artinmovimento.com

“Stonewall” di Roland Emmerich in anteprima italiana e ospite Paola Turci per l’apertura del 31° TGLFF

img_guida_lres BANNER 700x444

Il 4 maggio alle 20.30, con una serata sempre molto attesa e in grado di fondere cultura, impegno e mondanità, prenderà ufficialmente il via a Torino il TGLFF – Torino Gay & Lesbian Film Festival. Ospite musicale sarà la cantante e autrice Paola Turci, molto amata dal pubblico e vincitrice di numerosi premi della critica al Festival di Sanremo e non solo. L’artista sarà per l’intero periodo al Festival come giurata del “Premio Ottavio Mai” insieme a Alessandro Borghi e Wieland Speck. Durante l’inaugurazione, la cui conduzione è affidata all’attore, scrittore e conduttore radiofonico Fabio Canino, sarà proiettato in anteprima italiana,…

img_guida_lres-BANNER-700x444-700x400Il 4 maggio alle 20.30, con una serata sempre molto attesa e in grado di fondere cultura, impegno e mondanità, prenderà ufficialmente il via a Torino il TGLFF – Torino Gay & Lesbian Film Festival.
Ospite musicale sarà la cantante e autrice Paola Turci, molto amata dal pubblico e vincitrice di numerosi premi della critica al Festival di Sanremo e non solo. L’artista sarà per l’intero periodo al Festival come giurata del “Premio Ottavio Mai” insieme a Alessandro Borghi e Wieland Speck.
Durante l’inaugurazione, la cui conduzione è affidata all’attore, scrittore e conduttore radiofonico Fabio Canino, sarà proiettato in anteprima italiana, Stonewall di Roland Emmerich (USA, 2015).
PaolaTurci_ld

Il film, interpretato da Jeremy Irvine, Jonathan Rhys Meyers e Vladimir Alexis, diretto dal regista tedesco, già noto per pellicole come Stargate e Independence Day, racconta la storia di Danny Winters, cacciato di casa perché gay.
Il ragazzo si trasferisce a New York nel 1969, dove entra in contatto con la nascente scena LGBT del Greenwich Village. L’opera è un romanzo di formazione che diviene film storico: Danny si confronta con i continui raid della polizia, fino all’irruzione del 28 giugno 1969 allo Stonewall Inn. Qui gli avventori del bar insorgono guidati dalla transessuale Sylvia Rivera, per ribellarsi all’ennesima violenza, cambiando la storia. La rivolta è considerata simbolicamente il momento di nascita del movimento LGBT.
Redazione di ArtInMovimento Magazine

More in Cultura

More in In viaggio per lo spirito

Most popular

Most popular