artinmovimento.com

Stage di autostima e biodanza il 24 novembre in provincia di Asti

presentazione immagine Biodanza

Sabato 24 Novembre, dalle ore 15:00 aller ore 20:00 presso la Casa delle Caramelle, in Via Cardinal Massaia 4 a Piovà Massaia (Asti) si terrà un interessante stage di biodanza, proposto da Rosanna Voglino e Fabrizio Melis. Rosanna Voglino è insegnante di Biodanza – sistema RolandoToro – ed è specializzata in Biodanza per bambini e adolescenti e Biodanza in ambito lavorativo. Ha dedicato la vita allo studio e alla ricerca di discipline volte alla crescita individuale e all’evoluzione sociale. Da molti anni pratica lo yoga, la danza naturale, la danza sacra, il massaggio olistico l’igienismo. Aderisce ad un metodo che…

presentazione immagine BiodanzaSabato 24 Novembre, dalle ore 15:00 aller ore 20:00 presso la Casa delle Caramelle, in Via Cardinal Massaia 4 a
Piovà Massaia (Asti) si terrà un interessante stage di biodanza, proposto da Rosanna Voglino e Fabrizio Melis.
Rosanna Voglino è insegnante di Biodanza – sistema RolandoToro – ed è specializzata in Biodanza per bambini e adolescenti e Biodanza in ambito lavorativo.
Ha dedicato la vita allo studio e alla ricerca di discipline volte alla crescita individuale e all’evoluzione sociale. Da molti anni pratica lo yoga, la danza naturale, la danza sacra, il massaggio olistico l’igienismo. Aderisce ad un metodo che è soprattutto una filosofia di vita, tendente a restituire dignità e valore alla sfera affettiva.
LogoBiodanzaTMRidottoCome insegnante di lettere, inoltre, ha sperimentato con successo l’integrazione del programma scolastico con la Biodanza ottenendo ottimi risultati sia sul piano del rendimento sia nelle relazioni interpersonali. Tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e promuove progetti educativi nella scuola e per operatori in ambito sanitario e sociale. Organizza performances, conduce corsi e stages con adulti e adolescenti a Torino ed in varie città italiane collaborando anche con altri centri e associazioni culturali.
Fa parte dell’associazione nazionale operatori di Biodanza BIOITA.
Fabrizio Melis è un percussionista, etnomusicologo e scultore, è un eclettico ricercatore nell’ambito delle arti rivolte allo sviluppo armonico dell’individuo. Fin da giovanissimo colleziona suona e costruisce strumenti musicali “primitivi” ispirati alle culture di ogni parte del mondo. Studia e sperimenta da anni la emotional drum therapy attraverso un contatto dual/ empatico alla scoperta del se più profondo. Inoltre si dedica all’espressione vocale sia come forma di meditazione (canto armonico) sia come mezzo di comunicazione e creatività. Suona in varie formazioni artistiche partecipando a performances, rassegne musicali e manifestazioni interculturali a Torino e in altre città italiane. Ha creato e fa parte del gruppo multietnico musicale Healing Sound Project.
Dal 1986 affianca Rosanna Voglino nella organizzazione e nella conduzione delle attività.

Lo stage di sabato prossimo ha come il conduttore l’Autostima e il Coraggio. autostima e coraggio
La nostra società non è una società che aiuti a ralizzare se stessi e a costruire relazioni soddisfacenti. Si vive spesso nel giudizio, si alimentano i sensi di colpa e il confronto competitivo con gli altri rende spesso inadeguati o incompresi. Per la Biodanza l’autostima è un valore fondamentale in quanto ci permette di riconoscere e manifestare qualità e talenti.Solamente se siamo consci del nostro valore, e della nostra unicità,  possiamo aprirci agli altri, e accettare la loro diversità come occasione come opportunità di scambio e arricchimento.

Entrare in contatto con il coraggio, invece, significa accendere il fuoco interiore in grado di darci la forza di rompere gli schemi comportamentali non più adeguati ai nostri valori.
Autostima e coraggio, insieme, possono aiutare a uscire dal ruolo di vittime per diventare protagonisti attivi delle delle proprie scelte e, di conseguenza, della propria vita.

Un po’ come Ulisse, che nel suo metaforico viaggio alla ricerca continua di nuova conoscenza, oltrepassò le Colonne d’Ercole, così anche la Biodanza ci consente di effettuare un salto nella dimensione dell’essere in un percorso anche avventuroso alla scoperta della nostra identità.
Il gruppo, in Biodanza, funge come da nido affettivo. Accoglie senza giudizio, aumentando l’autostima e la fiducia negli altri. In questo modo ogni partecipante può trovarsi immerso in  un microcosmo in cui mostrare liberamente emozioni, desideri, paure e trovare il coraggio per dave avvio al proprio cambiamento.

Le emozioni hanno forme musicali spazi sonori,
partiture d`amore
Se siamo in contatto con i nostri palpiti,
tutto diventa musica .

Rolando Toro

Il costo dello stage è di 45 Euro.
Informazioni ed iscrizioni: 3488749495 Susanna 3474273724- Rosanna
info@biodanzaedintorni.com www.biodanzaedintorni.com

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

Most popular