artinmovimento.com

wpid-screenshot_20190921-234332_messenger3597120170568515294.jpg

Il mutismo di Dio secondo Swami Roberto

L’8 settembre scorso riesco a prendere nuovamente parte alla funzione domenicale di Anima Universale a Leinì dopo diverso tempo, date le vacanze estive che, solo fisicamente, mi avevano tenuto lontano da quel luogo sacro. Sono sempre inondato da un senso di pace trovandomi lì, ma quella domenica percepivo fossimo realmente tutti più vicini. Mi sovviene il verso di Matteo Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono lì in mezzo a loro (Mt 18, 20). Era evidente, alla mia percezione, la presenza di Cristo. Dopo una prima invocazione alla Vergine Maria affinché orientasse le nostre azioni e ci…

Bacci_001

Buon ritorno a casa, Marcello….

Come associazioni ArtInMovimento di Torino e IF di Como, grazie all’evento Camminando verso l’Essere… tra Utopia, Intuizione e Scienza, abbiamo provato a dare un minimo di sollievo agli ultimi giorni terreni di Marcello Bacci, inserendoci nel Progetto Grazie, Signor Bacci, promosso dall’Associazione ArtInMovimento, in collaborazione con l’A.R.E.I. – Afterlife Research and Education Institute – in Illinois [U.S.]. Era dovuto fare qualcosa per una figura tanto speciale e che aveva dedicato al servizio tutta la propria vita. Un trapasso sereno il suo. Ieri sera ha cenato, è andato a letto come sempre e stamane la sua anima aveva già fatto ritorno alla luce. La…

wpid-IMG-20190617-WA0017.jpg

La mentalità di Dio e la leggerezza….

Io mi rifugio in te, o fuoco dello Spirito Santo, illuminami. In te prendo rifugio dai mali del mondo. Spirito di Dio, illuminami, proteggimi, aiutami. E così ha inizio la lectio di ieri al Tempio di Anima di Universale di Leinì. Ebbene sì, vi sono tornato. Sono riuscito a organizzarmi per farmi nutrire dalla vibrazione di Swami Roberto che però non c’era fisicamente. Come già successe la Domenica delle Palme, rimango in ascolto e avverto la sua presenza questa volta non tanto durante il Darshan, comunque intenso manifestato attraverso Ramia Roberto II, ma durante il momento della consacrazione del pane.…

swami-roberto_499

Invochiamo lo Spirito di Dio per avere forza e coraggio… ci sprona Swami Roberto

Non mi sembra vero… tre domeniche di seguito al Tempio di Anima Universale. Un 2 giugno sicuramente speciale. Mentre in centro a Torino si celebrava la Festa della Repubblica, io sceglievo di occuparmi di me, di farmi nutrire intimamente. E quindi per le 9.20 ero già a Leinì, prendevo posto e salutavo gli amici che fraternamente mi hanno accolto con un grande abbraccio ringraziandomi per il mio servizio: mettere per iscritto quanto esperisco in quel luogo. A queste attenzioni, rispondo sempre con imbarazzo perché è qualcosa che non dipende da me. Non posso esimermi dal riportare la mia esperienza con…

swami-roberto_77

Un’altra domenica con Swami Roberto: al centro la purificazione

Anche oggi sono riuscito a tornare da Anima Universale di Leinì per incontrare il Maestro Roberto e vivere pienamente la frequenza di cuore che caratterizza quella Chiesa cristiana di cui percepisco sincerità, accoglienza e voglia di evolvere. Una domenica diversa da quelle a cui ho assistito finora. Swami che temporeggia più del solito prima di manifestarsi per il Suo Darshan che alla fine ha dato dall’altare. Poche istruzioni. Molti canti. La recita del Padre Nostro. E poi l’aspersione dell’acqua. Il tutto fa parte dell’imprevedibilità del Maestro che inevitabilmente si misura sempre con le necessità più urgenti della Sua platea. Dal punto di…

swami-roberto_497

Swami Roberto e il pensiero dell’Eternità

Con grande stupore sono riuscito a ritagliarmi un po’ di spazio per me anche ieri, 12 maggio. Quindi ben due domeniche di seguito sono riuscito a godere dei Divini Insegnamenti al Tempio di Anima Universale e a vivere quel clima di accoglienza, verità e servizio che ho percepito fin dalla mia prima volta a Leinì (TO). Per la Festa della Mamma non si poteva non ricordare Myriam, la Madre Vittoriosa, Colei che è il nostro tramite con Dio, Colei che si è fatta Madre per far sì che nessun figlio sulla terra si potesse sentire solo e abbandonato. L’amore di una…

palme.leini

Una gran festa al Tempio di Leinì nonostante l’assenza fisica di Swami

Era da molto che non ritornavo ad Anima Universale e magicamente la Domenica delle Palme ero riuscito a liberarmi dai miei tanti lavori. Ero a casa con un amico napoletano, Giancarlo, che aveva frequentato con me il primo livello di Reiki. All’inizio ero un po’ indeciso in quanto avevo saputo, dato il compleanno del martedì precedente (il 9 aprile appunto), che Swami Roberto sarebbe stato assente, ma fidandomi di Gianna, la moglie di Ennio, ho scelto di andarci lo stesso. Mai scelta è stata più azzeccata anche perché, oltre ad essere un ricercatore spirituale, rimango pur sempre anche un giornalista-sociologo…

natuzza-evolo-defunti-735x400

Natuzza Evolo verso la Beatificazione

Inizia ufficialmente il processo di Beatificazione di Natuzza Evolo. L’iter sarà così avviato sabato 6 aprile alle 17 con una celebrazione eucaristica nel Duomo di Mileto. Il vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, mons. Luigi Renzo, ha pubblicato l’editto con il quale annuncia che il prossimo 6 aprile, alle ore 17, nella cattedrale miletese, verrà aperta la causa di beatificazione e canonizzazione di Fortunata (Natuzza) Evolo, mistica di Paravati (Vv). Fortunata Evolo, “Mamma Natuzza” come la chiamava chi la conosceva, era nata, in Calabria, a Paravati il 23 agosto 1924, in una realtà desolata e povera dove la crisi agricola che interessava tutto…

Florencio Anton_primo piano

Florencio Anton a Milano… per approfondire la pittura medianica

Oggi, 3 marzo, un appuntamento straordinario: dalle 16.30 alle 20 circa, presso la sede dell’Associazione Sentieri dello Spirito, sita in via Niccolò Machiavelli, 2 a Milano, un pomeriggio di approfondimento e studio sulla Medianità spiritista con la partecipazione di Florencio Anton, medium di Pittura Medianica. Possiamo definirlo un tramite che col suo operato offre una prova dell’esistenza di un aldilà. Questo medium brasiliano realizza delle opere davvero speciali. Ma come? Entrando in trance, contatta i pittori del passato che in una sorta di possessione, lo guidano nella realizzazione di dipinti bellissimi, nei quali differenti critici d’arte hanno riconosciuto lo mano autentica di quegli…

Simona_Scotti7

Un ricordo di te… cara Simona!

Il tempo scorre inesorabile anche se la tua assenza si percepisce e come, in particolare in questi giorni di festa. Proprio oggi, un anno or sono, lasciavi le tue spoglie mortali per ricongiungerti con l’Eterno, cara Simona, zia amata e simbolo per me di amore nei confronti dell’esistenza. L’anno scorso scrissi questa lettera che poi nostra cugina Betty lesse davanti a tutti. Ho scelto di pubblicarla per un piccolo omaggio a te, dopo averti dedicato il nostro VII Cimento Invernale della Locride Special di oggi. Quanto amavi il nostro mare… “Sono giorni che volevo scrivere due righe per accompagnarti nell’ultimo…

secamminovivocop

“Se cammino, vivo”, diari di viaggio di un malato di cancro

Andrea Spinelli cammina, cammina tanto, e scrive del suo camminare. Non è una cosa inedita, di libri sulla riscoperta del modo piú antico di spostarsi ne sono stati scritti molti in questi ultimi anni. Questo peró non è solo il racconto di cammini, di percorsi, perché Andrea Spinelli si porta “nello zaino” – come dice lui – un fardello diverso. Andrea si “porta a spasso” un tumore. “Adenocarcinoma alla testa del pancreas in stato avanzato, non operabile”. La diagnosi, un’operazione tentata ma non riuscita, la riabilitazione, la chemioterapia. La consapevolezza di essere arrivato a un passo dalla morte e di…

Load more