariano.
– Venerdì 12 Settembre, conferenza presso Centro dell’Essere in via Colombo 30, a Torino, a partire dalle ore 18,30. Seguirà rinfresco vegetariano.
– Sabato 13 Settembre, ore 18,30 a Biella, presso la Città dell’Arte- Fondazione Pistoletto, in via Serralunga 27, dibattito tra Bv Tirtha Maharaja e Michelangelo Pistoletto. Per l’occasione interverrà con le sue musiche Krsna Prema das (Paolo Tofani). A seguire rinfresco Vegetariano.
– Domenica 14 Settembre, dalle ore 8,00 fino a sera, programma con lezioni, meditazione e preghiera, a Curino presso Lila Purusottama dasa.
– Domenica 21 Settembre alle ore 11, Bv Tirtha Maharaja parteciperà alla festa presso la comunità degli indiani di Bari, dove sarà offerta un pranzo vegetariano a tutti i partecipanti.
Dal 16  al 21 Settembre, Maharaja sarà in Puglia per programmi e incontri personali/darshan/domande a S. Michele Salentino presso Lila Purusottama das.
Dato lo spessore del personaggio, è vivamente consigliato potersi confrontare con lui o almeno ascoltarlo nelle sue lezioni piene di devozione e misericordia. Per ulteriori informazioni telefonare al n. 3341195642 oppure scrivere a gaudyait@tin.it.
Annunziato Gentiluomo

More in Cultura

Most popular