Calabria-Pride

Da domani il tour del CalabriaPride… un programma fitto e articolato! Grande organizzazione!

Si è da poco conclusa in un clima sereno e partecipato la conferenza stampa del CalabriaPride durante la quale è stato presentato dai tre presidenti dei circoli territoriali di Arcigay, Lucio Dattola (Reggio Calabria), Francesco Bartolo Furfaro (Catanzaro) e Lavinia Durantini (Cosenza) il programma del mega evento che si protrarrà dall’11 al 19 luglio. È tutto pronto per la grande manifestazione, il primo pride calabrese, organizzato in sinergia dai tre comitati provinciali di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. Si tratta dell’ultima tappa dell’Onda Pride che, partita da Roma il 7 giugno, ha attraversato l’Italia per fermarsi proprio a Reggio Calabria…

bandiera-Pride_Locri

Il primo evento del CalabriaPride a Locri l’11 luglio

È ufficiale. Molto di più di una semplice, ma comunque significativa presentazione. Il primo evento del CalabriaPride si terrà a Locri (RC), l’11 luglio, dopodomani, alle ore 18.00, presso il Palazzo della Cultura.  Sul programma poco possiamo dire poiché la conferenza stampa sarà domani. Per il momento l’organizzatore dell’evento, il nostro Direttore responsabile, Annunziato Gentiluomo, dichiara “Tutto è  nato tramite una telefonata con Lucio Dattola mercoledì sera per un’intervista per ArtInMovimento Magazine. Oggi è mercoledì e mi sembra un sogno. Aspetto con trepidazione venerdì. Qualche flash… il Sì del Sindaco di Locri, il suo staff attento e disponibile. Il Sì…

Corte del palazzo Municipale

L’11 luglio una tappa simbolicamente importante del CalabriaPride nella Locride

Si terrà venerdì 11 luglio 2014, dalle ore 18.00, presso la sala convegni del Palazzo della Cultura, di via Trieste, alle spalle del Municipio di Locri, la presentazione del CalabriaPride, per coinvolgere anche la Locride nella succitata manifestazione che si dichiara regionale e che si focalizza sul cittadino e sui suoi diritti. Il momento locrese vedrà protagonisti Lucio Dattola, il Presidente dell’ArciGay della provincia di Reggio Calabria, e Lavinia Durantini, la Presidentessa dell’ArciGay EOS della provincia di Cosenza e portavoce del CalabriaPride. Si presenteranno il percorso del corteo che inizierà alle ore 17 dalla piazza Garibaldi, piazzale antistante la Stazione FS di Reggio di…

Calabria-Pride

Massima solidarietà e illimitato contributo per il CalabriaPride del 19 luglio

La nostra testata on line ArtInMovimento Magazine, aderisce, insieme all’APS Zephyria di Locri e all’ACSD ArtInMovimento di Torino, al CalabriaPride 2014 del prossimo 19 luglio a Reggio Calabria. “La nostra presenza si esprimerà attraverso una piccola delegazione presente a Reggio Calabria e appoggeremo l’iniziativa promuovendo il corteo fra i nostri contatti e con i nostri canali. Siamo vicini e sosteniamo il CalabriaPride 2014 e tutto il movimento nazionale dell’Onda Pride, riconoscendo l’importanza della questione dei diritti civili in quanto Uomini al di là del genere e dell’orientamento sessuale. A noi non basta la tolleranza, di per sé asimmetrica, ma vogliamo l’accoglienza…

Roma--gay-pride-2013

A Roma il Gay Pride 2014…

A migliaia per le strade di Roma, sabato 7 giugno, grazie al corteo del Gay Pride aperto dal sindaco Ignazio Marino, che lo scorso anno declinò l’invito delle associazioni per impegni familiari. “Non ci devono essere diritti speciali per qualcuno. Il valore che unisce tutti gli esseri umani è l’amore che deve fare premio su qualunque altra cosa” ha affermato il primo cittadino. È la seconda volta che un sindaco a Roma prende parte al Pride in vent’anni, da quando nel 1994 intervenne Francesco Rutelli. Tra le bandiere colorate delle associazioni, il corteo ha attraversato le strade della Capitale per…

L'ottocento e le arti new web_page.2

A Locri il seminario “L’Ottocento, le arti e la Calabria” con relatori di livello internazionale

Il 4 gennaio 2020, alle 16.30, presso il Palazzo Nieddu del Rio, sito in corso Vittorio Emanuele, 17 a Locri, si terrà il seminario di storia dell’arte: L’Ottocento, le arti e la Calabria”, proposto dalla prof.ssa Stefania Fiato, in collaborazione con le associazioni Zephyria e ArtInMovimento, e patrocinato dal Comune di Locri. Interverranno al pomeriggio di studio la prof.ssa Giovanna Capitelli, docente dell’Università Roma Tre; la prof.ssa Maria Saveria Ruga dell’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro; la prof.ssa Ilenia Falbo dell’Università della Calabria; la prof.ssa Stefania Fiato, del Liceo artistico Pertini Santoni di Crotone; e la dott.ssa Maria Saraceno, studiosa indipendente.…

oma-ospite-dario-brunori-brunori-ph-federica-malentacchi

Culture contro la paura: invito al viaggio (in musica) con l’Orchestra Multietnica di Arezzo

Ha scritto Arezzo nel nome e porta il Mondo nel cuore, sul palcoscenico e dove ci sono piazze in festa. È l’Orchestra Multietnica di Arezzo che in dieci anni e passa di laboratori e concerti, sul territorio e in tutta Italia, ci ha abituati con versatilità alla condivisione di un viaggio fatto di rispetto delle culture, studio delle tradizioni e valorizzazione dell’incontro e delle diversità. Nonché di una grande professionalità musicale e umana. Oggi l’Orchestra Multietnica di Arezzo invita tutti i suoi estimatori a partecipare attivamente al crowdfunding sulla piattaforma Musicraiser dedicato alla realizzazione del nuovo disco dal titolo emblematico…

Ruggero Freddi_matrimonio_3

Dal cinema hard all’Università di Roma… la storia di Ruggero Freddi

Oggi i nostri riflettori sono puntati su Ruggero Freddi. Essendo una rivista aperta e fortemente sensibile alla tematiche di genere, non potevamo esimerci dal raccontare la sua storia e soprattutto dal confrontarci vis a vis con lui. Intanto chi è Ruggero Freddi che per molti è conosciuto col suo nome d’arte Carlo Masi. Un bell’uomo, nato a Roma il 6 ottobre del 1976. Nel 2004 dopo aver conseguito una laurea vecchio ordinamento in Ingegneria Informatica presso l’Università La Sapienza (triennale + master) firma un contratto in esclusiva con la storica casa di produzione di film hard COLT Studio con base…

31162361_1083714815093533_2660392880098021440_n

Celebrate Yourself, il mondo Lgbt in un progetto fotografico di Alice Arduino

Venerdì 4 maggio presso la Galleria del Museo d’Arte Urbana, sito in via Rocciamelone 7 c Torino, si è inaugurata la mostra fotografica di Alice Arduino “Celebrate Yourself”, a cura di Daniele D’Antonio e Edoardo Di Mauro. Alice Arduino è una fotografa di Torino nell’ambito eventi e sport che ogni anno realizza progetti fotografici volti a focalizzare l’attenzione sulle problematiche sociali e culturali. È anche attivista e militante in ambito femminista, lgbt+ e di genere, su cui si concentra la maggior parte dei suoi lavori i suoi lavori. Celebrate Yourself è un progetto fotografico che ha l’obiettivo di raccontare il…

Banner-2017-1

Atelier d’arte a porte aperte, a Torino il 22-23-24 settembre

Una volta all’anno a Torino gli artisti aprono le porte dei propri studi e ateliers, invitando il pubblico ad entrare e facendo uscire la loro arte in strada, nei quartieri. Da San Salvario ad Aurora, da Barriera di Milano al Centro, a Vanchiglia, una vera e propria festa urbana che coinvolgerà 50 studi e un centinaio di artisti, in programma nel weekend dal 22 al 24 settembre. Gli artisti, invitati dall’Associazione Culturale ACCA, si racconteranno al pubblico non solo attraverso le loro opere, ma presentando di persona i loro spazi, luoghi normalmente nascosti nei quali lavorano e realizzano le proprie…

lovers_2

Semplici spunti personalissimi sul 32° Lovers Film Festival

Per leggerezze gravi rivolte alla mia persona e alla testata che rappresento, e per priorità sopraggiunte, il mio rapporto col 32° Lovers Film Festival non è stato certo paragonabile a quello che ha invece contraddistinto le ultime dodici edizioni del Festival, in particolare quella dell’anno passato, in cui, insigniti e onorati dall’essere Media Partner, abbiamo mobilitato la nostra redazione pubblicando circa tre pezzi al giorno per tutto il festival, articoli di lancio prima e riflessioni sul dopo. Ho creduto nel progetto di Minerba, cogliendo tanti aspetti migliorabili, ma, al di là di scelte più o meno condivisibili, ritornavo a casa soddisfatto…