artinmovimento.com

“Too short to wait”, i corti – aspettando il gLocal Film Festival

G197_CopertinaFacebook_TSTW_180131_02-750x375

La 17ª edizione del gLocal Film Festival (dal 7 all’11 marzo al Cinema Massimo di Torino), anche quest’anno sarà anticipata dalla rassegna di cortometraggi TOO SHORT TO WAIT. Da mercoledì 7 a domenica 11 febbraio, TOO SHORT TO WAIT porta alla sala Il Movie (Via Cagliari 40/e, Torino. Ingresso 4 €) 137 CORTOMETRAGGI (il 25% in più rispetto alla scorsa edizione) di cui 94 iscritti a SPAZIO PIEMONTE – sezione competitiva riservata alle opere piemontesi sotto i 30’ realizzate nel 2017 – e 43 che hanno risposto alla call di TORINO FACTORY – contest che punta a fare scouting tra…

THE COLORFUL LIFE OF JENNY P di Daniele BarbieroLa 17ª edizione del gLocal Film Festival (dal 7 all’11 marzo al Cinema Massimo di Torino), anche quest’anno sarà anticipata dalla rassegna di cortometraggi TOO SHORT TO WAIT.

Da mercoledì 7 a domenica 11 febbraio, TOO SHORT TO WAIT porta alla sala Il Movie (Via Cagliari 40/e, Torino. Ingresso 4 €) 137 CORTOMETRAGGI (il 25% in più rispetto alla scorsa edizione) di cui 94 iscritti a SPAZIO PIEMONTE – sezione competitiva riservata alle opere piemontesi sotto i 30’ realizzate nel 2017 – e 43 che hanno risposto alla call di TORINO FACTORY – contest che punta a fare scouting tra i talenti del videomaking under 30.
TSTW vanta in programma numerose anteprime assolute: ben 63 film brevi arriveranno al pubblico in sala per la prima volta.

La rassegna offre alle opere brevi in gara la possibilità di confrontarsi con il grande schermo, e per il pubblico sarà un’occasione unica per essere parte attiva di quella che sarà la 17ª edizione del gLOCAL FILM FESTIVAL (7 – CARIDDI MARI NON CI N'E CCHIU' di Stellario di Blasi11 marzo, Cinema Massimo) votando 5 corti che approderanno al gLocal, insieme ai 15 titoli selezionati dalle curatrici di Spazio Piemonte Chiara Pellegrini e Roberta Pozza; mentre Daniele Gaglianone sceglierà i migliori 8 video di Torino Factory che saranno proiettati a marzo.

Per il 20 finalisti in palio il PREMIO TORÈT MIGLIOR CORTOMETRAGGIO (1.500 €), oltre a Premio ODS Miglior Attore, Premio ODS – Miglior Attrice e Miglior Corto d’Animazione assegnati dalla giuria presieduta dall’attore Flavio Bucci (a cui il gLocal Film Festival dedica l’omaggio 2018), Carla Signoris (attrice), Francesco Ghiaccio (regista), Mirna Muscas (Skepto Film Festival) e Stefano Di Polito (regista).
I finalisti potranno gareggiare anche per i premi assegnati dalle giurie speciali partner del festival: Premio Machiavelli G197_CopertinaFacebook_TSTW_180131_02-750x375Music – Miglior Colonna Sonora, Premio Cinemaitaliano.Info – Miglior Corto Documentario, Premio Scuola Holden – Miglior Sceneggiatura assegnato dal Primo Anno di Filmaking del Biennio in Storytelling & Performing Arts della Scuola Holden e il Premio del Pubblico.

L’attenzione sempre maggiore verso l’aspetto formativo, porterà anche quest’anno in programma CORSI CORTI. PICCOLE STORIE DI CINEMA: brevi masterclass tenute da registi affermati (Rossella Schillaci, Massimo Ottimo, Irene Dionisio e Giacomo Ferrante) che dialogheranno con il pubblico raccontando la propria esperienza tra consigli e aneddoti, in collaborazione con il CNC – Centro Nazionale del Cortometraggio.

 

Redazione ArtInMovimento Magazine

More in Sport

Most popular